Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 15:57 di Mer 8 Lug 2020

Torna in scena “Femminicidio”

di | in: Cultura e Spettacoli

Femminicidio

image_pdfimage_print

La lezione spettacolo del procuratore Paciaroni

Giovedì 22 marzo alle 21.15 al Cineteatro Italia di Macerata. Organizzato in collaborazione con l’Alam, l’Associazione laureati di Unimc. Ingresso gratuito

Macerata – “Femminicidio” è il titolo forte e netto dell’evento che si terrà giovedì 22 marzo alle 21.15 al Cineteatro Italia di Macerata: una lezione-spettacolo ideata da Mario Paciaroni, già Procuratore della Repubblica, realizzata in collaborazione con l’Associazione laureati Ateneo Maceratese Alam, l’Ordine degli avvocati di Macerata e il Consiglio delle donne di Macerata con il patrocinio  del Ministero della Giustizia, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, del Comune di Macerata e del Comune di Pollenza. Un titolo senza appello, che non lascia alcun margine di leggerezza al tema.


“I dati di cronaca – spiega Paciaroni – parlano chiaro: il dramma della violenza di genere si rinnova quotidianamente e, nonostante l’allarme diffuso, cresce ogni giorno. L’esigenza dunque, è quella d’interrogarsi e, se possibile, di comprendere un fenomeno con cui tutti, uomini e donne, siamo chiamati a confrontarci perché il problema riguarda tutti noi, non solo gli altri”.

Paciaroni approfondirà il fenomeno illustrandone le cause, i rimedi e la disciplina giuridica. Ai suoi collaboratori, invece, è affidato il compito di presentare uno spettacolo emozionante, che scuote le coscienze, fatto di musica, danza, canzoni, monologhi, recitazione e poesia. Le arti si uniranno in un grido di dolore per le tante vittime che ogni due o tre giorni contiamo in Italia, per una cultura maschilista che ancora persiste e con cui è obbligatorio fare i conti.

Uno spettacolo ricco d’interventi a dimostrazione di come il cambiamento culturale sia l’unica chiave di volta possibile: ad alternarsi sul palco saranno le attrici Nora Crocetti, Antonella Menichelli, Stefano Crucianelli, Lucia Farroni, i cantanti Greta Guardati, Greco Barbara, Simone Della Ceca, il corpo di ballo della Asd Polisportiva 2008 di Pollenza, i musici Antonio Sileoni e Sofia Cerquetella, il tastierista Bucosse Fabio. Le coreografie sono di Antonella Macellari mentre la regia è affidata ad Aldo Pisani. Un brano musicale con tromba e sassofono concluderà la serata. L’ingresso è gratuito.

© 2018, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




20 Marzo 2018 alle 17:15 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata