Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 01:09 di Mer 18 Set 2019

Frutta in tutte le salse e Spaghetti a Detroit

di | in: Cronaca e Attualità

Spezzatino con le mele

image_pdfimage_print

Lunedì 6 agosto dell’Aso protagonista il Veregra Street

Lunedì 6 agosto ultimo giorno della Sagra della Frutta a Montefiore dell’Aso dedicato al Veregra Street.

Montefiore dell’Aso – Dalle 19.00 stand aperti presso le 4 le aree ristoro ovvero la Locanda Flora con le tipicità locali e i piatti a base di frutta, l’Arena Canta magna bbeva con il cibo di strada, la Cantina de li Rliccati con gli aperitivi e le stuzzicherie. Gnocchi al castrato, strozzapreti pesca e guanciale, spezzatino con le mele, salsicce, trippa, arrosticini, hamburger sono solo alcuni dei piatti che saranno proposti nelle diverse aree.

Dalle 19.30 la Cantina de li Rliccati si animerà con la musica di Sam_Street Free Music, mentre i Roaring Emily Jazz Band movimenteranno la Locanda Flora e l’Arena Canta, magna e bbeva con il loro travolgente sound jazz ispirato al dixieland anni Venti e allo swing. Un’allegria contagiosa e un vero talento per l’intrattenimento.

Nell’area bambini Primigi il protagonista sarà il ventriloquo Nicola Pesaresi con lo spettacolo “Zitto quando parli” (21 e 22.30). Non un mago. Non un illusionista. Non un cabarettista. In bilico fra il mondo e la fantasia, tanto da divenire un tutt’uno con la sua stessa ombra, Pesaresi e il suo pupazzo interagiscono con il pubblico in un perfetto gioco scenico. Un’arte complessa che in Italia ha pochissimi artisti in grado di proporla.


Alle 21.30 dal Museo dell’orologio partirà la visita guidata gratuita a “La frutta in bianco in nero”, mostra di foto storiche sulla Sagra delle Pesche e sulla coltivazione della frutta in Valdaso, un momento culturale nel quale si riflette sulla storia della coltivazione della frutta nelle Marche, nello specifico nel piceno.  La mostra fotografica, allestita lungo via Leopardi, è un flash back con il quale si fa un tuffo nelle primi sagre degli anni ‘60, tutte organizzate e gestite dal Prof. Francesco Egidi, i cui eredi hanno, per mezzo di “Archivi delle Famiglie”, voluto condividere visivamente i bei momenti di quelle feste.

La Sagra della Frutta 2018 si chiuderà con il concerto degli Spaghetti a Detroit. Il gruppo, nato sul finire del 2007, spazia tra generi e stili musicali diversi: dallo swing degli esordi, alla musica ska e rocksteady, fino alla musica cantautorale italiana. Nel loro repertorio autori da considerare “classici” come Daniele Silvestri, Max Gazzè, Caparezza, Franco Battiato, Alessandro Mannarino e Brunori Sas, si alternano ai nomi più in voga della corrente del nuovo indie italiano. Su tutti Calcutta, The Giornalisti, Lo Stato Sociale.

Lungo Belvedere De Carolis è allestito un mercatino della frutta e di prodotti a base di frutta e verdura della Valdaso. Un’occasione per comprare i prodotti del nostro territorio e conoscere i produttori la Casina della Frutta (frutta), Bamama (pop corn aromatizzati alla frutta), Tuzi (pomodori antichi e pesche nettarine), Nonna Maria (confetture e passata di pomodoro), Lo scoiattolo (olio e frutta), Azienda Fabio Spinelli (miele), L’orto dei Sibillini (frutta e verdura), Oleificio Rosina Silvestri (olio aromatizzato al limone, arancio, zenzero, patè di olive, marmellata di olive, olive ascolane picene DOP), Rasoterra (verdura), Biofavole (succhi di frutta, purea di frutta, confetture, vellutate di verdura e frutta)

© 2018, Redazione. All rights reserved.




5 Agosto 2018 alle 11:55 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata