Alma Juventus Fano – Sambenedettese 1 a 1

Alma Juventus Fano – Sambenedettese 1 a 1

 

Fano, 18 Marzo 2018 – Allo stadio Raffaele Mancini va in scena la 30ma giornata del campionato di Serie C girone B e a darsi battaglia sono l’Alma Juventus Fano e la Sambenedettese. Due poli opposti della stessa categoria con sogni differenti. La Samb è seconda in classifica e lotta per un ottenere un ottimo piazzamento al fine di saltare qualche gara preliminari della lotteria dei play-off, il Fano è l’ultimo della classe e dovrà fare di tutto per evitare di indossare le orecchie d’asino.

Il match si presenta subito caldo e pieno di aspettative con le due tifoserie che onorano il derby con tutto il loro calore. Il Fano di mister Brevi presenta una formazione dove spiccano su tutti i nomi di Fioretti, ex del match, Lazzari, Germinale. La Sambenedettese mette in mostra il tridente con Bellomo a sostegno di Miracoli ed Esposito, in difesa con il compito di proteggere Perina troviamo Miceli, Conson e Patti.

La gara si fa subito maschia, i giocatori non si risparmiano e i contrasti si fanno sempre più duri. Il pallino del gioco è in mano alla Sambenedettese che con le incursioni di Tomi ed Esposito mandano spesso in confusione la retroguardia amaranto. Al 18’ arriva la prima marcatura della Samb con Conson che sugli sviluppi di una punizione battuta da Tomi anticipa tutti di testa e sigla il momentaneo vantaggio rossoblù ma Zanonato di Vicenza fischia un fuorigioco che lascia perplessi e annulla la marcatura. Dopo pochi minuti la Samb è ancora pericolosa con Esposito che dalla sinistra salta diversi giocatori avversari e mette in mezzo per Miracoli ma la punta rossoblù non riesce ad indirizzare il pallone. Il gioco è nelle mani della Sambenedettese ma la stessa non riesce a concretizzare. La seconda frazione si fa subito più vivace con il Fano che cerca subito il vantaggio e infatti al 50’ è l’ex rossoblù Giordano Fioretti a portare in vantaggio gli amaranto che dopo essere stato servito alla perfezione con un cross filtrante da capitan Lazzari colpisce al volo e batte Perina. La Samb di Capuano non ci sta ed entrano Stanco e Valente, cambia lo spartito. I rossoblù si presentano con costanza in attacco e impensieriscono il sufficiente Thiam Demba. Al 75’ Tomi batte un calcio d’angolo, il pallone arriva a Miceli che di testa indirizza a rete, il portiere fanese respinge e Gelonese da due passi insacca e pareggia i conti. Fano 1-1 Samb. Non finisce così la battaglia del Mancini perché sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Tomi la palla viene respinta dalla difesa amaranto ed arriva a Valente che cerca di mettere il pallone in mezzo ma colpendo male la palla la manda all’ indietro rendendola facile preda di Melandri che si lancia a rete, la punta fanese viene raggiunta da Marchi che lo atterra, salvando così il risultato, e viene espulso da Zanonato per fallo da ultimo uomo. La contesa finisce 1-1 con un Fano che ha dimostrato di potersela giocare con tutti per la salvezza finale e con una Samb che invece deve rincorrere ancora una volta la seconda posizione in classifica.

Clicca il Link

 

 

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com