Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 00:04 di Lun 21 Ott 2019

dall’Amat

di | in: Cultura e Spettacoli

Amat

image_pdfimage_print

KLANG FESTIVAL, SABATO 19 MAGGIO A OFFAGNA

GODBLESSCOMPUTERS IN CONCERTO

Sabato 19 maggio KLANG altri suoni, altri spazi, rassegna musicale regionale nata con lo scopo di valorizzare esperienze musicali di qualità nazionali ed internazionali che si contraddistinguono per un significativo tasso di sperimentazione e una forte autorialità realizzata dall’AMAT, dal Loop Live Club, con la Regione Marche, il MiBACT e i Comuni del territorio, fa tappa alla Chiesa del Sacramento di Offagna con Lorenzo Nada in arte Godblesscomputers.

Lorenzo Nada è Godblesscomputers. Nato a Ravenna, classe ’84, si forma come beatmaker, producer e dj, mosso da una precoce passione per i campionatori e per i vinili. Durante un espatrio a Berlino, nel 2011 prende vita Godblesscomputers. Pensato inizialmente più come titolo che come vero e proprio moniker, sarà questa la firma di un progetto musicale che, ispirato da ritmiche e stilemi della musica black, avanza in territori elettronici mantenendo però fedele il groove e il calore originario del suo suono. Da appassionato ascoltatore, Lorenzo é soprattutto un collezionista di suoni; li esplora, cataloga, seziona e ricompone in elementi di sintesi per costruire le sue produzioni. Unisce e alterna texture organiche e ritmiche impazienti, silenzi e pathos, condensazioni del beat a cui corrispondono lunghe sospensioni malinconiche. Dopo tre anni all’estero, Lorenzo torna in Italia, a Bologna. L’uscita di due LP, a breve distanza l’uno dall’altro, Veleno (Fresh YO!, 2014) e Plush and Safe (La Tempesta International/Fresh YO!, 2015), consolida il percorso di Lorenzo fino ad oggi. Solchi emerge dalla scia che questi due dischi hanno lasciato, dopo due anni, espande e rielabora il suo lingiaggio sonoro, scende in profondità alla ricerca dei momenti di una vita intera, segnata dalla presenza costante della musica. Il ritrovamento di alcune vecchie cassette in soffitta è l’inizio di un viaggio a ritroso nel tempo, tra mixtape ormai dimenticati, registarzioni di voci dell’infanzia, dischi di jazz, soul e hip hop.

Informazioni e biglietti (posto unico 10 euro, ridotto 8 euro): AMAT 071 2072439, punti vendita vivaticket e su www.vivaticket.it, biglietteria presso il luogo del concerto dalle ore 21 (334 6634432) fino all’inizio del concerto previsto alle ore 22.

© 2018, Redazione. All rights reserved.




18 Maggio 2018 alle 21:37 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata