Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 10:36 di Dom 23 Feb 2020

La musica del pianista turco Can Cakmur parla da sola al FestivaLiszt

di | in: Cultura e Spettacoli

Festival Liszt 2018

image_pdfimage_print

Il prodigioso pianista turco, appena 20 anni vincitore di prestigiosi premi internazionali

Grottammare, 2018-08-19 – Grande successo dell’anteprima FestivaLiszt sabato scorso sulla balconata lungomare tesino Nord. In ricordo delle vittime del disastro di Genova i giovani musicisti del Trio di fiati Di Domenico-Di Giacinto-Paci hanno eseguito il toccante brano di Gluck “Danza degli spiriti beati” e  “Consolazione n. 3 ” di Liszt anziché la più brillante “Rapsodia ungherese”.  Tanti spettatori seduti sull’erba hanno applaudito al Trio che ha proposto musiche di Wally, Haydn , Bizet  ed Arnold. Il concorso fotografico abbinato al concerto ha fatto scatenare una serie di flash, all’ora del tramonto, con tantissime immagini cariche di poesia che sono arrivate all’indirizzo della manifestazione  : info@festivaliszt.com


Lunedì 20 alle ore  21,30  nella Chiesa S. Giovanni Battista si terrà il recital  “Da Beethoven-Liszt a Debussy” del giovane  pianista turco, appena 20 anni, CAN ÇAKMUR, 1° Premio Concorso Internazionale –  Glasgow 2017. La critica entusiasta del giovane  che ha potuto proseguire la sua carriera tramite borse di studio della compagnia petrolifera del suo Paesem, la “Tupras”.  Leggi tutto in allegato: curriculum e programma 20 agosto

 

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.




19 Agosto 2018 alle 15:14 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata