Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 20:42 di Ven 29 Mag 2020

dall’Amat

di | in: Cultura e Spettacoli

Amat

image_pdfimage_print

2018-08-06

RECANATI, VENERDÌ 10 AGOSTO FRAH QUINTALE IN CONCERTO

CON REGARDEZ MOI SUMMER TOUR 2018

 

 

Ancora un appuntamento con la musica più seguita e apprezzata venerdì 10 agosto a Recanati, “città spettacolare” in questa estate 2018 con i suoi tantissimi appuntamenti per tutti i gusti. Piazza Leopardi ospita l’atteso concerto di Frah Quintale, realizzato su iniziativa del Comune di Recanati con AMAT Isolani Spettacoli, tappa del Regardez Moi Summer Tour 2018.

 

Con il nuovo disco di Frah Quintale si definisce l’epoca dello street pop in Italia. Il 2018 è l’anno di Frah Quintale. Lo aveva già previsto “Rolling Stone” che lo scorso anno lo aveva incluso tra i nuovi talenti della scena indipendente su cui scommettere per il futuro. Classe 1989, artista eclettico, un po’ indie un po’ rap, Frah Quintale è una delle grandi rivelazioni della nuova scena musicale italiana. Un pop fresco, che passa attraverso il rap e il cantautorato, originale sia nello stile che nei testi. Parole che arrivano dirette, come missili e che non nascondono la parte più intima di Frah. Si è costruito una maschera gigante che però raffigura la sua faccia e non nasconde nulla: “ti stai mascherando ma stai comunque mostrando il tuo volto.

Originale nella sua estetica e con la sua playlist su Spotify, Frah Quintale ha raggiunto e superato i 12 milioni di ascolti su Spotify. Affiancato dal produttore trentino Ceri, la prima uscita da solista con l’etichetta indipendente

Undamento è stata ad inizio 2016 con il brano Colpa del Vino. A fine anno esce l’EP 2004 che ottiene un buon riscontro di pubblico e dei media musicali. Con la produzione di Ceri, il progetto è stato interamente realizzato in autonomia da Frah Quintale, che ne ha curato le grafiche, i video ed i comunicati stampa, scritti a mano. Dopo le anticipazioni con Lungolinea, la speciale playlist Spotify creata ad hoc da Frah – un flusso creativo di brani, parti strumentali e messaggi vocali – è uscito il 24 novembre 2017 per Undamento, Regardez Moi, il primo lavoro sulla lunga distanza. Il disco è interamente scritto da Frah. Dopo un tour invernale di oltre 40 date nei migliori club italiani, raggiungendo quasi sempre il tutto esaurito, e la partecipazione al concertone del primo maggio a Roma, il Regardez Moi Summer Tour 2018 che segue l’uscita di Missili, combo di Frah Quintale con Giorgio Poi, per la produzione di Takagi e Ketra (Undamento, Bomba Dischi, Pltnm Squad), sta riscuotendo ovunque consensi di pubblico.

 

Prevendite biglietti (15 euro) su vivaticket. Informazioni 071 7579445. Inizio concerto ore 21.30.


TAU – TEATRI ANTICHI UNITI, CASSANDRA CON ELISABETTA POZZI

A FANO GIOVEDÌ 9 AGOSTO

 

 

Giovedì 9 agosto il TAU/Teatri Antichi Uniti – rassegna regionale di teatro classico promossa da MiBACRegione MarcheSoprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle MarcheAMAT e i Comuni del territorio sedi di teatri e luoghi suggestivi – fa tappa a Fano dove la ex Chiesa di San Francesco ospita Cassandra o del tempo divoratouno spettacolo con Elisabetta Pozzi, una delle maggiori protagoniste della scena italiana.

Lo spettacolo racconta la storia dell’inascoltata veggente stuprata nel tempio di Atena e poi assassinata, con le parole della tragedia attica del V secolo a.c., contaminate da testi di autori contemporanei e filtrati dallo sguardo profondo e contemporaneo di Elisabetta Pozzi.

Ispirandosi alle riletture del mito antiche e moderne (da Euripide a Christa Wolf), lo spettacolo porta in scena la figura mitica di Cassandra, mettendone in luce la strabiliante modernità.

La profetessa troiana a cui Apollo ha dato il dono di prevedere il futuro, e insieme la condanna a non essere creduta, è infatti una delle figure femminili del mito greco di più profonda tragicità – per l’impotenza, l’impossibilità di condivisione, la forzata solitudine nel sostenere il peso della conoscenza – in cui convivono, come in ogni donna, forza e fragilità. Lo spettacolo procede attraverso memorie letterarie che riguardano Cassandra, un collage di testi ricordati, assemblati da un personaggio che si prende il carico di essere Cassandra e di portarla avanti nel tempo fino ai giorni nostri. Prendendo avvio dalla Cassandra di Christa Wolf, Elisabetta Pozzi approda al ‘Monologo per Cassandra’ di Wislawa Szymborska, passando attraverso la magnifica poesia di Ghiannis Ritsos e navigando poi tra i testi degli autori classici da Omero ad Eschilo a Euripide, Seneca.

La drammaturgia dello spettacolo si avvale del contributo di Massimo Fini con cui l’attrice ha costruito il finale, una sorta di tragico epilogo in cui Cassandra vede il futuro dell’uomo moderno con la sua incapacità di porsi dei limiti e che è ormai ‘diventato un minuscolo ragno al centro d’una immensa tela che si tesse ormai da sola e di cui è l’unico prigioniero. Daniele D’angelo ha creato per lo spettacolo un accompagnamento musicale originale, una tessitura di suoni e musica che sostengono l’intero testo, diventandone il filo rosso. E su cui si innestano i movimenti coreografici di Alessio Romano. Le scene e i costumi sono di Guido Buganza, le luci di Luca Bronzo. Lo spettacolo è prodotto da Fondazione Teatro Due.

 

Prima dello spettacolo, alle ore 19.30, è prevista la visita al Museo della via Flaminia e alla zona archeologica della Mediateca Montanari – Memo a cura di Comune di Fano (ingresso gratuito).

Pe informazioni e biglietti (15 euro, ridotto 12 euro): biglietteria Teatro della Fortuna 0721 800750, Ufficio Cultura 0721 887401. Biglietteria alla ex Chiesa di San Francesco dalle ore 20.30. Inizio spettacoli ore 21.30.

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




6 Agosto 2018 alle 14:32 | Scrivi all'autore | | |
Tags:

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata