Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 05:19 di Lun 22 Lug 2019

dalla Città

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Città

pulizia spiaggia

image_pdfimage_print

Pulizia spiaggia, si parte il 4 aprile

In vista dell’apertura della stagione turistica, Picenambiente sta per partire con l’intervento di pulizia della spiaggia partendo da sud e avanzando verso nord.

 

Le operazioni consisteranno nell’asportazione dei rifiuti, sistemazione dell’arenile, rastrellamento meccanizzato, risagomatura di foci di canali e torrenti. L’intervento partirà mercoledì 4 aprile e la fine è prevista per il 19 maggio.

 

L’Amministrazione comunale pertanto, in applicazione di quanto previsto nel regolamento per l’utilizzo del litorale marittimo per finalità turistiche e ricreative, ricorda che “è fatto obbligo ai proprietari…di rimuovere i propri natanti e scafi, comprese le piccole imbarcazioni, pattini, mosconi e simili, windsurf, jole, canoe, sandolini, materiali annessi e loro accessori, per tutto il tempo necessario a consentire ai mezzi autorizzati la pulizia e la sistemazione dell’arenile…”.

 

Sempre il regolamento specifica che “il rinvenimento, in qualsiasi parte dell’arenile di scafi ed oggetti di qualsiasi genere e tipologia, depositati, abbandonati o comunque lasciati sull’arenile, in spregio dei divieti ed obblighi di cui al presente regolamento saranno rimossi d’ufficio e restituiti a coloro che ne dimostreranno la titolarità, previo rimborso delle spese di rimozione, trasporto, custodia e ferma restando l’obbligazione del pagamento delle sanzioni per le violazioni commesse. Gli scafi ed oggetti rinvenuti che presentassero evidenti segni di abbandono e/o in condizioni di particolare degrado saranno rimossi ed avviati direttamente allo smaltimento”.

 

Documento in formato Adobe AcrobatL’avviso integrale

Documento in formato Adobe AcrobatLe operazioni di pulizia previste per l’estate

 

San Benedetto del Tronto, 21-03-2018


Al Centro “Primavera” fervono i laboratori con la lana

Ha ottenuto un bellissimo risconto l’appello dell’Amministrazione comunale a donare gomitoli di lana al Centro sociale “Primavera” per lo svolgimento di laboratori sulla creazione di oggetti: hanno contribuito generosamente a riempire il contenitore di raccolta dei gomitoli, posto all’ingresso della struttura, sia i familiari dei bambini frequentanti i nidi “La Mongolfiera” e “Il Giardino delle Meraviglie” e le sezioni primavera “La Girandola” e “Il Girasole”, sia il maglificio “Gran Sasso” di Sant’Egidio alla Vibrata che ha donato diverse varietà di grandi rocchetti di pura lana.

 

“Ringrazio sentitamente tutti coloro che hanno contribuito al successo della raccolta – dice l’assessore alle Politiche Sociali Emanuela Carboni – e quindi del laboratori che stiamo svolgendo proprio con questo materiale. Questi laboratori si svolgono in orario mattutino per gli ospiti del “Primavera” e nei pomeriggi in cui il centro ospita gli appuntamenti dello spazio ludico “Batti il 5!”, con l’arrivo dei bambini e i loro accompagnatori che si dedicano a specifici lavori sul riciclo della lana. Tutti trascorrono insieme ore e ore di divertimento piacevolmente “morbido al tatto””.

 

Il valore aggiunto di queste iniziative è rappresentato dalla possibilità data ai partecipanti, grandi e piccini, di poter mettere in campo la propria creatività e apprendere, soprattutto per i bambini, il valore del riciclo della lana per la realizzazione di semplici ed utili manufatti, direttamente dall’esempio delle mani esperte delle nonne.

 

Ultimi prodotti realizzati con questo scopo sono i “pompon” di lana, basi per portachiavi “morbidosi” da donare per la festa del papà. A breve sono in programma ulteriori iniziative per la Pasqua.

San Benedetto del Tronto, 19-03-2018

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.




21 Marzo 2018 alle 17:01 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata