Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 01:59 di Lun 19 Ago 2019

dal Piceno

di | in: Cronaca e Attualità, dal Piceno

image_pdfimage_print
Istituto “Mazzocchi”, inaugurato spazio polivalente sportivo al Bocciodromo
28-09-2018

Soluzione su proposta del Comitato dei genitori

Finalmente l’Istituto “Mazzocchi”, sprovvisto di palestra fin dal 2001, potrà avvalersi per le proprie attività didattiche di educazione fisica del nuovo spazio sportivo polivalente allestito all’interno del vicino bocciodromo. L’intervento di riqualificazione, finanziato e realizzato dalla Provincia, è stato inaugurato stamane con la presenza della Vice Presidente della Regione Anna Casini, del Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, della Vice Presidente Valentina Bellini, del Sindaco Guido Castelli, dell’Assessore Comunale allo Sport Massimiliano Brugni, del Presidente della società bocciofila Paolo Matricardi, del Dirigente Scolastico dell’Istituto “Mazzocchi” Nazario D’Amato, dei rappresentanti d’Istituto dei genitori e degli studenti ed una folta rappresentanza delle classi guidate dai docenti di educazione fisica.

Si è voluto in questo modo sottolineare la valenza di un traguardo significativo reso possibile dalla proficua sinergia istituzionale tra la Provincia che ha eseguito i lavori di adeguamento, il Comune di Ascoli Piceno proprietario dell’immobile e la società bocciofila A.S.D. “Città di Ascoli” che gestisce l’impianto e ha dato con disponibilità il via libera all’iniziativa.

“Con grande piacere possiamo oggi presentare questa soluzione funzionale assunta su proposta del Comitato dei genitori – ha affermato il Presidente D’Erasmo – che va incontro alle esigenze del Mazzocchi e può essere ulteriormente migliorata. Col dirigente scolastico, i rappresentanti dei genitori, degli allievi e tutte le componenti dell’Istituto si è sempre avuto un confronto sereno e costruttivo volto al reciproco ascolto per mettere in pratica gli interventi più opportuni. Voi ragazzi – ha aggiunto D’Erasmo – rappresentate il futuro della città e del territorio e vi invito ad essere sempre promotori, come in questa occasione, di progettualità importanti a vantaggio della collettività”.

Soddisfazione all’unisono è stata espressa anche dalla Vice Presidente Casini e dal Sindaco Castelli che hanno evidenziato come questa iniziativa dimostra che quando c’è la collaborazione e la volontà di tutte le componenti della società, a partire dalle istituzioni, si possono conseguire risultati importanti.

L’intervento all’interno della bocciofila, dell’importo complessivo di circa 35 mila euro, è consistito nella rimozione dei cordoli di delimitazione dei primi tre campi di bocce, nella fornitura e posa in opera di pavimentazione sportiva con superficie goffrata ad alta resistenza e nella realizzazione di recinzione con rete metallica elettrosaldata e plastificata per separare le due attività. Si è anche provveduto alla messa in opera della protezione dei cordoli perimetrali con gomma espansa e rivestimento superiore in granuli di gomma epdm colorata in massa.


Ripristino viabilità post sisma: ricognizione interventi e prospettive

29-09-2018

Incontro in Provincia con la Regione, i sindaci, le forze imprenditoriali, sindacali e gli ordini professionali

L’Amministrazione Provinciale, insieme alla Regione e all’Anas e coinvolgendo i 33 Comuni del territorio, ha organizzato per mercoledì 3 ottobre un incontro per fare una ricognizione sullo stato di avanzamento dei lavori di ripristino della viabilità nelle aree colpite dal sisma. Come noto, infatti, numerosi interventi sono stati già realizzati, diversi cantieri sono in fase di completamento e altre opere di messa in sicurezza sono in corso di progettazione o in procedura di appalto.

L’incontro si svolgerà, con inizio alle 10.30, nella sala consiliare di Palazzo San Filippo. Dopo il saluto e l’introduzione del Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, prenderà la parola l’ing. Giuseppina Curti del Servizio Viabilità della Provincia. Successivamente interverrà l’ing. Fulvio Maria Soccodato, Responsabile Assetto Infrastrutturale Rete per la Direzione Operation e Coordinamento Territoriale ANAS – Soggetto Attuatore Sisma 2016. Ci sarà ampio spazio per un momento di confronto e dibattito. Le conclusioni saranno affidate alla Vice Presidente della Regione Marche Anna Casini.

Sono stati invitati a partecipare sindaci e amministratori locali, parlamentari eletti nel territorio, consiglieri regionali, autorità civili e militari, responsabili di enti e istituzioni impegnate nella ricostruzione, rappresentanti delle forze imprenditoriali, delle associazioni di categoria, sindacali e degli ordini professionali e di tutte quelle componenti socio-economiche direttamente o non direttamente interessate dagli effetti del terremoto.

Si preannuncia dunque una iniziativa utile non solo per un aggiornamento, dati alla mano, della messa in sicurezza delle infrastrutture stradali ma anche per conoscere le prospettive di un percorso di ripristino complesso per l’entità finanziaria e il numero delle opere eseguite e da eseguire. Basti pensare che complessivamente i quattro Piani Stralcio dell’Anas contemplano, nella solo provincia di Ascoli Piceno, circa 460 interventi per un importo che supera i 300 milioni di euro. Da evidenziare che nella sede della Provincia si sono svolte tutte le conferenze di servizio Anas relative alle arterie viarie provinciali e comunali del territorio per l’acquisizione dei pareri e nulla osta necessari da parte di tutte le istituzioni e i soggetti coinvolti accelerando così procedure ed iter.

© 2018, Redazione. All rights reserved.




29 Settembre 2018 alle 21:50 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata