Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 12:22 di Mer 17 Lug 2019

Giornata Mondiale del Sorriso con Chris Lynam ed il Gran Galà della Risata

di | in: Cultura e Spettacoli

Chris Lynam

image_pdfimage_print

Monte San Giusto: risate garantite per la Giornata Mondiale del Sorriso con Chris Lynam ed il Gran Galà della Risata
Sabato sarà protagonista PAOLO RUFFINI che riceverà il Premio Clown nel Cuore e preenterà lo spettacolo “Up&Down” sotto al tendone da circo

IL PROGRAMMA DEI GIORNI 5 e 6 OTTOBRE 2018
del XIV Clown&Clown Festival in programma sino al 7 ottobre 2018 a Monte San Giusto (MC)

Monte San Giusto – Prosegue la XIV edizione del festival internazionale di clownerie e clown-terapia con tanti artisti clown e circensi in giornate dense di eventi ed emozioni.

In programma venerdì un incontro formativo della FNC – Federazione Nazionale Clowndottori sulla comicoterapia in ambito socio-sanitario, un laboratorio e due spettacoli per bambini, esibizioni degli artisti del ClownFactor ed il Gran Galà della Risata con Chris Lynam, Nicola Virdis, Hilton Hiltoff, Agro the Clown, Adrian Kaye, Claudio Cremonesi, Freak Clown e Sebastian Burrasca.

Sabato un altro incontro formativo della FNC, il grande vento “Clown Art – Hugs of Color” con bambini delle scuole della città e delle zone terremotate, dalle ore 15 tanti spettacoli nei vicoli e nelle piazze, l’incredibile “Esplosione di colori”, la consegna del Premio Clown nel Cuore a PAOLO RUFFINI ed il suo spettacolo “Up&Down” e la Notte Clown con musica e show fino a notte inoltrata.

Prosegue con un grande successo di pubblico la XIV edizione del Clown&Clown di Monte San Giusto (MC), festival internazionale di clownerie e clown-terapia ideato nel 2005 con l’intento diunire le due anime del clown, quella artistica e spettacolare con quella volontaristica e sociale dei clown dottori.

Sino al 7 ottobre la kermesse regala giornate dense di esperienze ed emozioni con spettacoli e artisti di alto livello, grandi e coinvolgenti eventi di piazza, mostre, conferenze, workshop, progetti formativi e sociali per le scuole del territorio, associazioni di volontariato e di clown-terapia con incontri di formazione coordinati dalla Federazione Nazionale Clown-Dottori, street food ed altro ancora…

Il Festival è stato ideato dalla Mabò Band, compagnia di clown-musicisti sangiustesi e questa edizione si realizza grazie al contributo di numerosi sponsor privati, del Ministero della Cultura e del Turismo, della Regione Marche, del Comune di Monte San Giusto, e grazie al lavoro dell’Ente Clown&Clown e di molti volontari.

Il tema di quest’anno è l’EMPATIA e diversi eventi mettono l’accento proprio sulla capacità di sentire e comprendere le emozioni e lo stato d’animo altrui con l’obiettivo di creare una maggiore consapevolezza sull’importanza di questa attitudine per un mondo migliore con meno egoismi e paure.


VENERDÌ 5 OTTOBRE, LA GIORNATA MONDIALE DEL SORRISO CON CHRIS LYNAM E IL GRAN GALA DELLA RISATA

Il primo venerdì del mese di ottobre, in tutto il globo si festeggia il #worldsmiledayla Giornata Mondiale del Sorriso, nata nel 1999 da un’idea di Harvey Ball – il creatore dello Smile – e quest’anno nella Città del Sorriso coinciderà con una giornata ricchissima di eventi con un incontro formativo della FNC – Federazione Nazionale Clowndottori sulla comicoterapia in ambito socio-sanitario, un laboratorio e due spettacoli per bambini, esibizioni degli artisti del ClownFactor e la conclusione con il Gran Galà della Risata.

Il Galà conodotto da Nicola Virdis, è una bellissima occasione per fidarsi degli altri, mostrando il proprio lato più spensierato. Il palco allestito in Piazza Aldo Moro, vedrà come protagonista principale CHRIS LYNAM, clown britannico noto a livello mondiale da trent’anni, prestigiatore esplosivo, musicista eclettico, definito dal New York Times “The King of Clowns” e supporter di artisti di fama mondiale come Bob Dylan e i Rolling Stones.

Comico imprevedibile, anticonvenzionale, interagisce con la folla in maniera esilarante lanciando su di essa persino sé stesso. Il suo stile nasce dalla strada dove ha vissuto, perfezionandosi e vivendo con poco.

Si esibiranno in piazza alle 22:00, artisti del calibro di: Hilton Hiltoff, clown, ballerino di tip tap, musicista frustrato, sportivo d’élite, esibizionista e mimo loquace, celebra i successi e i fallimenti della vita creando un universo nuovo ed effimero. Adrian Kaye, un hardcore streetperformer come lui ama definirsi che ha debuttato nel 1998 nel cuore di Londra e partecipa a tutti i Busker Festival. Agro the Clown, diplomata alla scuola del teatro fisico “Philippe Radice” di Torino, ha lavorato nelle principali capitali europee e nello spettacolo “Rhythms of the night” in Messico. Claudio Cremonesi, clown, e giocoliere nello spettacolo “Allavita!” del Cirque du Soleil, si esibisce nei teatri, nelle piazze e nei festival dal 1988. Freak Clown, duo eclettico che mescola le arti circensi con un’impronta fortemente comica e Sebastian Burrasca, clown “nonsense”, fondatore del Collettivo Clown, ritorna quest’anno nella Città del Sorriso dopo aver vinto l’edizione 2017 del Clown Factor.

SABATO CON PAOLO RUFFINI, IL SUO “UP&DOWN”, GLI ABBRACCI COLORATI, L’ESPLOSIONE DI COLORI E TANTISSIMI SPETTACOLI SINO A TARDI CON LA NOTTE CLOWN

CHRIS LYNAM sarà protagonista anche sabato. Al mattino condurrà un workshop, per professionisti e non, al quale è ancora possibile iscriversi. Il titolo del workshop è Modern Clown e si svolgerà dalle ore 9:00 nella scuola primaria di Monte San Giusto con l’obiettivo di generare, partendo dal talento e dagli interessi dei partecipanti, un ambiente creativo pieno di sfide e suggerimenti per esplorare gli aspetti più grotteschi della vita del Clown dell’arte contemporanea.

Durante la Notte Clown presenterà in due occasioni il suo spettacolo “The best of theatre” una commedia fisica, selvaggia, interattiva e meravigliosamente epica. La sceneggiatura non è scritta fino alla fine dello spettacolo, il suo straordinario surrealismo e la sua grezza fisicità distruggeranno i preconcetti del pubblico.

Al mattino ci sarà anche “Clown Art –Hugs of Color”, evento-spettacolo con gli studenti di Monte San Giusto e, in collaborazione con le associazioni Mus-e Italia e Mus-e del fermano, con i ragazzi delle scuole delle zone terremotate dei comuni di Amandola, Fiastra, Muccia e Visso.  Tutti vestiti di bianco, immergeranno le mani in vernici naturali e si coloreranno abbracciandosi con l’animazione di Nicola Virdis e di Guillaume Vermette.

Nel pomeriggio del 6 ottobre ci sarà invece l’incredibile “Esplosione di Colori”, con suoni, giochi, balli e nuvole di colore che dipingeranno i partecipanti dalla testa ai piedi in un evento in cui si ballerà e si riderà a perdifiato e che sarà presentato da Gianni Cinelli – attore di teatro e cinema conosciuto per  varie partecipazioni in film e programmi per la tv, tra i quali Zelig Circus con Ganja-man ed altri divertenti personaggi – insieme ai comici Didi Mazzilli ed Enzo Polidoro.

Ma il protagonista principale della giornata sarà PAOLO RUFFINI, che alle ore 19.30 sul palco di Piazza Aldo Moro riceverà il Premio Clown nel Cuore, pensato per personaggi che si sono distinti per aver unito la propria notorietà alla solidarietà e sarà poi protagonista di “Up&Down”, un grande spettacolo, scorretto, esilarante, irriverente, che ha fatto tappa nei teatri più prestigiosi d’Italia che lo vede in scena insieme a Federico, Andrea, Erika, Giacomo, Simone e David, cinque attori con la Sindrome di Down ad uno autistico della Compagnia Mayor Von Frinzius, ai quali si è aggiunto recentemente Giacomo Lagorio, giovane ragazzo costretto in carrozzina.
Lo spettacolo è in programma alle ore 21:30 sotto il tendone da circo con biglietti acquistabili su ciaotickets.com e la sera stessa se non ancora esauriti.

Si tratta di vero e proprio happening comico e al tempo stesso emozionante che parla delle relazioni: ironia e irriverenza accompagnano gli spettatori in un viaggio che racconta la bellezza che risiede nelle diversità.

Lo scheletro dello spettacolo è costruito sull’intenzione di Paolo Ruffini di realizzare uno straordinario One Man Show, con imponenti scenografie ed effetti speciali. Parte però una sequela di boicottaggi e rocambolesche interruzioni in cui gli attori fanno irruzione dimostrando di essere molto più abili di lui. Dimostrando inoltre che ci sono tante persone che non sono abili alla felicità o all’ascolto, ma che alla fine siamo tutti diversamente abili, diversamente normali e meravigliosamente diversi.

PER DOMENICA È ATTESO NERI MARCORÈ

L’ultima giornata del festival sarà come sempre ricca di eventi, tra i quali la consegna del Premio Clown nel Cuore a Neri Marcorè per le numerose attività ed iniziative di volontariato ed impegno sociale nelle quali è convolto, come per esempio in qualità di testimonial della Lega del Filo d’Oro e l’ideazione dell’iniziativa Risorgimarche, il festival itinerante di solidarietà per la rinascita delle comunità colpite dal sisma del 2016.

Il premio gli verrà consegnato durante “Rimbalzi di gioia”, entusiasmante e gigantesca animazione di piazza che chiude il festival, ogni anno diversa con nuovi ospiti e sorprese.

Il tutto si sviluppa in un grande circo a cielo aperto che viene allestito grazie al lavoro di tanti volontari con centinaia di addobbi, piccoli ed enormi, realizzati artigianalmente in una grande opera di arredo urbano in cui non mancheranno i punti ristoro con prodotti locali d’eccellenza per tutti i gusti ed allergie.

Tema principale dell’edizione “L’EMPATIA” –  www.clowneclown.org

Programma completo in www.clowneclown.org

 

© 2018, Redazione. All rights reserved.




4 Ottobre 2018 alle 22:23 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata