dall’Amat

dall’Amat

2018-10-17

MATELICA, TEATRO PIERMARINI DOMENICA 21 OTTOBRE

IL BARBIERE DI SIVIGLIA CON L’ORCHESTRA RAFFAELLO

Si apre il sipario domenica 21 ottobre sulla nuova stagione del Teatro Piermarini di Matelica, un cartellone ricco e articolato in più percorsi promosso dal Comune di Matelica Assessorato alla Cultura e dall’AMAT con il contributo di Regione Marche e MiBAC. L’apertura è affidata a Il barbiere di Siviglia, opera buffa in due atti di Gioachino Rossini con l’Orchestra Raffaello diretta da Stefano Bartolucci, regia di Roberto Ripesi, proposta come fuori abbonamento nella sezione “altri percorsi”.

Il barbiere di Siviglia su libretto di Cesare Sterbini è tratto dalla commedia omonima di Beaumarchais. Il titolo originale dell’opera era Almaviva, o sia l’inutile precauzione. Prima di Rossini Giovanni Paisiello aveva messo in scena il suo Barbiere di Siviglia nel 1782 (dieci anni prima della nascita di Rossini). Con quella stessa opera Paisiello aveva riscosso uno dei maggiori successi della sua fortunata carriera. Il precedente successo di Paisiello faceva sembrare inammissibile che un compositore di ventitré anni – per quanto dotato – osasse sfidarlo. Rossini in realtà non aveva nessuna responsabilità sulla scelta del soggetto. L’opera fu infatti scelta dall’impresario del Teatro Argentina di Roma, il duca Francesco Sforza Cesarini; questi voleva commissionare a Rossini un’opera per l’imminente carnevale. A quei tempi qualsiasi rappresentazione doveva scontrarsi con le forbici della censura pontificia. Per andare sul sicuro l’impresario propose come soggetto Il barbiere di Siviglia, che fu subito approvato dai censori pontifici. La prima rappresentazione ebbe luogo il 20 febbraio 1816 al Teatro Argentina a Roma e terminò fra i fischi. Il clima generale era di totale boicottaggio, dovuto ai sostenitori della versione dell’opera di Paisiello, favorito anche dall’improvvisa morte dell’impresario del Teatro Argentina. Già dalla seconda recita il pubblico acclamò l’opera di Rossini, portandola a oscurare la precedente versione di Paisiello e diventando una delle opere più rappresentate al mondo.

Il cast è composto da Carlo Giacchetta, Juljia Samsonova Khayet, Daniele Girometti, Roberto Ripesi, Ken Watanabe, Daniela Bertozzi, Guglielmo Ugolini, Olivier Mani con il Coro Città futura, le scenografie sono di Giada Pachiega, l’allestimento scenico è di Leonardo Bordi e Gian Marco Bordi.

Per informazioni: biglietteria Teatro Piermarini 0737 85088. Inizio spettacolo ore 17.30.

DOMENICA 21 OTTOBRE AL TEATRO TIBERINI DI SAN LORENZO IN CAMPO

PROSEGUE ANDAR PER FIABE CON DIAPASON

 

Inizia il viaggio nella bella provincia di Pesaro e Urbino con Andar per fiabe, rassegna organizzata da AMAT, in collaborazione con i Comuni del territorio, la Provincia di Pesaro e Urbino, il sostegno del Ministero per i beni e attività culturali, della Regione Marche e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di PesaroDomenica 21 ottobre appuntamento al Tiberini di San Lorenzo in Campo alle ore17 con la Compagnia ICircondati con lo spettacolo vincitore del Premio della Giuria dei Bambini Palla al Centro 2013, Diapason di e con i bravissimi Diego Carletti eGiovanni Menotta.

 

Diapason è un assurdo e raffinato gioco fatto di musica, di verità, di nudità, di fame, di sete e di amore. Quattro personaggi per due attori: due servi di scena (personaggi maschera) e due musicisti inconcludenti. Due storie che si intrecciano e si ribaltano per poi fondersi in una trama composta da una potente comicità, in cui è il fallimento a creare l’assurdità e l’umorismo. Un esempio di contemporaneità nella Commedia dell’arte e nel Clown. Diapason è un salto nel vuoto…senza rete di protezione!

 

Come sempre ad attendere i bambini prima dello spettacolo, ci saranno i laboratori nel foyer del teatro e l’immancabile PUK, mascotte creata dall’azienda Bartolucci. Dalle ore 16 si potrà giocare e sperimentare con Cai Mercati e I Giochi di una volta.

Info e biglietti: posto unico non numerato adulti e bambini € 5, bambini da 0 a 3 anni € 0,50. Prevendita (con maggiorazione di € 1.00 a biglietto) presso biglietteria Tipico.tips a Pesaro tel. 0721 3592501, biglietteria Teatro Rossini di Pesaro tel. 0721 387621, biglietteria Teatro della Fortuna di Fano tel. 0721 800750. Domenica 21 ottobre la vendita prosegue presso la biglietteria del Teatro Tiberini dalle ore 16 tel. 366.6305500. Vendita online su vivaticket.it e call center 071 2133600.

Per informazioni: 0721.3592515 – 366.6305500.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com