dall’UniCam

dall’UniCam

 

2018-01-18
BOOM DI ISCRITTI AL MASTER UNICAM IN SCIENZA DEI PRODOTTI COSMETICI E DERMATOLOGICI
Camerino, 18 gennaio 2018 – Ha preso il ieri 17 gennaio presso la sede Unicam di Civitanova Marche, la settima edizione del Master di secondo livello in Scienza dei Prodotti Cosmetici e Dermatologici di Unicam, diretto dalla prof.ssa Piera Di Martino.
Il Master, che ha da sempre riscosso molto successo e ha visto molti iscritti, quest’anno registra una impennata rispetto alle edizioni precedenti, con un boom di iscritti.
Oltre agli studenti e laureati Unicam in Farmacia, CTF, Chimica e Biologia, molti degli iscritti provengono da altre Università italiane, da tutte le regioni d’Italia, tra cui Sicilia, Sardegna, Piemonte, Lazio, e anche dall’estero e nel corso delle edizioni si sono registrati iscritti provenienti dall’Albania e da Israele.

Il corso, che si propone di formare laureati in discipline scientifiche nell’ambito della cosmetologia, offre una concreta opportunità nell’accesso alle diverse professioni del settore cosmetologico, dal farmacista esperto in cosmetologia, al formulatore all’interno delle aziende cosmetiche, al responsabile della produzione, all’esperto nel regolatorio e nell’area marketing.

Oggi la cosmetologia affascina sempre di più i neo laureati che vedono la possibilità di lavorare in un settore creativo, dinamico, e che tecnologicamente deve accogliere sfide sempre più sofisticate. “Questo settore, che in Italia non ha mai conosciuto flessione anche durante la crisi economica, – sottolinea la prof.ssa Di Martino – ha visto sempre una progressiva e costante crescita, con un incremento notevole soprattutto nell’export, grazie al fascino che il Made in Italy esercita. Le aziende cosmetiche italiane sono in ottima salute, fanno ricerca ed assumono giovani. Quindi in concreto questo settore offre ottime opportunità di lavoro”.

Il master, inoltre, risponde ampiamente alle esigenze di formazione che vengono dal settore. “Quando abbiamo deciso di costruire questo corso – prosegue la prof.ssa Di Martino – abbiamo voluto realizzare un percorso formativo estremamente pratico e professionale. Non abbiamo voluto dare una impronta troppo accademica. Chi si iscrive a questo master vuole iniziare a lavorare seriamente, vuole dimostrare di sapere lavorare e di potersi inserire concretamente in una azienda. E le posso assicurare che il complimento più grande che viene rivolto a chi si forma in questo master da parte di chi assume è che i nostri diplomati sono subito capaci di lavorare fin da subito, non hanno bisogno di formazione io azienda, sono già in grado di muoversi con destrezza nei vari settori in cui sono inseriti.

Estremamente positivi sono poi i dati relativi alla ricaduta occupazionali di coloro che hanno conseguito il titolo: tutti i diplomati del master sono infatti impiegati ed hanno trovato lavoro nel settore di loro interesse.
Quelli che hanno trovato occupazione nell’industria cosmetica, stanno lavorando come formulatori in aziende che fanno make up, prodotti per l’air care, skin care e industrie farmaceutiche che fanno prodotti dermocosmetici. Altri hanno invece trovato impiego nella farmacia, che ha smesso di essere semplice luogo di dispensazione dei medicinali, ma che deve oggi rispondere alle esigenze di un paziente/cliente sempre più informato e che tiene al proprio benessere psicofisico: in questo caso la figura dello specialista in cosmetologia offre un servizio di consulenza altamente qualificato, che non è più dettato da ragioni puramente commerciali.

L’Università di Camerino intende dunque rivestire un ruolo importante nella cosmetologia. Oltre al master, il gruppo di ricerca coordinato dalla prof.ssa Di Martino ha cercato di sviluppare tutta una serie di attività collaterali di supporto alla formazione e alla ricerca cosmetologica. E’ stato creato un laboratorio di cosmetologia fornito di strumentazioni all’avanguardia, utilizzato anche dagli studenti della Scuola del Farmaco per le loro tesi sperimentali di ricerca. E’ stata inoltre fondata una società spin off Unicam, che fa ricerca in cosmetologia, e offre consulenza specialistica.
Unicam, dunque, si pone oggi come Università di riferimento nelle Marche e al livello nazionale nella formazione e nella ricerca cosmetologiche.

SI CONSOLIDA LA COLLABORAZIONE TRA UNICAM E INFN
Camerino, 18 gennaio 2018 – Si consolida ancora di più la collaborazione tra l’Università di Camerino e l’INFN, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, uno dei maggiori enti di ricerca italiani, che svolge attività di ricerca, teorica e sperimentale, nei campi della fisica subnucleare, nucleare e astroparticellare.

Il Rettore Unicam Claudio Pettinari ed il Presidente INFN Fernando Ferroni hanno infatti firmato una convenzione per il finanziamento, da parte dell’INFN, di un posto da ricercatore a tempo determinato nel settore scientifico-disciplinare della “Fisica Sperimentale”, che opererà presso la sezione di Fisica della Scuola di Scienze e Tecnologie Unicam, con la supervisione del prof. Fabio Marchesoni.
Il ricercatore che verrà reclutato con regolare procedura concorsuale svolgerà la sua attività nell’ambito della Fisica nucleare e subnucleare, in particolare ai fini dello studio delle particelle e dei costituenti elementari della materia e delle loro interazioni fondamentali, seguendo il progetto di ricerca su “Nuovi materiali per detector interferometrici di onde gravitazionali di futura generazione”.

Avviata da tempo e fruttuosa è la collaborazione scientifica tra i due Enti: un consistente numero di fisici UNICAM svolge infatti attività di ricerca in ambito INFN, facendo parte della Sezione INFN di Perugia, su varie tematiche di frontiera nello studio dei costituenti fondamentali dell’Universo. Si va dalla rivelazione di onde gravitazionali, che ha visto tra i protagonisti anche i Fisici Unicam Fabio Marchesoni e David Vitali, attuale direttore della Scuoal di Scienze e Tecnologie, alla Fisica Nucleare e alle sue applicazioni, a vari problemi aperti di Fisica Teorica.

“Uno dei nostri grandi progetti – ha sottolineato il Rettore Unicam Claudio Pettinari – riguarda l’attivazione un nuovo polo internazionale per la ricerca e l’innovazione, Research & Innovation Center, dove le varie discipline possano contaminarsi e ricercatori di tutto il mondo, con particolare attenzione ai giovani ricercatori, possano crescere in un costante e proficuo contesto di scambi culturali e di iniziative originali ed interdisciplinari. La collaborazione tra UNICAM e prestigiosi istituti nazionali di ricerca, tra i quali l’INFN, costituirà una base ottimale per la promozione di proposte di ricerca nell’ambito europeo. Per questo ringrazio l’INFN nella persona del Presidente Ferroni per aver voluto proseguire ed intensificare la collaborazione con Unicam, riconoscendo l’elevato valore e l’eccellente qualità della ricerca dei Fisici Unicam”.

“L’INFN è lieto di rafforzare la partecipazione dell’Università di Camerino nella grande avventura dello studio delle onde gravitazionali, – ha sottolineato il Presidente dell’INFN Fernando Ferroni – un altro tassello di una già proficua collaborazione tra Unicam e il nostro Istituto”.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com