Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 23:24 di Sab 22 Feb 2020

da Macerata

di | in: Cronaca e Attualità

festa di san Giuliano

image_pdfimage_print

lunedì 27 agosto 2018

La città si immerge nella festa di san Giuliano.

Mercoledì 29 Festa di compleanno per Macerata e viaggio alla riscoperta dei Giochi dei nonni.

Entrano nel vivo in questa settimana i festeggiamenti organizzati dall’Amministrazione comunale, dalla Pro Loco Macerata e dal Cif “San Giuliano” in onore del patrono San Giuliano.

   Dopo i primi appuntamenti con la tradizione, che hanno visto l’installazione di una nuova Pinturetta e lo spettacolo Dialettando insiememercoledì 29 agosto, nel Cortile di Palazzo Conventati (piaggia della Torre 8) alle17.00 si torna indietro nel tempo per riscoprire i Giochi dei nonni. Un pomeriggio di animazione per bambini alla scoperta dei giochi antichi e delle attività all’aria aperta che rallegravano i pomeriggi dei maceratesi più anziani. Ci sarà spazio anche per una Esposizione di giocattoli antichi. L’appuntamento è con gli animatori e i volontari dell’ Ecomuseo Case di terra di Villa Ficana e del Cif

   Alle 18.30 il sipario si apre poi sulla festa organizzata per l’880° compleanno di Macerata. Buon compleanno Macerata! è il titolo della rievocazione storica voluta dall’Amministrazione comunale e dalla Pro Loco Macerata per ricordare l’atto di fondazione della città sottoscritto il 29 agosto 1138 e testimoniato dalla lapide affissa nel cortile municipale in piazza della Libertà, 3. E proprio da quel cortile prenderà il via La storia della nascita di Macerata. Un racconto a più voci con due tamburini e un araldo che annunceranno l’evento alla popolazione. Alle 21.30, un Viaggio nel Medioevo  in piazza della Libertà con l’ Esibizione degli armigeri in costume e la partenza di due cortei. Il primo, quello dei Signori, si muoverà dalla chiesa di San Filippo (Castrum Maceratae) mentre l’altro, il Corteo del Poggio raffigurante il Vescovato di Fermo, prenderà il via dal Palazzo Buonaccorsi (Podium Sancti Juliani). Si incontreranno sul sagrato di San Paolo, in piazza della Libertà, per la lettura dell’atto di fondazione della città e la firma del contratto tra i Signori e il vescovo di Fermo. Seguiranno danze medievali e lo spettacolo Incanto con trampolieri, spade fiammeggianti e ambientazioni fiabesche.


 lunedì 27 agosto 2018           

Mercatino per lo scambio del libro scolastico usato al Centro del riuso.

  Comune di Macerata, Cosmari e Risorse cooperativa insieme per dar vita al primo Mercatino di scambio del libro scolastico usato. Al Centro del Riuso di contrada Fontescodella, nella settimana dal 3 al 10 settembre, si svolgerà infatti l’iniziativa che prendendo spunto dalle numerose richieste delle famiglie è finalizzata a diminuire i rifiuti cartacei prodotti dai testi scolastici che vengono gettati nei cassonetti della carta e ad agevolare le famiglie in difficoltà.

 Trattandosi di un vero e proprio scambio e non di una vendita, gli studenti dovranno portare al Centro del Riuso i propri testi scolastici facendo attenzione che la data di stampa sia compresa tra il 2014 e il 2018. Potranno a quel punto scegliere tra i testi a disposizione e prelevare gratuitamente i libri richiesti per la nuova classe che andranno a frequentare.

   Il Mercatino di scambio del libro scolastico usato si svolge nella sede del Centro del Riuso dalle 16 alle 19 secondo il seguente calendario, suddiviso per scuole di appartenenza

– Lunedì 3 settembre riservato agli iscritti alle scuole Secondarie di primo grado

– Martedì 4 settembre iscritti al Liceo Scientifico Galileo Galilei di Macerata

– Mercoledì 5 settembre iscritti al Liceo classico e linguistico Giacomo Leopardi di Macerata

– Giovedì 6 settembre iscritti all’ITAS Matteo Ricci di Macerata

– Lunedì 10 settembre iscritti dell’ITC Gentili e dell’IIS Bramante – Pannaggi di Macerata.

 

Circuito della Vittoria: l’edizione più prestigiosa per l’unicità delle auto

Il pubblico ha potuto ammirare vetture d’epoca della “Sibillini e dintorni”.
27 agosto 2018

Macerata regina dell’automobilismo storico, venerdì 24 agosto, per la Rievocazione storica del Circuito della Vittoria nell’edizione del raduno più prestigiosa di sempre per l’unicità delle auto presenti.

A dare il via alla manifestazione, organizzata dalla Scuderia Marche insieme al Comune di Macerata con la collaborazione del comitato locale della CRI, è stato Maurizio Speziali, presidente dell’Automotoclub Storico Italiano. Massimo rappresentante nazionale del partner sportivo di “Sibillini e dintorni” ha aperto la sfilata su una strepitosa Jaguar SS 100 del 1936, la prima vettura a fregiarsi del nome Jaguar e di cui sono stati prodotti poco più di 300 esemplari al mondo.

Ha incantato il pubblico la Rolls Royce Phantom II Pininfarina del 1934, chiamata “il fantasma di Montecarlo” per aver vinto il concorso di bellezza ed eleganza nel 1935 proprio nella capitale monegasca.

Rombo potente e linea snella, la Aston Martin Le Mans del 1933 ha conquistato la scena: esemplare di servizio alla gara più famosa del mondo, è il prototipo a partire dal quale sono stati realizzati solo 16 esemplari a passo lungo.

Premiazione Aster 1902

La Lancia Lambda VII serie Cabriolet Farina del 1928 ha strappato applausi entusiastici: un’auto di straordinario pregio perché ne sono state costruite soltanto 4. Deliziosa la Fiat 509A del 1929: non restaurata, conserva ancora la targa originale di 90 anni fa. Fu la prima auto prodotta dalla casa automobilistica torinese acquistabile a rate e si rese protagonista delle prime edizioni della Mille Miglia. Altro modello unico la Fiat Tipo Zero del 1913: prima vettura italiana di piccola cilindrata prodotta in serie, all’epoca costava quanto un appartamento.Ultracentenarie le auto degli equipaggi francesi, assolutamente introvabili in Italia: una Renault EK del 1914, una Clement Bayard LM 4 del 1913, la Mass Pierron Roadster del 1912, una Renault AX del 1912 e una Gladiator RRX del 1909.

Sono pezzi di inestimabile valore, come ha spiegato l’equipaggio piemontese sulla Aster Two Seater del 1902, l’auto più antica fra quelle presenti con la targa

“Torino 193” originale, smaltata dell’epoca. Il loro valore va ben oltre l’aspetto economico, perché fanno parte del patrimonio storico, culturale, tecnologico. Gli stessi proprietari sono i custodi di questa memoria, con lo scopo di mantenerla viva nel presente e tramandarla alle generazioni future.

premiazione Francese-Renault EK

Al termine della Rievocazione e disposte le auto d’epoca in esposizione in piazza della Libertà, gli equipaggi sono stati accolti nel cortile del palazzo comunale dall’assessore allo sport del Comune Alferio Canesin, parte della giuria della CRI insieme all’assessore ai lavori pubblici e viabilità Narciso Ricotta, a Fabio Cecconi presidente regionale della Croce Rossa, ad Andrea Galvani responsabile corpo militare CRI italiana, al giornalista Ugo Bellesi, a Emanuela Balelli presidente del centro studi Balelli. A capo della giuria Rosaria Del Balzo Ruiti, presidente del comitato di Macerata CRI: “Troppo belle per sceglierne una soltanto, abbiamo voluto rappresentare la nostra gratitudine con 4 ex-aequo premiando gli equipaggi della Aster del 1902 perché la più antica, della Moto Guzzi Mototriciclo Tipo 125 del 1935 la più divertente, della Renault EK perché venuto da più lontano e l’unico team interamente al femminile sulla Lancia Lambda Sport del 1928.

 

Premio Moto Guzzi

L’iniziativa si è svolta sotto la direzione attenta del personale in servizio di sicurezza, dello staff della Scuderia Marche guidato da Massimo Serra e dei volontari della Croce Rossa Italiana-Comitato di Macerata.

Partner istituzionali e sostenitori di “Sibillini e dintorni” sono i Comuni di Macerata, Appignano, Civitanova Marche, Montelupone e Montecosaro. Partner sportivo è l’ASI.

Main sponsor di questa edizione sono Banca Mediolanum ufficio di Macerata, Tecnostampa, Comet-Rema Tarlazzi, Ferretti assicurazioni ag. di Macerata, BCC Recanati e Colmurano, APM, Tecnosteel, Printcom, Magnolia srl per aver curato con maestria il catering nei tre giorni di raduno. Partner tecnici sono Contram e Silvestri Vernici srl. In collaborazione con l’Università degli studi di Macerata.

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.




27 Agosto 2018 alle 14:51 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata