Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 02:14 di Lun 19 Ago 2019

dalla Regione Marche

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche

Luca Ceriscioli

image_pdfimage_print

2018-07-27

CERISCIOLI DOPO MINISTRO SCRIVE A CONTE: GOVERNO PROROGHI ORGANICI SCUOLA CRATERE

Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli scrive al premier Giuseppe Conte per chiedere la proroga degli organici docenti e personale ATA per le scuole del cratere.

“Siamo preoccupati perché ormai i tempi stringono – spiega il presidente -Tra poco più di un mese gli studenti torneranno nelle aule e al momento sia nel Milleproroghe sia nel decreto sul terremoto, i primi atti del governo, non è stato inserito nessun emendamento per mantenere gli organici degli istituti scolastici del cratere”. “È fondamentale – scrive Ceriscioli al presidente del Consiglio – che a prescindere dal numero degli alunni venga mantenuto lo stesso organico per garantire le attività scolastiche nei comuni del cratere. Nonostante la distruzione totale che ha riguardato molti piccoli centri la popolazione è disposta a sottoporsi anche a forti disagi e sacrifici pur di riprendere a vivere nel proprio territorio. È di tutta evidenza come il ripristino e la conferma di tutte le attività scolastiche sia un incentivo poderoso all’obiettivo condiviso da tutti che le popolazioni colpite dal sisma possano tornare nelle loro case. Come abbiamo già avuto modo di sottolineare al Ministro Bussetti in una lettera all’indomani del suo insediamento e nel successivo incontro che si è tenuto presso il Ministero, la nostra priorità è la proroga degli organici dei docenti e del personale ATA, a prescindere dal numero degli alunni e, laddove ancora le scuole non sono ripopolate, di tenere a disposizione gli organici. Ciò, per non mortificare la progettualità del dimensionamento scolastico in questi comuni, in cui è in atto un processo graduale ma costante di ripopolamento, che va di pari passo, ovviamente, con una flessibilità nei numeri relativi alla popolazione scolastica. È per noi vitale – conclude la lettera – che venga garantito, anche a livello scolastico, un adeguato progetto di ricostruzione, che comporti un investimento, e non una diminuzione, sia di sedi che di capitale umano”.


Ripristinato il servizio navetta “Freccialink, soddisfazione dell’assessore Sciapichetti

E’ stato ripristinato il servizio navetta “Freccialink” che parte dalla stazione ferroviaria di Ancona alle ore 07:10 e consente di raggiungere in tempo utile la coincidenza con il Frecciabianca 8853 diretto a Roma. Lo comunica l’assessore ai Trasporti Angelo Sciapichetti che ha raccolto le istanze degli utenti preoccupati per la sospensione di un mese del collegamento.

“In tempi tecnici brevissimi – ha detto Sciapichetti – sono state trovate le soluzioni più idonee per mantenere il collegamento ferroviario, in stretta collaborazione con la Direzione Regionale di Trenitalia”.

Sulla linea per Roma, che non è di diretta competenza della Regione, permangono ancora molte criticità: “Sono problematiche che cerchiamo di risolvere ma poiché esulano dal trasporto regionale non ricadono nella nostra forza contrattuale e fanno capo a servizi di altre regioni o del sistema nazionale. Oggi comunque il ripristino della navetta costituisce una prima ma significativa risposta verso un auspicato miglioramento della linea”.

Da lunedì 30 luglio il servizio verrà effettuato da Ancona a Falconara Marittima con lo stesso orario (ore 7:10 An – 7:20 Falc.M.) e stessa periodicità (Lunedì -Sabato) del treno 12028.

Il servizio sarà visibile sul sito di Trenitalia dal 2 agosto 2018 nel frattempo gli avvisi sono stati esposti nelle stazioni di Ancona e Falconara Marittima.

Nasce il più grande Confidi delle Marche

 

L’”Ospedale dei Sibillini” è realtà

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.




27 Luglio 2018 alle 15:15 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata