da Macerata

da Macerata

lunedì 13 agosto 2018

In moto la macchina organizzativa per il progetto di mostra temporanea Museo del Synth Marchigiano

Già in moto la macchina organizzativa dell’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Macerata e dell’associazione culturale Acusmatiq MATME per mettere a punto in ogni dettaglio il progetto di mostra temporanea Museo del Synth Marchigiano che la città è pronta a ospitare dal 20 ottobre al 3 novembre.

Obiettivo della kermesse, condiviso dall’Amministrazione comunale per la potenziale ricaduta che la manifestazione può avere sul tessuto cittadino in termini culturali, partecipativi e di connessione intergenerazionale ma anche di promozione di Macerata verso l’esterno, contribuire alla divulgazione di alcuni tra i prodotti marchigiani più famosi al mondo: gli strumenti musicali elettronici made in Marche che negli anni passati hanno raggiunto i palchi e gli studi di registrazione di tutto il mondo, firmando brani storici, dal pop all’elettronica, per mano di artisti quali, tra i tanti, Stevie Wonder, Depeche Mode e Duran Duran.

Un nuovo appuntamento ricco di eventi e carico di contaminazioni. L’assessorato – afferma l’assessore alle Politiche giovanili, Federica Curzi – ha accolto con entusiasmo la proposta di creare un museo, sia di reali strumenti sia di storia della musica che quegli strumenti hanno fatto, a livello internazionale. Un modo originale e creativo di promuovere il territorio per le sue peculiarità, oltre che una valorizzazione dell’avanguardia culturale a cui Macerata molte volte nella storia contemporanea ha partecipato. Saranno molti gli ospiti, gli eventi musicali e culturali, le sorprese che nel corso dei mesi che ci avvicinano alla manifestazione sveleremo”. 

Quattro le macro azioni in cui si articolerà la manifestazione: una mostra interattiva e multimediale che verrà allestita nella Galleria Antichi Forni, eventi musicali e una festa diffusa che vedrà il coinvolgimento dei locali della città attraverso un percorso a tappe orarie di concerti, dj set e jam session, incontri formativi e conferenze, in collaborazione con l’Università di Macerata e l’Università Politecnica delle Marche ma sono previsti anche workshop per musicisti e sound designer, un laboratorio di autoproduzione di strumenti elettronici e la stampa di un catalogo fotografico e descrittivo che rappresenterà la prima pubblicazione monografica sul tema.

Già on line il sito web www.museodelsynth.org mentre gli organizzatori stanno per attivare la pagina facebook dove ogni giorno si potranno trovare nuove informazioni e curiosità sulla manifestazione. 

 lunedì 13 agosto 2018

 Macerata insieme alla Marca Maceratese alla Borsa del Turismo del Centro Italia 

 Si metterà in bella mostra anche la città di Macerata insieme ai comuni di tutta la Marca Maceratese di fronte agli oltre 60 tour operator di tutto il mondo che dal 24 agosto al 2 settembre saranno a San Benedetto del Tronto al MULA (Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo), la Borsa del Turismo del “Saper Fare” del Centro Italia.

L’evento, organizzato da Inside Marche, ha come obiettivo quello di promuovere il territorio marchigiano. Gli addetti ai lavori che per una settimana faranno un viaggio tra le bellezze artistiche, culturali, storiche e paesaggistiche e assaggeranno le specialità gastronomiche del territorio, toccheranno con mano l’originale bellezza del centro Italia.

“La città di Macerata partecipa insieme ai comuni della Marca Maceratese – sottolinea l’assessore al turismo del Comune di Macerata Stefania Monteverde che ha inviato una lettera a tutti i comuni della provincia maceratese per invitare a partecipare insieme sotto lo stand Marca Maceratese.  – Siamo convinti che presentare il nostro territorio in forma integrata dà frutti. I viaggiatori apprezzano le nostre città d’arte, i borghi, i paesaggi, le ricchezze enogastronomiche, le tante esperienze che sappiamo offrire insieme”.

I Comuni della Marca Maceratese che partecipano all’evento sono coordinati da Edi Castellani, assessore al turismo e sindaco del Comune di Treia, che sta organizzando il programma delle iniziative e delle presenze in modo da offrire le bellezze e la ricchezza di tutto il territorio dal mare ai monti ai borghi alle città d’arte. Quasi tutti i comuni della provincia di Macerata hanno aderito all’iniziativa con spirito unitario e collaborativo.

 L’ufficio Turismo del Comune di Macerata sta raccogliendo materiale promozionale degli operatori turistici e commerciali del territorio comunale interessati a promuovere le proprie attività da presentare insieme alle iniziative culturali. 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com