Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 20:17 di Dom 15 Dic 2019

A Urbania la Befana diventa sindaco e corre verso un altro record

di | in: Cronaca e Attualità

Ad Urbania le Chiavi della Città alla Befana

image_pdfimage_print

 

Alla Befana le Chiavi di Urbania

Fino al 6 gennaio la dolce vecchina guiderà i festeggiamenti in suo onore ad Urbania

URBANIA (PESARO-URBINO) – È stato il sindaco Marco Ciccolini a consegnare alla Befana le chiavi della Città: da questo pomeriggio infatti, fino alla sera del 6 gennaio, sarà proprio la vecchina a cavallo della scopa a comandare Urbania. In questi giorni di festa in suo onore la Befana prenderà il posto del primo cittadino e tutto in città sarà a misura di bambino. Alla presenza di Damiano Bartocetti, presidente dell’Unpli Provinciale Pesaro Urbino, il sindaco Ciccolini ha consegnato le grandi chiavi d’oro a una Befana visibilmente emozionata: <Cercherò di essere un bravo sindaco per questi tre giorni -ha detto la Befana di Urbania, come sempre di poche parole- d’altronde ormai son ventun anni che guido la città in occasione della mia festa>.

PRIMO GIORNO DI FESTA Tantissimi i visitatori e i turisti arrivati già oggi in mattinata per non perdersi nessun appuntamento della festa della Befana più famosa d’Italia. Le presenze nelle strutture ricettive fanno segnare da tempo il tutto esaurito ma, complice il bel tempo, si registrano anche tantissimi arrivi in camper. I camperisti, fin dalla prima edizione grandissimi amici della Befana, sono ospitati in un’area camper attrezzata nei pressi del Barco Ducale. Dalla Puglia, dalla Lombardia e dal Lazio gli equipaggi più numerosi: la notte tra il 5 e il 6 gennaio la Befana busserà alle loro porte per consegnare come ogni anno tantissimi doni.
Oggi, oltre alla consegna delle chiavi, successo di pubblico per gli spettacoli itineranti del centro storico e per le iniziative enogastronomiche tutte targate Befana. Momento da non perdere per grandi e piccini la discesa della Befana dalla Torre Civica, un volo di oltre 30 metri lanciando caramelle e dolciumi.

IL PROGRAMMA DI DOMANI Come anticipato la notte tra il 5 e il 6 gennaio la Befana farà visita a tutti gli ospiti si B&B, hotel, agriturismi e camper di Urbania per poter consegnare loro i regali. Dalle ore 10 della mattina invece sarà possibile assistere a spettacoli e laboratori che animeranno tutto il centro storico di Urbania: magia, giocoleria, danza aerea infuocata e trampoli tra le specialità più apprezzate. Dalle 15 spazio ai grandi classici della Befana con l’animazione di ArFun: la sciarpa dell’amore, quella che abbraccia tutti i bambini del mondo, così come la calza da record (superati i 50 metri) vengono fatte sfilare con le befane aiutate da tutti i bambini. Alle 17.15 al via lo spettacolo di magia e polveri pirotecniche di Nemesis, mentre alle 17.45 la discesa acrobatica della Befana dalla Torre civica.


Ad Urbania la Befana va di corsa verso un altro record

Tante le iniziative per la dolce vecchina nel giorno dell’Epifania tra cui spicca la corsa ad ostacoli

 

URBANIA (PESARO-URBINO) – Ad Urbania la Befana non è mai scontata: l’abbiamo vista arrivare in carrozza scortata dal suo spazzacamino o planare dalla Torre Civica in mezzo a due ali di folla, quest’anno però le sorprese non sono finite. Domani 6 gennaio infatti la dolce vecchina cercherà di battere un altro record, quello della corsa con più partecipanti vestite da Befana.

LA CORSA DELLA BEFANA Munite di fazzoletto, parananza, scialle, gonna e immancabile sorriso, le Befane dovranno correre lungo un percorso di 3 km, per le vie del centro storico e nell’area del campo sportivo, affrontando 10 ostacoli (partenza ore 10). Ci sarà tra loro anche il modello durantino 33enne Ivan Cottini, affetto da sclerosi multipla, per dare una mano a battere il record. Ivan è testimonial dell’AISM-Associazione Italiana Sclerosi Multipla, a cui andrà parte del ricavato dell’evento insieme al Centro Socio Educativo Francesca. Alle ore 11 partirà, invece la Winter Knight Race, la prima corsa ad ostacoli competitiva delle Marche, tappa del calendario della Federazione Italiana OCR. Il suggestivo percorso, dedicato ad atleti competitivi e non competitivi, si snoderà per 8,5 chilometri e 20 ostacoli dove gli atleti dovranno affrontare ostacoli artificiali, come l’arrampicata su corda, lo scavalcamento di muri, il superamento in sospensione di tratti di percorso con l’utilizzo di anelli e funi, prove di equilibrio e agilità e ostacoli naturali, come il guado del fiume Metauro.

IL PROGRAMMA Per l’ultimo giorno della Festa Nazionale la Befana non ha badato a spese e ha voluto proporre un programma che farà felici grandi e piccini. Si comincia già dalla mattina con la Fiera della Befana ed il centro storico animato dalla corsa delle Befana ma anche da laboratori, artisti di strada e spettacoli in tutti i palchi. Il pomeriggio sarà aperto alle 15 dal concerto degli Obelisco Nero e dallo spettacolo della Befana e i suoi spazzacamini. Alle 17 si parte con la prima discesa della Befana dalla Torre Civica, un volo da 36 metri di altezza, lanciando caramelle e dolciumi, mentre alle 17.30 va in scena la spettacolare sfilata della Calza più lunga del mondo. Alle 18, con la seconda discesa della Befana volante, Urbania saluterà la dolce vecchina e le darà appuntamento al prossimo anno. Chiude l’evento alle 19 l’estrazione della ricchissima Lotteria della Befana.
IL NATALE CHE NON TI ASPETTI Con la Befana di Urbania si chiude la rassegna “Il Natale che non ti aspetti” proposta dalle Proloco di Pesaro e Urbino che ha messo in rete tantissimi eventi di qualità del periodo natalizio realizzati in numerosi centri della Provincia. Grazie alla sinergia con la Regione Marche e l’apporto dei tantissimi volontari delle associazioni capeggiate dal presidente Unpli provinciale Damiano Bartocetti, “Il Natale che non ti aspetti” ha avuto un successo strepitoso tanto da balzare all’onore delle cronache nazionali per l’ottimo successo ottenuto.

 

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.




5 Gennaio 2018 alle 16:48 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche
• Ecco la 55ma Tirreno-Adriatico


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata