Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 01:35 di Gio 21 Nov 2019

dalla Regione Marche

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche

il taglio del nastro

image_pdfimage_print

 

Ceriscioli inaugura il centro commerciale a Montegallo

 

MONTEGALLO, 2018-05-20 – “’Sin dal primo giorno del sisma il sindaco ha mostrato una grinta e una determinazione straordinaria.Un ringraziamento va alla Regione Emilia Romagna che a Montegallo ha dato un contributo particolare sin dalla prima emergenza, allestendo strutture di assistenza per la popolazione. Questo centro commerciale riassume lo spirito di collaborazione che c’e’ stato tra chi ha donato le strutture e gli uffici della Regione Marche. L’inaugurazione di oggi e’ una manifestazione che ringrazia non solo tutti quanti gli operatori che hanno realizzato tutto cio’, ma anche un messaggio per far sapere che a Montegallo si possono trovare attivita’ commerciali con prodotti di alta qualita’ che fanno conoscere il nostro meraviglioso territorio”. Cosi’ il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha inaugurato a Montegallo (AP), uno dei comuni marchigiani  devastati dal sisma del 2016, l’area commerciale che oltre a 2 negozi alimentari, 1 ristorante, 1bar e 1 farmacia, ha anche un ambulatorio socio sanitario.^
“Uno per tutti e tutti per uno  – ha sottolinato il sindaco Sergio Fabiani – questo e’ il mio slogan che ci fa ripartire alla grande e torna il sorriso nella comunita’ grazie alla solidarieta’ ricevuta”.
Il centro commerciale  localizzato nell’area dell’ex campo sportivo, è in legno (abete rosso trentino), con pianta a “L” e copertura spiovente, con una superficie totale di circa 250 mq, è stata realizzata grazie alle donazioni di un gruppo solidale emiliano-trentino e all’impegno professionale di artigiani e tecnici della Val di Non, capitanati dalla Onlus modenese “Tutti insieme a Rovereto e S.Antonio”. La Protezione Civile Regionale della Regione Marche, per dotare la l’area di ulteriori locali destinati a magazzino e bagni funzionali alle attività economiche, ha provveduto a stanziare un apposito fondo  per l’acquisto di moduli prefabbricati e per la realizzazione delle opere di urbanizzazione ed eventuali spese tecniche. Le strutture temporanee realizzate sono costituite da moduli prefabbricati composti da elementi in acciaio e da pannelli prefabbricati in lamiera zincata preverniciata, delle dimensioni standard di 20 piedi con idonee prestazioni energetiche di trasmittenza termica. Per rendere i moduli più apprezzabili esteticamente ed integrarli nell’ambiente circostante, le pareti esterne sono state rivestite in legno di tipo perlinato colore chiaro a doghe verticali.
Per collegare i ristoranti presenti nella struttura principale ai moduli provvisori, con funzione di magazzino/WC, sono stati realizzati due camminamenti pedonali coperti, inoltre l’ingresso dei magazzini funzionali ai negozi di alimentari è stato dotato di idonee tettoie per la protezione dagli agenti atmosferici.


A VISSO INAUGURATI STALLA E FIENILE REALIZZATI DAGLI ALPINI

 

2018-05-21 – A Visso questa mattina vi è stato il taglio del nastro di una nuova stalla e di un nuovo fienile costruiti a tempo di record dall’ANA Associazione Nazionale Alpini (sezioni di Lecco, Monza, Como e Valtellina) di proprietà dei coniugi Sabatini. Il sindaco Giuliano Pazzaglini ha fatto gli onori di casa accogliendo, durante la cerimonia, il presidente nazionale Ana, Sebastiano Favero, arrivato con il labaro e tante delegazioni di volontari col cappello pennato. La stalla di 450 mq e il fienile di 180 mq, tutte in legno, sono state realizzate in appena due mesi ed offriranno ricovero per 65 cavalli e una cinquantina di mucche. E’ la seconda delle cinque opere progettate dai volontari ANA e finanziate con fondi raccolti dall’Associazione, a favore delle comunità delle quattro regioni tragicamente colpite dal terremoto.

L’assessore regionale alla Protezione civile, Angelo Sciapichetti, ha ricordato il grande impegno dell’Ana durante questa calamità “dando un profuso contributo di solidarietà alle popolazioni marchigiane colpite dal sisma. La vicinanza dell’Associazione è stata encomiabile attraverso l’assistenza e poi, come in questo caso, nel post emergenza attraverso l’organizzazione radicata che detiene. Siamo davvero onorati del lavoro che ha effettuato”.

“Il terremoto che si è verificato in questa cittadina – ha sottolineato Pazzaglini – è stato uno degli eventi più distruttivi della storia d’Italia. Nonostante la sequenza di scosse devastanti susseguitesi, che non ha provocato per fortuna morti o feriti, ricordo che il 90% della popolazione è stata evacuata.

“Sono contentissimo” – ha detto Maurizio Sabatini – della solidarietà ricevuta dall’Associazione nazionale alpini che per me rappresenta tutta l’Italia. Una grande opera che sarà di aiuto non solo alla mia famiglia, ma a tutta la comunità”.

“Soddisfazione e orgoglio per la nostra associazione – ha rimarcato Favero – che ancora una volta ha dimostrato di essere concreta e pronta come sempre sia nell’emergenza che nel post emergenza”.

© 2018, Redazione. All rights reserved.




21 Maggio 2018 alle 8:07 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata