Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 18:26 di Ven 3 Lug 2020

Ludopatie, la Cna di Ascoli organizza corsi di prevenzione

di | in: Cronaca e Attualità

ludopatia

image_pdfimage_print

 

PREVENZIONE E TRATTAMENTO DEL GIOCO D’AZZARDO PATOLOGIO E DELLE DIPENDENZE DA NUOVE TECNOLOGIE E SOCIAL. PARTONO I CORSI DI FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ESERCENTI E OPERATORI DI SALE DA GIOCO ORGANIZZATI DALLA CNA DI ASCOLI PICENO E DA FORMART MARCHE

 

Ascoli Piceno – La Cna di Ascoli Piceno e Formart Marche subito attive dopo l’emanazione delle direttive governative relative alle linee guida per la formazione obbligatoria degli esercenti e del personale impiegato nelle sale da biliardo o da gioco, nonché negli altri esercizi commerciali o pubblici o circoli privati ed associazioni o nelle aree aperte al pubblico, autorizzati alla pratica del gioco o all’installazione di apparecchi da gioco.
La norma dispone misure finalizzate alla prevenzione e al trattamento del gioco d’azzardo patologico (GAP) e della dipendenza da nuove tecnologie e social network, nonché delle patologie correlate, con particolare riferimento alle fasce più deboli e maggiormente vulnerabili della popolazione. L’obbligo formativo riguarda tutti gli esercizi che detengono apparecchi da gioco che determinano vincite in denaro e quelli che sono autorizzati alla pratica del gioco, come ad esempio lotto, superenalotto, lotterie ed altre forme di gioco similari.



Pertanto sono soggetti all’obbligo formativo:
– esercenti (titolari, legali rappresentanti, preposti) e il personale impiegato assunto a tempo indeterminato (compresi i coadiutori familiari).
– Qualora l’impresa sia a carattere stagionale ed utilizzi personale a tempo determinato, quest’ultimo è soggetto all’obbligo formativo in oggetto.
– Non sono tenuti all’obbligo formativo gli esercenti/titolari/personale addetto dei locali nei quali si svolgono semplici partite di gioco di carte, biliardino, flipper ecc., attività che non comportano vincite in denaro e non costituiscono un possibile pericolo di ludopatia per i soggetti che li praticano.
I soggetti destinatari dell’intervento, sopra indicati, dovranno frequentare un corso di 12 ore con frequenza obbligatoria al 100%, ed hanno l’obbligo di adempiere entro un anno dall’entrata in vigore della L.R. n. 3/2017, ovvero entro il 3 marzo 2018. I nuovi gestori, invece, dovranno assolvere al suddetto obbligo formativo entro 6 mesi dalla data di installazione delle apparecchiature da gioco. La formazione può essere attivata esclusivamente da enti accreditati dalla Regione Marche e previa autorizzazione da parte della stessa.
Form.Art.Marche, ente di formazione della Cna, ha richiesto l’autorizzazione per tali percorsi alla Regione Marche e sta programmando i corsi raccogliendo l’interesse di partecipazione e la prenotazione dei posti disponibili al fine di definire una formazione più capillare su tutto il territorio regionale a partire da dicembre 2017.
In tal senso chi fosse interessato può compilare la scheda allegata di preadesione
SCHEDA_PRE-ISCRIZIONE_CORSI_LUDOPATIE
che non comporta un obbligo, ma consentirà di individuare sedi più comode in base alla provenienza dei partecipanti. La scheda deve essere inviata a corsi@formartmarche.it entro il 30/11/2017.
Per informazioni: 071.2905431 (signora Serena).

 

© 2017, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




12 Dicembre 2017 alle 1:04 | Scrivi all'autore | | |
Tags: ,

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata