Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 09:03 di Gio 18 Lug 2019

dal Piceno

di | in: Cronaca e Attualità, dal Piceno

image_pdfimage_print

2018-06-25

Tutela Ambientale, iniziativa della Provincia

Seminario di aggiornamento sulla Autorizzazione Unica Ambientale alla Cartiera Papale

La Provincia, in collaborazione con Confindustria Centro Adriatico e l’Ordine degli Ingegneri di Ascoli Piceno, hanno organizzato giovedì 28 giugno, con inizio alle 9, nella Cartiera Papale di Ascoli Piceno un importante momento di approfondimento sulla “Autorizzazione Unica Ambientale”, che costituisce uno degli strumenti normativi più rilevanti nell’ambito della tutela ambientale.

Il miglioramento della sostenibilità e della salvaguardia dell’ambiente costituiscono una sfida prioritaria per l’Amministrazione Provinciale – evidenziano il presidente Paolo D’Erasmo e il consigliere provinciale Pacifico Malavoltain questa prospettiva, si è inteso promuovere questa iniziativa di confronto, pienamente condivisa da Legambiente Marche, in cui le istituzioni, i responsabili di enti di controllo ed esperti e consulenti potranno approfondire in modo concreto e proficuo modalità normative ed operative fondamentali per il controllo dell’aria, dell’acqua e del suolo. Tramite le autorizzazioni ambientali la Provincia esercita, infatti, quelle funzioni di prevenzione atte a favorire, da parte delle aziende e degli operatori economici, condotte rispettose dell’ambiente e delle sue matrici fondamentali”.

Interverranno al seminario il presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, il presidente di Confindustria Centro Adriatico Simone Mariani, il presidente dell’Autorità Ambito Territoriale Ottimale del servizio idrico integrato Sergio Fabiani, il presidente del Piceno Consind Domenico Procaccini, il presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ascoli Piceno Stefano Babini e il direttore del Dipartimento Arpam di Ascoli Piceno Fabrizio Martelli.

Il dirigente del Settore Ambiente della Provincia di Fermo Roberto Fausti si soffermerà sul DPR 59/2013 e l’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) mentre Alessio Tomassini, responsabile dei procedimenti del Suap dell’Unione dei Comuni Piceni relazionerà sul DPR 160/2010 e il Ruolo dello Sportello Unico per le Attività Produttive. Gianluca Lelii, presidente Terziario Innovativo di Confindustria Centro Adriatico illustrerà la figura del consulente ambientale dei procedimenti AUA.

I lavori proseguiranno su un altro tema di grande rilievo per il territorio: il progetto di separazione delle reti fognarie dell’area industriale di Ascoli Piceno, esempio di sinergie tra pubblico e privato. In questo caso, interverranno come relatori, Luigi Bolognini funzionario P.F. Tutela delle Acque, Tutela del Territorio della Regione Marche, Gianni Giantomassi del Settore Tutela e Valorizzazione Ambientale della Provincia e Gianfranco Piccinini direttore di Piceno Consind. Le conclusioni dei lavori saranno affidate alla Vice Presidente della Regione Marche Anna Casini.

Le adesioni sono state così numerose tanto da completare i posti disponibili e valutare l’opportunità di replicare l’iniziativa dato l’interesse suscitato fra gli addetti ai lavori.


Al via i lavori per la riapertura della Strada Provinciale 89 “Valfluvione”
S.P. 89 Valfluvione - Abitato di Pretare
23-06-2018

Avviati 15 interventi di manutenzione ordinaria sulle strade provinciali della prima zona

Sono stati consegnati questa settimana i lavori per la messa in sicurezza del versante, del corpo stradale e delle opere di sostegno della strada provinciale n. 89 Valfluvione. L’intervento, che rientra nel piano Anas – Provincia delle attività di ripristino post sisma, ha un importo complessivo di circa 1 milione e 387 mila euro e consentirà, una volta ultimato, di riaprire il tanto atteso collegamento diretto Montegallo – Arquata. Il tratto interessato dal cantiere è quello che va dal Km. 16+900 in prossimità di Valle Orsara, al Km. 23+400 S.P. n. 34 Forca di Presta.

La Provincia si era impegnata, anche su sollecitudine del sindaco di Montegallo Sergio Fabiani e della Presidente del Cai di Ascoli Paola Romanucci, a monitorare con grande attenzione lo stato dei lavori di competenza dell’Anas su questa arteria provinciale fondamentale per il comprensorio del Vettore e per tutta la zona montana con evidenti implicazioni turistiche, economiche ed ambientali.

Ieri sono inoltre iniziati numerosi lavori di manutenzione ordinaria, circa 15 interventi dell’importo di 40 mila euro nella zona uno di mobilità in cui sono suddivise le strade di competenza provinciale. L’area interessata dalle opere comprende gran parte del territorio montano, in particolare i comprensori di Acquasanta, Montegallo, Roccafluvione, Arquata del Tronto, Montemonaco e Comunanza.

Tra le attività previste vi sono la fornitura e posa in opera di nuovi guardrail, la pulizia delle zanelle, la realizzazione di nuovi tombini e spurgo di quelli esistenti, il taglio di piante danneggiate e potenzialmente pericolanti, nuove canalizzazioni per le acque reflue, apposizione di new jersey e sistemazione di muri di guardia e contenimento a confine delle strade provinciali.

© 2018, Redazione. All rights reserved.




25 Giugno 2018 alle 15:30 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata