Con “Politiko” i giovani si avvicinano alla cooperazione internazionale

Con “Politiko” i giovani si avvicinano alla cooperazione internazionale

– Il 7 febbraio “Politica estera e interesse nazionale” al Campus Scientifico Marconi di Pesaro con l’ambasciatore Enrico Granara

 

 

Urbino – Un nuovo appuntamento è in programma mercoledì 7 febbraio per il progetto “Politiko”, finanziato dalla Regione Marche per introdurre alla politica (in particolare, quella estera) i giovani delle scuole superiori di Pesaro e Urbino. Alle ore 16 nell’Aula Magna del Campus Scientifico Marconi di Pesaro l’Ambasciatore Enrico Granara, responsabile dei rapporti col Mediterraneo e Medio Oriente del Ministero degli Esteri, interverrà su “Politica estera e interesse nazionale”.

Il mercoledì successivo, 14 febbraio e sempre alle 16 al Campus Marconi di Pesaro, si parlerà di “Politica e Diritti umani” con il professor Giuseppe Giliberti dell’Università di Urbino Carlo Bo.

Dopo gli incontri, il progetto prevede l’avvio di una fase di progettazione: un gruppo di studenti, in collaborazione con un’azienda di giochi e con la supervisione della RIDE-APS, elaborerà un gioco da tavolo sui rapporti tra l’Europa e la sponda sud del Mediterraneo: una sorta di “Risiko”, non guerresco ma collaborativo, destinato a essere messo poi in produzione.

La RIDE-APS  è un’associazione, sostenuta dal Ministero degli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, che raggruppa oltre 70 tra associazioni, aziende, atenei, centri di ricerca e comuni. E’ volta a favorire i rapporti politici e culturali tra le due sponde del Mediterraneo. E’ la rappresentante italiana dell’Anna Lindh Foundation di Alessandria d’Egitto, che si occupa del dialogo interculturale tra UE e paesi della sponda sud. E’ anche il focal point italiano dell’Alleanza delle Civiltà dell’ONU. Tra i soci, l’Università di Urbino,la LUMSA, il CNR, l’EURISPES, lo IAI , il CESPI, l’Università della Calabria, la Fiera di Forlì, la casa editrice Cisalpino, l’Istituto Editoriale Universitario, i Comuni di Bologna e Palermo e Gradara.

Per ulteriori informazioni:

dott. Federico Mammarella – Consigliere delegato del Comune di Gradara

federico.mammarella@comune.gradara.pu.it

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com