Atletica, Vandi superstar in azzurro: 53.53 sui 400 metri a Jesolo

 
Bronzo per la 18enne pesarese dell’Atletica Avis Macerata ai Campionati del Mediterraneo U23 con un progresso di oltre mezzo secondo e il record marchigiano juniores, poi l’oro nella 4×400. Terzo anche Abdelwahed nei 3000 siepi.
Ancona – Un’altra gara da applausi per Elisabetta Vandi, stavolta in maglia azzurra. La 18enne pesarese dell’Atletica Avis Macerata conquista la medaglia di bronzo nei 400 metri, ai Campionati del Mediterraneo under 23 di Jesolo (Venezia), con il formidabile crono di 53”53. Demolito il record personale e anche il suo primato marchigiano juniores che era di 54”18, realizzato un mese fa a Macerata. Ben 63 centesimi di miglioramento in un colpo solo per la doppia figlia d’arte, dell’ex mezzofondista Luca e della quattrocentista Valeria Fontan che la segue dal punto di vista tecnico. Ma a fare il tifo sul litorale veneto c’era anche la sorella maggiore Eleonora, pluricampionessa tricolore di 800 e 1500 metri. La più giovane Elisabetta è invece sempre più una specialista dei 400 e al debutto nella categoria, dopo il titolo nazionale della scorsa settimana ad Agropoli bissando quello indoor, sale al sesto posto nella graduatoria italiana under 20 di sempre ad appena 21 centesimi dal record italiano juniores. Ed è ancora più vicina al primato marchigiano assoluto che porta il nome di una grande interprete del giro di pista, Daniela Reina, con 53”43 nel 2001.

https://www.facebook.com/fidal.it/videos/1955637621127783/

VIDEO | JESOLO 2018: ELISABETTA VANDI BRONZO NEI 400 CON 53.53


A Jesolo, in chiusura di manifestazione, per la Vandi c’è poi la soddisfazione della vittoria nella staffetta 4×400 corsa in seconda frazione, insieme alle altre azzurre Alice Mangione, Rebecca Borga e Virginia Troiani, d’oro in 3’37”88. Sul podio anche Ahmed Abdelwahed: il vicecampione europeo under 23 dei 3000 siepi, finanziere proveniente dal Cus Camerino e allenato da Roberto Scalla, stavolta con 9’00”01 si mette al collo il bronzo. Nei 10.000 di marcia sesto il fabrianese Giacomo Brandi (Atl. Avis Macerata), cresciuto sotto la guida di Carlo Mattioli, in 43’05”00.

RISULTATI COMPLETI: http://www.fidal.it/risultati/2018/COD6630/Index.htm

LINK ALLE FOTO DI ARCHIVIO (autore Giancarlo Colombo/FIDAL)

Elisabetta Vandi: http://www.fidal.it/upload/gallery/2017/Campionati-Europei-U20-Grosseto-2017-1-giornata/grosseto133.jpg
Ahmed Abdelwahed: http://www.fidal.it/upload/gallery/2017/Campionati-Europei-under-23-2-giornata/bydgoszs224.jpg

 

Le foto indicate sono libere da diritti per l’uso editoriale, fatto salvo l’obbligo di citazione dell’autore.
E’ escluso ogni altro genere di utilizzo.

 

 




Pierin Pescatore, ancora un successo al Circolo Nautico

 

San Benedetto del Tronto – Sabato 9 giugno al Circolo Nautico Sambenedettese si è tenuta la 33esima edizione del Pierin Pescatore 2018. Fin all’ultimo secondo le condizioni atmosferiche non erano delle migliori, ma i bambini e i ragazzi accompagnati dai genitori non sono mancati e non si sono fatti abbattere dalla
pioggia e dal vento che hanno interrotto momentaneamente la gara di pesca dal molo. A colorare il pomeriggio grigio di sabato ci hanno pensato tutti i partecipanti che con la loro allegria e la voglia di scoprire e conoscere il mondo della pesca hanno gareggiato dal moletto parasabbia Tiziano all’interno del CNS.
Un’edizione che si è confermata un grandissimo successo. Una volta conclusa la gara, il presidente provinciale FIPSAS Mariano Conti, il presidente CNS
Arcangelo Caputo, i consiglieri Peppe Filiaggi, Benito Rossi, Alessandro Anchini e Angelo Crescenzi e tutti gli organizzatori hanno premiato con medaglie ricordo, cappellini e t-shirt tutti i partecipanti.
Come promesso e da tradizioni via tutti a festeggiare con pizza e nutella party!!!
Grazie agli sponsor: Tubertini, Lineaeffe, Lodge di Pietro Marinangeli, Alba Pesca di Luigi Legname e Conad di Stefano Falasca.
Al prossimo anno!!!

Pierin Pescatore

Pierin Pescatore

 




Festival dell’Arte sul Mare: presentate le nuove opere del 22° simposio internazionale

 

San Benedetto del Tronto, 2018-06-09 – Oggi pomeriggio la cerimonia di presentazione delle opere realizzate per il “Festival dell’Arte sul Mare”, il simposio internazionale d’arte che dal 1996 porta artisti da tutto il mondo a San Benedetto per trasformare i massi frangiflutto del molo sud in opere scultoree, pittoriche ed installazioni.
Alla presenza del sindaco Pasqualino Piunti, dell’assessora alla cultura Annalisa Ruggieri, di altri assessori e consiglieri e di numerosi cittadini e turisti, Piernicola Cocchiaro, direttore artistico della manifestazione da sempre curata dall’associazione “l’altrArte”, ha presentato le nuove opere (4 sculture, 3 murali e 2 installazioni) che hanno arricchito il Museo d’Arte sul Mare – MAM create in 22 edizioni da artisti provenienti da ogni parte del mondo.
Alla cerimonia hanno partecipato, per illustrare brevemente il significato del lavoro svolto, anche gli artisti:
per la sezione Scultura Viva: Ebru Akinci – Turchia (Crysalis), Oscar Aguirre – Cuba, Spagna (Città del mare), Michelle Consalvo -Italia (Nodo di memoria), Stefano Grattarola – Italia (Dietro le apparenze);
per le Installazioni Artistiche: Ambra Lorito – Italia (Ermes Utopian World), Stefania Spanu – Italia (Ricami del mare);
Mister Thoms – Italia (Karma Fish), Studio d’Arte Misoul – Italia (Principini blues), Isc Nord – Scuola secondaria di primo grado Sacconi -Manzoni di San Benedetto (Nuttate de lune) per la Pittura Viva murale;
i pittori dello Studio d’Arte Misoul e Mister Thoms in Mostra alla Palazzina Azzurra;
Giuseppe Straccia (fuori concorso) per la realizzazione di due sculture da aggiungere alle altre realizzate dall’artista di Spinetoli negli anni precedenti per completare il Presepe subacqueo.

 

FESTIVAL DELL’ARTE SUL MARE 2018

I RINGRAZIAMENTI FINALI

E’ finito il Festival dell’Arte sul Mare, il Simposio artistico che quest’anno ha celebrato la sua 22^ edizione.
Un mio personale GRAZIE va all’Amministrazione Comunale, che ha consentito la sua realizzazione, finanziandolo e collaborando al suo programma. 
Un GRAZIE va all’Assessore alla Cultura Ruggieri che ha chiesto ed ottenuto il Patrocinio del Parlamento europeo per il Presepe subacqueo presente nel MAM.
Un GRAZIE va alla ditta Elettropneumatica dei Fratelli Ottaviani, che per la 22° anno ha concesso gratuitamente l’attrezzatura per l’aria compressa e tutta l’assistenza al Festival con i propri tecnici.
Un GRAZIE va all’Associazione Albergatori “Riviera delle Palme”, che ha ospitato gratuitamente per il 22° anno gli artisti e nella fattispecie all’Hotel Riviera, l’Hotel Bologna e il Grand’Hotel Excelsior.
Un GRAZIE va agli sponsors minori quali la Edilware, Tuttocolori, la Morganti Service e la Fondazione Carisap che con il loro aiuto hanno permesso la realizzazione del Festival.
Un GRAZIE va agli artisti locali, italiani e stranieri che hanno partecipato alla 22^ edizione della manifestazione artistica.
Un GRAZIE va a Giuseppe Straccia che ha portato avanti il suo Presepe scultoreo perenne, aggiungendo ad esso altre due figure. 
Un GRAZIE va all’ISC NORD ed ai suoi alunni che hanno realizzato il bellissimo murale “Nuttate de lune”.
Un GRAZIE va al Club UNESCO di San Benedetto e all’Istituto Tecnico per il Turismo “Fazzini” di Grottammare che, con le loro iniziative, hanno mantenuto in vita durante l’anno l’interesse per il MAM, Museo d’Arte sul Mare.
Un GRAZIE va al pubblico che ha partecipato ed apprezzato con passione il Festival.
Un GRAZIE va alla stampa e nella fattispecie al “Mascalzone.it” per i suoi continui ed esaustivi reportage. 
Un GRAZIE finale, ma importantissimo va a Fabrizio Mariani, responsabile della Comunicazione Visiva del Comune di San Benedetto del Tronto, nella sua duplice veste di progettista grafico dell’immagine del Festival e del magnifico catalogo e di Vice Presidente dell’Associazione “L’altrArte” che cura dal 1996 la manifestazione.
Piernicola Cocchiaro

 

La Pittura Viva dell’Isc Nord su You Tube

 

 

 

Fotocronaca
Copyright www.ilmascalzone.it© Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

Giuseppe Straccia, Fuori “Festival dell’Arte sul Mare” e il patrocinio del Parlamento Europeo

 

Ambra Lorito, “Ermes” Utopian World: sculture tattili sonore @ molo sud

 

La Pittura Viva di Mister Thoms, “Karma Fish” al molo sud

Michelle Consalvo, “Nodo di memoria” al molo sud  

 

Stefania Spanu, “Ricami del mare” al molo sud

Ebru Akinci, “Crysalis” al molo sud

Oscar Aguirre, “Città del mare” al molo sud

Stefano Grattarola, “Dietro le apparenze” al molo sud

 

 




Stefano Grattarola, “Dietro le apparenze” al molo sud

 

San Benedetto del Tronto, 2018-06-10 –  Stefano Grattarola al 22° Festival dell’Arte sul Mare ha partecipato nella sezione “Scultura Viva” realizzando “Dietro le apparenze” al molo sud.

 

 


Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

STEFANO GRATTAROLA

 

Festival dell’Arte sul Mare: presentate le nuove opere del 22° simposio internazionale

 

 

 

 




Oscar Aguirre, “Città del mare” al molo sud

 

San Benedetto del Tronto, 2018-06-10 –  Al 22° Festival dell’Arte sul Mare Oscar Aguirre ha partecipato nella sezione “Scultura Viva” realizzando “Città del mare” al molo sud.

 

 


Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

OSCAR AGUIRRE (Spagna)

 

Festival dell’Arte sul Mare: presentate le nuove opere del 22° simposio internazionale

 

 

 




Ebru Akinci, “Crysalis” al molo sud

 

San Benedetto del Tronto, 2018-06-10 – Ebru Akinci ha partecipato al 22° Festival dell’Arte sul Mare nella sezione “Scultura Viva” realizzando “Crysalis” al molo sud.

 

 


Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

EBRU AKINCI

 

Festival dell’Arte sul Mare: presentate le nuove opere del 22° simposio internazionale

 

 

 

 

 

 




Stefania Spanu, “Ricami del mare” al molo sud

 

San Benedetto del Tronto, 2018-06-10 – Stefania Spanu, nell’ambito del 22° Festival dell’Arte sul Mare, ha partecipato nella sezione “Installazioni artistiche” con  “Ricami del mare” al molo sud.

“Quello che ho voluto rappresentare in questa installazione è il ricamo del mare, mare e terra, due elementi naturali che intrecciandosi danno vita a nuove forme e ci raccontano una nuova storia. Lo spazio e la natura sono un enorme telaio sul quale viene tessuta questa nuova storia”

 

 


Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

STEFANIA SPANU

 

Festival dell’Arte sul Mare: presentate le nuove opere del 22° simposio internazionale

 

 




Michelle Consalvo, “Nodo di memoria” al molo sud  

 

San Benedetto del Tronto, 2018-06-10 – Al 22° Festival dell’Arte sul Mare Michelle Consalvo ha partecipato nella sezione “Scultura Viva” realizzando “Nodo di memoria” al molo sud.

 

 


Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

 

MICHELLE CONSALVO

 

Festival dell’Arte sul Mare: presentate le nuove opere del 22° simposio internazionale

 

 

 

 




Calcio a 5: Csi Montefiore campione provinciale

 

Montefiore dell’Aso – Il CSI Montefiore si è laureato campione 2017/18 categoria Open. Dopo aver chiuso la stagione regolare al quarto posto, i ragazzi capitanati da Massimo Federici hanno dato il meglio di loro nei playoff dove hanno offerto prestazioni via via sempre più convincenti fino alla finalissima, disputata mercoledi 7 giugno al Palazzetto dello Sport di Piane di Morro, hanno avuto la meglio sul Sant’Egidio C5 col punteggio di 7-2. Grande soddisfazione per il Presidente Stefano De Carolis che ha visto i suoi ragazzi raggiungere la vittoria che mancava ormai da qualche anno: “Sono veramente contento per la vittoria del campionato, sia per la società ma soprattutto per i ragazzi che hanno condotto una stagione regolare sempre nelle prime posizioni e guadagnando l’accesso ai playoff con una giornata d’anticipo. Agli spareggi, poi, abbiamo dato il meglio di noi. Una grossa soddisfazione e un buon viatico per il torneo regionale che andremo ad affrontare il prossimo anno. Voglio ringraziare gli sponsor Imac e Onoranze Funebri Massimo Bocci che hanno supportato la nostra attività”. L’anno del CSI Montefiore è stato impreziosito anche dal cammino della formazione Juniores che è arrivata fino alle fasi regionali perdendo la finalissima per l’accesso al torneo nazionale.

 




Musicultura, al via la 29a edizione

Festival Musicultura 11 – 17 giugno Macerata, serate finali: 14-15 e 17 giugno Arena Sferisterio

MUSICULTURA: domani a Macerata si apre il sipario sul Festival 2018

Al via la Controra con Mark Harris, Adriana Asti, Roberto Giambò e il concerto inaugurale de La Compagnia con l’omaggio a Gabriella Ferri

Macerata – Count down per l’apertura della 29° Edizione di Musicultura, mancano poche ore all’inizio degli attesi appuntamenti aperti al pubblico della settimana del Festival dall’11 al 17 giugno: La Controra, un festival nel festival, multiforme come il suo pubblico, eterogeneo, sia per interessi culturali, che per profilo anagrafico, che per provenienze geografiche. Un mix di concerti, recital, incontri, dibattiti, reading – tutti ad ingresso libero – che al ritmo di tre, quattro e anche cinque iniziative al giorno cadenzano le giornate della settimana del Festival Musicultura. Tra le location della Controra, disseminate nel centro storico di Macerata: Piazza Cesare Battisti, Piazza della Libertà, i cortili di Palazzo Ciccolini, del Palazzo Municipale, di Palazzo Conventati.

Si parte domani lunedì 11 giugno alle ore 18 nel cortile del Palazzo Municipale con Mark Harris, che con Artisti si rinasce ripercorrerà parte della storia della musica d’autore italiana «Curiosando tra i titoli dei dischi “miei” pubblicati con i grandi della canzone -afferma Harrisho notato che una decina sono omonimi, cioè portano semplicemente il nome (o cognome o pseudonimo) dell’artista che li ha incisi. E tra questi sette non sono dischi d’esordio, ma allora, perché la scelta dell’omonimo “senza titolo”, come se fosse il primo disco? “Alan Sorrenti” (1974). “Patty Pravo” (1976), “Enzo Jannacci” (1980), “Finardi” (1981), “Fabrizio De André” (1981), “Gaber” (1984), “Zero” (1987).– tra aneddoti, esempi musicali e riflessioni – credo di poter gettare un po’ di luce sul mistero…» Mark Harris, polistrumentista, arrangiatore, direttore musicale, produttore, compositore, cantante e paroliere, ha collaborato con tantissimi ‘big’ della musica nazionale ed internazionale. Musicista eclettico, passa dalla “new music” contemporanea al rock e al jazz, si trasferisce in Italia nel 1967, dove dal 1974 al 1975 è parte dei Napoli Centrale.

 

 

Alle 18,30 nel Cortile di Palazzo Conventati sarà protagonista l’attrice Adriana Asti con Un futuro infinito. Piccola autobiografia un libro dove racconta se stessa e il suo mondo, popolato da scrittori, poeti, maghi, intellettuali, registi, attori, primedonne, personaggi eccentrici e bizzarri. Le cene con Alberto Moravia, Carlo Emilio Gadda, Goffredo Parise, Elsa Morante e Natalia Ginzburg e i lavori con i più famosi registi del Novecento, da Harold Pinter a Bob Wilson. Una vita tra le estati a Ischia con Luchino Visconti e il legame struggente con Pier Paolo Pasolini. Il sodalizio umano e artistico con Franca Valeri. La spaventevole malattia che non riuscì a tenerla lontana dal palcoscenico. E ancora, le prime nozze con Fabio Mauri e l’incontro e il matrimonio con Giorgio Ferrara: lei quarantenne, lui poco più che ventenne. “Un futuro infinito. Piccola autobiografia” è la storia di una straordinaria attrice, riservata eppure spregiudicata, libera e anticonvenzionale.

Alle 21.15 nel Cortile di Palazzo Ciccolini Roberto Giambò Professore ordinario di Analisi Matematica all’Università di Camerino con With a little help from Maths : nel 1964 i Beatles aprono “A Hard Day’s Night” con un accordo misterioso, la matematica entra in gioco per risolvere un enigma del rock, un vigoroso accordo, così complesso che, da allora, autorevoli studiosi hanno dissentito, e tuttora dissentono, sulla sua composizione. Gli strumenti della matematica ci aiuteranno a risolvere il mistero una volta per tutte..

Alle 21,30 in Piazza della Libertà grande spettacolo musicale di apertura con “ La Compagnia” di Musicultura: Gabriella Ferri, una voce fuori dal coro. La figura di Gabriella Ferri tratteggiata da Piero Cesanelli in un viaggio artistico di cui la protagonista è una donna passionale, generosa, affascinante un’ artista che può essere considerata una delle più grandi interpreti della canzone popolare del nostro paese, soprattutto per il ruolo di “Mamma Roma” ereditato dalla Magnani. Sul palcoscenico di apertura del Festival i 13 grandi artisti de “La Compagnia”: Valentina Guardabassi, Alessandra Rogante, Francesco Caprari, Elisa Ridolfi (interpreti). Adriano Taborro (chit., mandolino, violino), Casta (chit.), Paolo Galassi (basso), Roberto Picchio (fisa), Alessandra Tamburrini (tastiere), Luca Mengoni (violino), Riccardo Andrenacci (batteria), Piero Piccioni e Fulvia Zampa (voci narranti), Andrea Pompei (contributi video), Silvana Bozzi (acqueforti).

Tutte le informazioni sugli appuntamenti della settimana e sui grandi ospiti di Musicultura su www.musicultura.it


LA CONTRORA dall’11 al 17 giugno Centro storico Macerata

LUNEDÌ 11

18.00 – Cortile Palazzo Municipale

Mark Harris

Artisti si rinasce

La canzone d’autore italiana

nei ricordi di un pianista americano

18.30 – Cortile Palazzo Conventati

Adriana Asti

Un futuro infinito. Piccola autobiografia

con Ennio Cavalli

21.15 – Cortile Palazzo Ciccolini

Roberto Giambò

With a little help from Maths

1964: i Beatles aprono “A Hard Day’s Night” con un accordo misterioso.

La matematica entra in gioco per risolvere un enigma del rock

21.30 – Piazza della Libertà

La Compagnia in concerto

Gabriella Ferri, una voce fuori dal coro

Valentina Guardabassi, Alessandra Rogante, Francesco Caprari, Elisa Ridolfi, (interpreti). Adriano Taborro (chit., mandolino, violino), Casta (chit.), Paolo Galassi (basso), Roberto Picchio (fisa), Alessandra Tamburrini (tastiere), Luca Mengoni (violino), Riccardo Andrenacci (batteria), Piero Piccioni e Fulvia Zampa (voci narranti), Andrea Pompei (contributi video), Silvana Bozzi (acqueforti)

MARTEDÌ 12

18.00 – Cortile Palazzo Municipale

Mimmo Locasciulli

Come una macchina volante

Una vita vissuta tra medicina e musica

con Ennio Cavalli

18.30 – Cortile Palazzo Conventati

Giampiero Mughini

Era di maggio. Cronache di uno psicodramma

Quel che accadde a Parigi dal 3 al 24 maggio 1968

con Lucia Tancredi

evocazioni musicali: Alessandra Rogante (voce), Adriano Taborro (chitarra), Casta (chitarra)

21.15 – Cortile Palazzo Ciccolini

Giulia Poeta e Simone Marconi

Fernando Pessoa, in flagrante delitro

Un racconto a due voci, tratto dalle lettere dello scrittore alla fidanzata

evocazioni musicali: Frida Neri (voce), Antonio Nasone (chitarra), Marco Poeta (guitarra portuguesa)

21.30 – Piazza della Libertà

Marco Greco, Alberto Nemo, Daniela Pes, Pollio, Francesco Rainero, Rakele, Davide Zilli e ZoniDuo

I vincitori di Musicultura in concerto

conduce John Vignola Radio 1 Rai

MERCOLEDÌ 13

18.00 – Cortile Palazzo Municipale

Enzo Gentile

Hendrix ‘68. The Italian Experience

Sbarcò come un alieno in Italia per un pugno di concerti,

ci tolse dall’affanno di musiche alla rinfusa

18.30 – Cortile Palazzo Conventati

Dori Ghezzi, Giordano Meacci, Francesca Serafini

Lui, io, noi

Faber: un grande amore, una storia di tutti

con John Vignola

21.15 – Cortile Palazzo Ciccolini

Francesca Romana Perrotta

L’ora di mezzo

Canzoni da ascoltare dopo il tramonto

Francesca Romana Perrotta (voce), Roberto Pizzagalli (batteria), Alberto Amati (basso), Giuseppe Bonomo (chitarra elettrica)

21.30 – Piazza C. Battisti

UNO di NOI!

Tutti in piazza per Fabrizio

con Alberto Infelise, autore del libro “Fabrizio Frizzi. Meraviglioso

partecipano: Carlotta Tedeschi, John Vignola, Gianmaurizio Foderaro, Ennio Cavalli

GIOVEDÌ 14

18.00 – Cortile Palazzo Municipale

Ron Padgett

Un modo nuovo di guardare le cose

Incontro col poeta americano autore delle poesie

del film “Paterson”, di Jim Jarmush con Ennio Cavalli e Damiano Abeni

18.30 – Cortile Palazzo Conventati

Sergio Cammariere

La grande madre Musica

Incontro con un artista carismatico

con Gianmaurizio Foderaro

18.45 – Piazza C. Battisti

Lo Stato Sociale

Una vita in vacanza? Parliamone

con Lodo, Albi, Bebo, Carota e Checco

tiene le fila John Vignola

VENERDÌ 15

18.00 – Cortile Palazzo Municipale

Alberto Radius e John Vignola

Masters – Lucio Battisti

Una delle più apprezzate operazioni di rimasterizzazione e ristampa che la musica italiana ricordi

18.30 – Cortile Palazzo Conventati

Gianni Amelio

Padre quotidiano, una storia a due voci

Il nuovo romanzo del regista de “Lamerica” e de “La tenerezza”

con Ennio Cavalli

18.45 – Piazza C. Battisti

Ilaria Graziano & Francesco Forni

Concerto

Dal blues alla canzone d’autore andata e ritorno

SABATO 16

12.00 – Centro commerciale Val di Chienti

Aperitivo prima della finalissima

Commenti e speranze con i 4 protagonisti della finalissima del concorso

conduce Claudio Ricci

18.00 – Cortile Palazzo Municipale

Cristina Donadio

A tu per tu

La “Scianel di Gomorra” si racconta

con Michela Pallonari

18.30 – Cortile Palazzo Conventati

Cinzia Leone

A tu per tu

Una risata ci salverà

con Ennio Cavalli

18.45 – Piazza C. Battisti

Prima della finalissima

Concerto dei 4 protagonisti della finalissima del concorso

conduce John Vignola (Radio 1 Rai)

21.30 – Piazza della Libertà

Concerto della Fanfara dei Bersaglieri

23.00 – Piazza C. Battisti

Ale Spedicati (Sikitikis) – Dj Set

Around the groove

DOMENICA 17

18.00 – Cortile Palazzo Municipale

Tutto è qui

Storie marchigiane di resilienze e ricostruzione sospesa

con Silvia Luciani, Giovanni Della Ceca, Giampiero Feliciotti, Lucia Della Ceca, Federica Di Luca, Valerio Valeriani

18.30 – Cortile Palazzo Conventati

Dario Brunori

Secondo me…

Incontro con un lucido cantastorie di oggi

con John Vignola

18.45 – Piazza C. Battisti

Mirkoeilcane

Rivedersi un anno dopo

Incontro col vincitore di Musicultura 2017

MUSICULTURA 14-15 e 17 giugno Arena Sferisterio Macerata

Giovedì 14 Giugno

I VINCITORI IN CONCORSO
Marco Greco · Alberto Nemo · Daniela Pes · Pollio · Francesco Rainero · Rakele ·Davide Zilli · ZoniDuo

OSPITI
Procol Harum · Lo Stato Sociale · Ron Padgett

Venerdì 15 Giugno

I VINCITORI IN CONCORSO
Marco Greco · Alberto Nemo · Daniela Pes · Pollio · Francesco Rainero · Rakele ·Davide Zilli · ZoniDuo

OSPITI
Sergio Cammariere · Willie Peyote · Cinzia Leone e La Compagnia in Nannarella suitericordando Anna Magnani

Domenica 17 Giugno

FINALISSIMA DEL CONCORSO
Con i quattro artisti più votati dal pubblico nelle due serate precedenti

OSPITI
Brunori Sas · Mirkoeilcane · Malika Ayane con la partecipazione dell’Accademia della Libellula

www.musicultura.it