dall’UniUrb

dall’UniUrb

2018-05-23

Sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione della summer school in Studi Culturali Britannici e Angloamericani (British and American Cultural Studies), che si terrà presso lAula Cinema di Palazzo Volponi, Università degli Studi di Urbino, via Saffi 15, da lunedi 16 a venerdi 20 luglio 2018. Ledizione di quest’anno è dedicata a

MIGRAZIONI, DIASPORE e CONDIZIONE POSTCOLONIALE

Obiettivo formativo della Summer School è approfondire lo studio della cultura dei paesi di lingua inglese (lingua, letteratura, storia, media) dalla prospettiva dei Cultural Studies politics, gender, ethnicity, race, class, borders, media, consumption, etc. allo scopo di creare ponti e reti fra le discipline (es. letteratura e storia, letteratura e scienze) e allinterno di una stessa disciplina (es, lingua, cultura e letteratura inglese). Chi ha g frequentato il primo anno avrà la possibilità di non ripetere le stesse lezioni ma di avere workshop e focus group in cui potrà essere partecipante o conduttore. La Scuola, diretta da Alessandra Calanchi (Università di Urbino), si rivolge a chiunque abbia un livello adeguato della lingua inglese e sia interessato/a, per motivi di ricerca o di didattica, o per semplice interesse personale, a proseguire lo studio della cultura dei paesi di lingua inglese, in particolare UK e USA, mediante un approfondimento e una riflessione sui temi maggiormente discussi dagli studi culturali. Settore occupazionale: scuola, università, ricerca, mediazione linguistica e culturale, turismo, festival di cinema e operatori (inter) culturali, editoria, traduzione.

Parteciperanno alledizione di questanno i professori:

Maria Giulia Fabi (Un. Ferrara) Laura Giovannelli (Un. Pisa) Sergio Guerra (Un. Urbino) Andrea Laquidara (Un. Urbino) Miguel Mellino (Un. LOrientale, Napoli) Roberta Mullini (Un. Urbino) Giuseppe Sofo (Un. Urbino) Nicoletta Vallorani (Un. Statale, Milano)

Il programma si articole in sessioni mattutine dedicate a un’introduzione generale ai Cultural Studies di tipo storicometodologico e conferenze pomeridiane ciascuna coordinata da uno studioso ospite. Le attività si svolgeranno in parte in italiano e in parte in inglese.

A tutti i partecipanti verrà fornito un certificato di frequenza riguardante il numero delle ore e le attivi svolte, utilizzabile per richiedere il riconoscimento di 5 crediti formativi universitari alle proprie sedi di appartenenza.

Scadenze: domanda di ammissione entro 20/06/2018 pubblicazione graduatoria ammessi 26/06/2018 domanda di iscrizione entro 6/07/2018

clicca l’allegato: Summer school cultural studies 2018 (2)

Contatti: <alessandra.calanchi@uniurb.it> didattica, <iuna.rossi@uniurb.it> amministrazione

www.uniurb.it/studi-culturalibritannicie-angloamericani

https://bm.facebook.com/CulturalStudiesUrbino853563648138460/

Domani a “Uniurb Spritz” le degenerazioni del web con Giovanni Boccia artieri

– Appuntamento per le 19 al “Mai Senza ” del Centro Commerciale Santa Lucia –

Proseguono gli incontri en plein air di “Uniurb Spritz” l’iniziativa di divulgazione organizzata dall’Università di Urbino in collaborazione con Comune di Urbino, Confesercenti PU, Confcommercio PU e Associazione Commercianti Urbino. Giovedì 24 maggio alle 19 il professor Giovanni Boccia Artieri, esperto di comunicazione e social media, parlerà di Parole O_Stili? Perché Internet è diventato un ambiente “tossico” e come difenderci.

L’hate speech ha assunto nel contesto online forme molto diverse: dal trolling, ai memi virali, dal Twitetr bombing alle flame wars, dalle molestie mirate alle shitstorms al deep fake (come ad esempio foto e video con scambio di volti). Allo stesso tempo sono state sviluppate strategie discorsive differenti che creano zone di conflitto reale e potenziale: dalla cospirazione alle espressioni idiomatiche ricorsive al gaslighting e black humor. Discuteremo di diversi casi e tecniche presenti nel mondo dell’informazione, della cultura e della politica italiana e del Manifesto della comunicazione non ostile, progetto comunitario di  impegno di responsabilità condivisa per creare una Rete rispettosa e civile.

Le uscite dell’Università di Urbino al di fuori delle aule accademiche proseguiranno tutti i giovedì alle 19 nei luoghi e negli esercizi pubblici della città di Urbino che si renderanno disponibili seguendo le indicazioni e il calendario dei prossimi incontri visibili sul sito

www.uniurb.it/spritz

 

24 e 25 maggio due giornate su Luigi Santucci a cento anni dalla nascita

In occasione del centenario della nascita di Luigi Santuccigiovedì 24 e venerdì 25 maggio si terranno due giornate di eventi in memoria dello scrittore con la partecipazione dell’Assessore alla Cultura del Comune di Urbino Vittorio Sgarbi e i promotori del Comitato nazionale delle celebrazioni: un seminario di studi, la proiezione di un documentario e una mostra.

Il Comitato istituito presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, l’Università di Pavia e il Liceo Artistico -“Scuola del Libro” di Urbino, ha organizzato il Seminario di Studi Luigi Santucci: dal romanzo alla letteratura per ragazzi che si terrà giovedì 24 maggio alle ore 10,00 presso l’Istituto di Filologia moderna, Aula del Parnaso, in via F. Veterani, 36. Saranno presenti per il saluto ufficiale il Magnifico Rettore Vilberto Stocchi e il presidente del Comitato prof. Giuseppe Langella. Il Prof. Salvatore Ritrovato introdurrà i lavori sulla figura e l’opera dello scrittore nell’ambito del Novecento. I docenti Alberto Carli, Federica Giampieretti, Sabrina Fava affronteranno il rapporto tra la narrativa e il racconto per ragazzi. Giorgio Tabanelli analizzerà il carteggio di Santucci con Carlo Bo e la loro amicizia nata a Milano al tempo della guerra.

Alle ore 17,00, nell’Aula Magna del Collegio Raffaello, in Piazza della Repubblica, si terrà la presentazione e la proiezione del documentario Luigi Santucci: la scrittura come vita, di Luca Scarzella e Giorgio Tabanelli, che ricostruisce la vicenda umana e letteraria dello scrittore e la complessa trama delle amicizie, dagli anni della Resistenza al maggio del 1999, anno della sua morte.

La mostra Luigi Santucci: dal romanzo alla letteratura per ragazzi, a cura di Maria Letizia La Monica e Giorgio Tabanelli, promossa dal Comitato Nazionale e realizzata dall’Associazione IFA International Future Arts di Firenze, in collaborazione con l’Università di Urbino, la Fondazione Carlo e Marise Bo, l’Associazione Carlo Bo di Urbino e con il patrocinio del Comune, ha coinvolto i docenti e gli studenti del Liceo Artistico – “Scuola del Libro di Urbino” nell’ambito del progetto Alternanza Scuola-lavoro, nella progettazione grafica di collane editoriali e racconti illustrati, editi e inediti, gentilmente concessi dai figli dello scrittore.

Al termine della presentazione sarà possibile visitare in anteprima la mostra nella Sala 5 del Collegio Raffaello (Piazza della Repubblica).

Venerdì 25 maggio, alle ore 11,00 l’Assessore alla cultura Vittorio Sgarbi, Giorgio Tabanelli e un’attrice del Centro Teatrale Universitario Cesare Questa dell’Università incontreranno gli studenti delle scuole superiori di Urbino, presso la Sala Incisori del Collegio Raffaello, sulla figura e l’opera di Santucci, secondo il giudizio di Carlo Bo, “grande scrittore del Novecento”, considerato da molti critici e lettori il più importante scrittore milanese della seconda metà del Novecento. Seguirà la visita della mostra alla Sala 5 del Collegio Raffaello.

clicca gli allegati: 24MAGSantucci   25MAGSantucci

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com