Soccorso in mare: l’importanza dei mezzi

Soccorso in mare: l’importanza dei mezzi

San Benedetto del Tronto, 2018-02-08 – Si trovano ormeggiati alla banchina del Molo Nord i due veicoli utilizzati dal personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto per i salvataggi in mare: una motovedetta ed un gommone. L’illustrazione delle particolari caratteristiche tecniche è stata affidata al Luogotenente Biagio Carrano che, insieme al Primo Comandante della motovedetta Michele Fischietti, ed ai componenti equipaggio Walter Pepe e Fabrizio Provenzano, ha spiegato il primo mezzo, soffermandosi sulla parte esterna e quella interna.

Molto interessanti sono state le informazioni ricevute sulle qualità tecniche dell’imbarcazione, in particolare circa il suo scafo in poliuretano espanso, che la rende inaffondabile. Inoltre, poiché questa imbarcazione deve rimanere prestante anche in condizioni di burrasca, in cui può subire ribaltamenti, i suoi portelloni vengono chiusi dall’interno tramite appositi “volanti” che li rendono a tenuta stagna. Per far fronte alle necessità dell’equipaggio durante le uscite di soccorso che possono durare fino a dodici ore, nell’imbarcazione ci sono scorte di viveri e acqua; non è presente però una toilette. Infine, per le emergenze mediche da effettuare in mare, a bordo è collocato un kit di primo soccorso, mentre un sedile apposito è destinato all’eventuale presenza di un sanitario.

Per quanto riguarda l’uso del gommone, è stato spiegato che il suo utilizzo è limitato agli interventi su fondali bassi, in quanto la motovedetta non vi potrebbe operare senza il rischio di incagliarsi.

D’altro canto il numero dei soccorsi in mare operati dal personale della Capitaneria di Porto sambenedettese è rilevante, soprattutto d’estate, quando la quantità di natanti e bagnanti, non sempre prudenti, impongono un ritmo sostenuto al lavoro. D’inverno gli interventi sono minori ma le cattive condizioni del mare li rendono spesso più difficoltosi.

Una visita davvero interessante per noi ragazzi che abbiamo seguito con attenzione le informazioni fornite dai disponibili e cordiali rappresentanti del Corpo.

Ruben Marzetti

Foto e Video a cura di Lorenzo Barberis
Copyright © 
www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a 
redazione@ilmascalzone.it

 

 

Gli studenti della classe 3B del Liceo Scientifico Benedetto Rosetti stanno collaborando con la testata giornalistica Il Mascalzone.it per il progetto di alternanza scuola-lavoro “Dalla realtà alla scrittura. Gli alunni sono impegnati nella stesura di articoli  sulla base delle esperienze affrontate previste dal progetto nell’arco dell’anno scolastico. Obiettivo è quello di potenziare le competenze comunicative, attraverso attività di scrittura e documentazione foto/video, per vivere la realtà con maggior consapevolezza.

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com