Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 04:28 di Lun 26 Ago 2019

dalla Fidal Marche

di | in: Il Mascalzone Sportivo

Massimi – Serresi 2018

image_pdfimage_print

ANCONA: LA STAMURA SI CONFERMA AL MEMORIAL SERRESI
Al campo Italico Conti, il club anconetano vince la settima edizione del meeting in ricordo il dirigente che ha guidato il Comitato regionale

Alla settima edizione, il Memorial Luigi Serresi ripete il successo di partecipazione con quasi 700 atleti-gara al campo Italico Conti di Ancona, dai giovanissimi esordienti ai master. In tanti anche quest’anno hanno voluto esserci, nel meeting intitolato al dirigente che ha guidato l’atletica marchigiana come presidente del Comitato regionale Fidal dal 2004 fino alla sua scomparsa avvenuta nel novembre 2011. Vittoria finale nuovamente per i padroni di casa della Sef Stamura Ancona, migliore società nella classifica a punti in base ai piazzamenti, al termine di un ricco programma di competizioni a cui ha assistito la famiglia Serresi con la moglie Marisa e la figlia Simona.
In chiave individuale la mezzofondista pesarese Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata), allenata dal tecnico anconetano Fabrizio Dubbini, corre i 1500 metri in 4’38”87 e conquista il Trofeo Marcello Salati per il miglior risultato tecnico assoluto nel mezzofondo, davanti a Elena Borghesi (Atl. Lugo, 4’39”53), con la promessa osimana Debora Baldinelli (Team Atl. Marche, 4’46”52) e l’allieva jesina Andree Fioretti (Sef Stamura Ancona, 4’50”89) entrambe al record personale. Tra gli uomini l’ascolano Stefano Massimi (Sef Stamura Ancona) si aggiudica gli 800 con 1’53”41, invece nei 3000 metri l’abruzzese Douglas Scarlato (Us Aterno Pescara) in 8’45”32 precede Marco Campetti (Atl. Recanati, 8’46”34) e Luigi Del Buono (Sef Stamura Ancona, 8’55”53) che riceve il 7° Memorial Patrizio Pasquinelli per il miglior risultato di atleti “over 35” nelle prove di mezzofondo e dedicato al giudice di gara anconetano, alla presenza della sorella Cinzia.
Nella nona edizione del Memorial Franco Consoli in ricordo del noto tecnico, per la società con la maggiore somma di punteggi nel salto in alto, vittoria anche qui della Sef Stamura Ancona, club organizzatore dell’evento, mentre la filottranese Benedetta Trillini(Tam) prevale nella gara femminile a 1.69 dopo lo spareggio con Maia Macias (Sport Dlf Ancona). Dalla pedana del lungo arrivano invece alcuni dei principali risultati del meeting: la 22enne riminese Federica Giovanardi (Gs Valsugana Trentino) supera per la prima volta i 6 metri all’aperto con 6.20 (+1.7) e la 18enne Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) cresce fino a un notevole 5.92 (+0.8) dopo essersi già migliorata con 5.84 (0.0). Tra gli uomini il campione italiano juniores Lorenzo Mantenuto (Atl. Gran Sasso Teramo) atterra a 7.23 (+0.9), secondo il sangiorgese Fabio Santarelli (Team Atl. Marche) con 6.82 (+0.6). Nel giavellotto primato personale dell’allievo Leonardo Burroni (Sef Stamura Ancona) con 49.76, un’impresa sfiorata dallo junior sangiorgese Cristian Prioteasa (Tam, 51.26) e da Gaia Ruggeri (Atl. Fabriano), gemella di Martina, con 37.07.
Tra i cadetti, nella seconda serie dei 150 metri Matteo Ruggeri (Sef Stamura Ancona) chiude in 18”35 (-0.9) e fa suo il titolo regionale, al femminile 18”83 (-1.0) vincente di Martina Cuccù (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti). Nei 600 metri invece i nuovi campioni marchigiani under 16 sono Daniele Pennacchietti (Team Atl. Porto Sant’Elpidio) con 1’30”41 e Serena Frolli (Atl. Osimo) in 1’40”08. In gara anche diversi giovanissimi che si sono appena avvicinati all’atletica grazie alla convenzione tra la Sef Stamura Ancona e la scuola media Donatello, in un progetto avviato nel corso dell’inverno con la manifestazione promozionale “Il più atletico indoor” nell’impianto al coperto del capoluogo regionale. Presenti alla manifestazione tra gli altri Giuseppe Scorzoso, presidente del Comitato regionale Fidal Marche, e il campione italiano degli 800 metri Simone Barontini, a bordo pista per incitare i compagni di squadra.

RISULTATI COMPLETI: http://www.fidal.it/risultati/2018/REG17667/Index.htm

LINK ALLE FOTO (autore Leonardo Sanna)
http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Massimi_Serresi2018.jpg
http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Pennacchietti_Serresi2018.jpg
http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Frolli_Serresi2018.jpg
http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Serresi2018_1.jpg
http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Serresi2018_2.jpg


7 MEDAGLIE PER LE MARCHE AD AGROPOLI
Barontini, Olivieri e Vandi ancora d’oro nella rassegna tricolore juniores e promesse, Comini argento come la 4×400 dell’Avis Macerata, bronzo per Cesca e Brandi

Barontini Agropoli 2018

Un’altra rassegna tricolore ricca di successi per i giovani atleti delle Marche. Nei Campionati italiani juniores e promesse, ad Agropoli (Salerno), arrivano infatti 3 ori, 2 argenti e 2 bronzi per i portacolori delle società della regione. È il miglior bilancio delle ultime sei edizioni come numero di medaglie, con un totale di sette volte sul podio. Negli 800 metri continua il regno di Simone Barontini: il 19enne della Sef Stamura Ancona, allenato da Fabrizio Dubbini, conferma il titolo juniores con una gara coraggiosa, dominata dall’inizio alla fine. Una cavalcata solitaria che lo porta vicino al suo recente primato regionale assoluto, in 1’48”14 correndo senza mai essere impensierito dagli avversari, con il suo quarto successo tricolore dell’anno. Sulla pedana del martello under 20, netta vittoria per Giorgio Olivieri che fa il bis dopo il campionato invernale con un vantaggio abissale di sette metri e mezzo. Il non ancora 18enne sangiorgese del Team Atletica Marche, seguito da Alfio Petrelli e dal papà Luigi, spedisce l’attrezzo a 71.80: un metro esatto in meno del record personale. Anche per Elisabetta Vandi è il secondo titolo della stagione, che fa il paio con quello indoor, in una gara dei 400 juniores condizionata dal vento contrario nel rettilineo opposto all’arrivo. Ma la 18enne dell’Atletica Avis Macerata, figlia d’arte del papà Luca (ex mezzofondista) e della mamma Valeria Fontan che la allena, anche stavolta è davanti a tutte con 54”83. Poi la giovane pesarese conduce la 4×400 dell’Atletica Avis Macerata al secondo posto, sfiorando la vittoria, in una staffetta lanciata da Micol Zazzarini, Samira Amadel e Letizia Lare Lantone per chiudere con il record marchigiano under 20 in 3’48”75.
Nel giavellotto under 23 applausi per il bel rientro di Simone Comini (Asa Ascoli Piceno). Il quasi ventenne lanciatore, cresciuto sotto la guida di Armando De Vincentis, guadagna il secondo posto con 64.91 ad appena tredici centimetri dalla vittoria. Sul terzo gradino del podio, altre due promesse dell’Atletica Avis Macerata. Nei 110 ostacoli torna a conquistare una medaglia tricolore Nicola Cesca, dopo aver superato un periodo di infortuni: l’allievo di Sergio Biagetti si migliora con 14”49 in finale. Record personale e bronzo anche per il fabrianese Giacomo Brandi, allenato da Carlo Mattioli, che scende a 41’42”17 sui 10.000 di marcia. Ad Agropoli anche tanti altri brillanti piazzamenti a cominciare dal quarto posto del discobolo under 23 Gabriele Rossi Sabatini (Team Atl. Marche) con il personal best di 49.98, mentre finiscono quinti Andrea Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese), al suo primato in 14”58 nei 110 ostacoli promesse, Micol Zazzarini (Atl. Avis Macerata, 1’01”81 pb nei 400 ostacoli juniores), Ilaria Piottoli (Atl. Avis Macerata) con il record regionale assoluto dei 3000 siepi juniores in 11’14”71, Maia Macias (Sport Dlf Ancona, 1.71 pb nell’alto juniores), Irene Rinaldi (Atl. Fabriano) che cresce notevolmente nel disco juniores con 41.22, Martina Ruggeri (Atl. Fabriano), con 5.80 ventoso (+4.0) e 5.76 regolare (+1.9) nel lungo juniores, e Melissa Michelotti (Sport Atl. Fermo, 1.69 nell’alto promesse).
“Prosegue la tradizione dell’atletica marchigiana – dichiara Giuseppe Scorzoso, presidente del Comitato regionale FIDAL Marche – e soprattutto in campo giovanile. Il merito è delle società, che con il loro impegno riescono a raggiungere questi importanti traguardi, e dei tecnici, in grado di portare gli atleti così in alto a livello nazionale, in tutte le specialità: dal mezzofondo alla velocità, dai lanci ai salti fino alla marcia. Una serie di risultati che dà lustro alla regione”.

RISULTATI
1. Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) 800 juniores 1’48”14 finale, 1’53”81 batt.
1. Giorgio Olivieri (Team Atl. Marche) martello juniores 71.80 finale, 67.90 qual.
1. Elisabetta Vandi (Atl. Avis Macerata) 400 juniores 54”83 finale, 56”71 batt.
2. Simone Comini (Asa Ascoli Piceno) giavellotto promesse 64.91
2. Micol Zazzarini, Samira Amadel, Letizia Lare Lantone, Elisabetta Vandi (Atl. Avis Macerata) 4×400 juniores 3’48”75
3. Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) 110 ostacoli promesse 14”49 (+1.5) finale, 14”71 (+3.8) sf, 14”79 (+1.7) batt.
3. Giacomo Brandi (Atl. Avis Macerata) marcia 10.000 promesse 41’42”17
4. Gabriele Rossi Sabatini (Team Atl. Marche) disco promesse 49.98
5. Andrea Pacitto (Collection Atl. Sambenedettese) 110 ostacoli promesse 14”58 (+1.5) finale, 14”58 (+2.1) sf, 14”67 (+1.7) batt.
5. Micol Zazzarini (Atl. Avis Macerata) 400 ostacoli juniores 1’01”81 finale, 1’03”03 batt.
5. Ilaria Piottoli (Atl. Avis Macerata) 3000 siepi juniores 11’14”71
5. Maia Macias (Sport Dlf Ancona) alto juniores 1.71 finale, 1.66 qual.
5. Martina Ruggeri (Atl. Fabriano) lungo juniores 5.80 (+4.0), 5.76 (+1.9) finale, 5.75 (+1.9) qual.
5. Irene Rinaldi (Atl. Fabriano) disco juniores 41.22 finale, 38.69 qual.
5. Melissa Michelotti (Sport Atl. Fermo) alto promesse 1.69
6. Davide Caputo (Asa Ascoli Piceno) martello juniores 56.83 finale, 58.52 qual.
6. Ilaria Piottoli (Atl. Avis Macerata) 5000 juniores 17’49”62
6. Nikita Lanciotti (Team Atl. Marche) asta juniores 3.30 finale, 3.20 qual.
6. Irene Rinaldi (Atl. Fabriano) peso juniores 11.51 finale, 10.87 qual.
7. Orges Hazisllari (Asa Ascoli Piceno) martello juniores 56.72 finale, 55.71 qual.
7. Benedetta Dell’Osso (Atl. Fabriano) martello juniores 46.98 finale, 48.07 qual.
8. Fabio Santarelli (Team Atl. Marche) lungo juniores 7.03 (+2.1), 6.83 (+0.7) finale, 6.92 (+2.4), 6.49 (+1.6) qual.
8. Riccardo Fratini, Fabio Yebarth, Vittorio Massucci, Riccardo Flamini (Sport Atl. Fermo) 4×100 juniores 43”13
8. Leonardo Viozzi (Asa Ascoli Piceno) martello promesse 50.64
9. Fabio Yebarth (Sport Atl. Fermo) 100 juniores 10”82 (+2.3) sf, 11”03 (-0.7) batt.
9. Valerio De Angelis (Asa Ascoli Piceno) triplo juniores 14.09 (+2.1), 13.67 (+1.5) finale, 14.57 (+2.8) qual.
9. Debora Baldinelli (Team Atl. Marche) 800 promesse 2’15”21
10. Mirco Capponi (Asa Ascoli Piceno) peso juniores 13.52 finale, 13.09 qual.
10. Alessandro Catani (Asa Ascoli Piceno) disco juniores 40.65 finale, 47.42 qual.
10. Marica Gigli, Maria Giulia Firmani, Sara Pierdicca, Sofia Scorcelletti (Sef Stamura Ancona) 4×400 juniores 4’09”58
10. Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) 400 ostacoli promesse 55”25
11. Michele Pasquinelli (Sef Stamura Ancona) alto juniores 1.95 finale, 2.00 qual.
11. Gaia Ruggeri (Atl. Fabriano) giavellotto juniores 36.72 finale, 37.56 qual.
11. Azzurra Ilari (Atl. Amatori Osimo) 5000 promesse 18’16”86
12. Linda Lattanzi (Atl. Fabriano) disco juniores 32.26 finale, 38.72 qual.
13. Vittorio Massucci (Sport Atl. Fermo) 100 juniores 10”96 (0.0) sf, 11”04 (+0.1) batt.
14. Cristian Prioteasa (Team Atl. Marche) giavellotto juniores 47.41
14. Loris Manojlovic (Collection Atl. Sambenedettese) 110 ostacoli promesse 15”04 (+2.1) sf, 14”95 (+1.3) batt.
14. Francesca Castellani (Atl. Avis Macerata) 100 ostacoli juniores 15”72 (+1.0) sf, 15”46 (+2.0) batt.
14. Sara Marincioni (Atl. Avis Macerata) marcia 10.000 juniores 57’26”03
15. Mattia Perugini (Atl. Avis Macerata) asta juniores 4.00
15. Mamadou Binta Diallo (Atl. Avis Macerata) 800 promesse 2’17”99
16. Mirco Capponi (Asa Ascoli Piceno) disco juniores 39.14
17. Matteo Paci (Team Atl. Marche) martello juniores 51.43
18. Vittorio Massucci (Sport Atl. Fermo) 200 juniores 22”35 (+3.8)
18. Ndiaga Dieng (Atl. Avis Macerata) 800 juniores 1’56”54
18. Mara Marcic (Atl. Avis Macerata) alto juniores 1.55
18. Martina Mazzola (Atl. Avis Macerata) alto juniores 1.55
18. Giada Bernardi (Sef Stamura Ancona) 100 promesse 12”42 (+0.8)
18. Giada Bernardi (Sef Stamura Ancona) 200 promesse 25”70 (+2.9)
19. Giulia Miconi (Atl. Avis Macerata) marcia 10.000 juniores 59’55”81
20. Martina Mazzola (Atl. Avis Macerata) giavellotto juniores 34.58
21. Greta Luchetti (Team Atl. Marche) 400 ostacoli juniores 1’07”59
21. Linda Lattanzi (Atl. Fabriano) peso juniores 9.10 qual.
25. Samira Amadel (Atl. Avis Macerata) 800 juniores 2’19”37
37. Maria Giulia Firmani (Sef Stamura Ancona) 800 juniores 2’21”59
38. Micaela Melatini (Atl. Avis Macerata) 800 juniores 2’22”31

RISULTATI COMPLETI: http://www.fidal.it/risultati/2018/COD6627/Index.htm

LINK ALLE FOTO

Simone Barontini (autore Lab Photoagency): http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Barontini_Agropoli2018.jpg
Giorgio Olivieri (autore Massimo Matteucci): http://www.fidal.it/upload/Marche/TOP/Olivieri_Fermo2017_top.jpg
Elisabetta Vandi (autore Maurizio Iesari): http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Vandi_Agropoli2018.jpg
La 4×400 juniores dell’Atletica Avis Macerata (autore Maurizio Iesari): http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/AvisMC4x400_Agropoli2018.jpg
Simone Comini (autore Giancarlo Colombo/FIDAL): http://www.fidal.it/upload/gallery/2015/Campionati-Italiani-Allievi-di-Milano-2015-giornata-2/_E0Q5488.jpg
Nicola Cesca (autore Maurizio Iesari): http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Cesca_Agropoli2018.jpg
Giacomo Brandi (autore Maurizio Iesari): http://www.fidal.it/upload/Marche/2018/Brandi_Agropoli2018.jpg

 

Le foto indicate sono libere da diritti per l’uso editoriale, fatto salvo l’obbligo di citazione dell’autore.
E’ escluso ogni altro genere di utilizzo.

© 2018, Redazione. All rights reserved.




7 Giugno 2018 alle 19:43 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata