Al via “Università Aperta” all’UniUrb

Al via “Università Aperta” all’UniUrb

– Più di duemila studenti da unidici regioni italiane per l’open day in cui Uniurb presenta strutture e offerta formativa –

Urbino – Anche quest’anno l’Università Carlo Bo si apre agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia per l’open day “Università Aperta” in programma da mercoledì 7 a venerdì 9 febbraio nell’Area Scientifico Didattica “Paolo Volponi”, in via Saffi 15. Apertura della manifestazione mercoledì 7 febbraio alle ore 9,15 con il saluto del Rettore. Per il primo giorno sono in arrivo 915 ragazzi, 936 per giovedì e 212 per la giornata conclusiva di venerdì 8 febbraio.

Ben undici le regioni di provenienza: Marche, Emilia Romagna, Abruzzo, Molise, Umbria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Lazio, Puglia e Toscana.

“Università Aperta” è il momento in cui l’Ateneo presenta la sua offerta formativa collaborando all’orientamento alla scelta degli studi universitari. L’impegno che un giovane assume nell’optare per un corso di laurea rappresenta una delle decisioni più importanti per la sua vita lavorativa e sociale. L’impegno della Carlo Bo è di contribuire a indirizzarlo alla scelta giusta attraverso un’offerta differenziata: non esiste infatti un itinerario formativo valido per tutti, ma tanti percorsi per quante sono le capacità, le aspirazioni, le preferenze individuali. Inoltre, i percorsi indicati sono mirati alla professione, rispetto alla quale l’Università ha il compito di garantire l’acquisizione di specifiche ed adeguate competenze.

A tal fine docenti, coordinatori e tutor della didattica saranno a disposizione nelle “aule-incontro” per conoscere i ricercatori e gli ambiti della ricerca provando anche alcuni strumenti e acquisendo dei dati utili. Durante la giornata, oltre a partecipare alle sessioni informative, gli ospiti di Uniurb potranno visitare le strutture didattiche, collocate negli antichi palazzi di Urbino restaurati dall’Ateneo e i celebri Collegi Universitari di Giancarlo de Carlo che rendono davvero unico il periodo di studi nella città ducale, con i loro 1590 posti letto, le mense, gli spazi comuni e il Teatro La Vela.

Qui, ogni pomeriggio della tre giorni, dalle 14,30, assisteranno alle performance del Cenntro Teatrale Universitario, del Coro 1506, del Centro Universitario Sportivo e di Radio Urca, partecipando all’anteprima delle attività destinate a offrire una vita universitaria più ricca, divertente, formativa e partecipata.

Intrigante e divertente novità di quest’anno la Caccia al Tesoro digitale, organizzata da @ZeldaUniurbBot che darà modo di conoscere la città e l’Università di Urbino mantenendo il contatto con la manifestazione. In palio premi per tutti coloro che completeranno il percorso fino a raggiungere il traguardo finale.

Info e programma su https://www.uniurb.it/universitaaperta

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com