Opportunità di contributi e finanziamenti per la tua impresa – Novembre 2018

SCADENZARIO AGEVOLAZIONI FINANZIARIE IMPRESE
(aggiornato al 5 novembre 2018)
Evidenziati in giallo gli interventi per aree sisma

clicca l’allegato: RIEPILOGO AGEVOLAZIONI – Novembre 2018

 

 

 

 




Celebrato il 4 novembre e le Forze Armate a Monteprandone

Concerto della banda Città di Filottrano e deposizione della corona sul Monumento ai Caduti

 

Monteprandone, 2018-11-04 – L’Amministrazione Comunale di Monteprandone ha celebrato, questa mattina, in piazza dell’Aquila il 4 novembre, giorno dell’Unità nazionale, festa delle Forze Armate e anniversario della fine della Grande Guerra, con un programma che ha previsto diversi momenti, anche in relazione al fatto che quest’anno ricorre il Centenario della Vittoria.

Alla cerimonia erano presenti il sindaco Stefano Stracci, il vice sindaco Sergio Loggi, la presidente del consiglio comunale Loredana Amabili, gli assessori Daniela Morelli, Emerenziana Cappella e Fernando Gabrielli, il consigliere provinciale e comunale Pacifico Malavolta, il vice commissario Massimo Pulcini e il sovrintendente capo Marco Ricci della Polizia di Stato di San Benedetto del Tronto, il luogotenente Gabriele Luciani Comandante della Stazione dei Carabinieri di Monteprandone accompagnato dal brigadiere capo Claudio Ciabattoni e numerosi cittadini.

La cerimonia ha avuto inizio con l’esecuzione dell’Inno di Mameli da parte del corpo bandistico “Città di Filottrano” che ha poi eseguito diversi brani per celebrare la solennità del giorno tra i quali il brano “La leggenda del Piave” una delle più celebri canzoni patriottiche della Prima Guerra Mondiale.

Successivamente ha preso la parola il sindaco Stefano Stracci il quale ha ricordato come cento anni fa, in questo giorno, terminò una delle pagine più tragiche e gloriose della nostra storia in cui persero la vita moltissimi giovani italiani, tra questi ci furono cento giovani monteprandonesi.

Ai nostri Caduti vogliamo dedicare questa giornata di memoria e di festa – ha dichiarato il sindaco Stracci – ringrazio le nostre Forze Armate per il lavoro svolto ogni giorno nella difesa del suolo patrio, dai nemici esterni e da quelli interni, dalla criminalità, dalla delinquenza e da tutte quelle forme che rendono meno sicura la nostra vita civile. Grazie ai rappresentanti della Polizia e dei Carabinieri presenti oggi in piazza dell’Aquila. Approfitto di questa giornata per ringraziare il nostro corpo della Polizia Municipale che contribuisce nella sicurezza urbana”.

Colgo l’occasione – ha proseguito Stracci – per annunciare alla cittadinanza l’arrivo di un nuovo componente del corpo dei vigili. A seguito di un pensionamento, il Comune ha potenziato l’organico e predisposto l’assunzione di una nuova unità attraverso un concorso per mobilità. All’avviso ha partecipato l’ex comandante dei Vigili de L’Aquila, responsabile della Protezione Civile nel periodo della ricostruzione, il dott. Eugenio Vendrame al quale è stato affidato l’incarico di Comandante della Polizia Municipale di Monteprandone. A nome dell’Amministrazione e della cittadinanza gli diamo il benvenuto e gli consegniamo il compito di incentivare e stimolare un nuovo e ancor più efficace servizio sul nostro territorio. Ringrazio anche – ha concluso il Sindaco – il Comandate uscente, il dott. Alfredo Scarfini che, sono certo, continuerà con la solita dedizione e fedeltà nel suo lavoro al servizio dei cittadini di Monteprandone”.

Dopo la solenne benedizione impartita da don Alfonso Rosati parroco della Chiesa del Sacro Cuore, la cerimonia si è conclusa con l’omaggio a coloro che hanno dato la vita per l’Italia attraverso la deposizione della corona d’alloro sul monumento ai caduti presente sotto il Palazzo Comunale.




Serie C girone B, Samb – Pordenone 2 – 2: rossoblù splendidi, ma solo per un tempo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 2018-11-04 – Contro la capolista Pordenone la Samb gioca il miglior calcio della stagione, almeno per i primi quarantacinque minuti, quando mette sotto gli undici di mister Tesser, realizza due reti e ne divora almeno altre tre molto nette. Il vantaggio arriva dopo appena 4′, quando dopo un’indecisione difensiva la palla arriva a Stanco che piazza la palla alla sinistra di Bindi, che la tocca ma non riesce ad evitare il gol. All’8′ gol del raddoppio dopo una prolungata azione della Samb che si conclude con un cross di Calderini per la testa di Signori che insacca il 2-0. La Samb macina gioco ed ha occasioni ghiottissime per fare il terzo gol: al 16′ Calderini sfiora il palo con splendida punizione a giro dal limite dell’area; al 19′ tacco di Stanco per l’accorrente Rocchi che da ottima posizione spara di prima intenzione sul portiere avversario; al 30′ contropiede orchestrato da Calderini e concluso da Gelonese che trova però la deviazione avversaria e guadagna soltanto un calcio d’angolo.
Al rientro dagli spogliatoi, la Samb sembra tirare i remi in barca e, complice la crescita del Pordenone, non trova più il modo di rendersi pericoloso, nonostante giochi gli ultimi venti minuti in superiorità numerica. Gli ospiti trovano prima il gol con Ciurria che sorprende Sala dalla distanza al 60′, poi con De Agostini che di testa anticipa tutti su corner al 75′. Nel mezzo Ciurria becca il secondo cartellino giallo per simulazione e guadagna anzitempo lo spogliatoio. I ragazzi di Roselli non hanno però gambe e testa per imporre il proprio il gioco. Finisce 2-2, risultato giusto considerato che la Samb ha avuto letteralmente due facce, spumeggiante e grintosa nel primo tempo, rinunciataria e disattenta nel secondo.

Samb

Sala; Zaffagnini (66′ Miceli), Biondi, Di Pasquale; Rapisarda, Rocchi (57′ Gemignani), Gelonese, Signori, Cecchini (78′ Islamaj); Calderini, Stanco

A disp. Rinaldi, Di Massimo, Demofonti, De Paoli, Minnozzi, Panaioli

All. Roselli

 

 

Pordenone

Bindi; Semenzato (74′ Florio), Stefani (45′ Bassoli), Barison, De Agostini; Damian (45′ Bombagi), Burrai, Ciurria; Berrettoni (45′ Germinale); Magnaghi 87′ Misuraca), Candellone

A disp. Meneghetti, De Anna, Bertoli, Cotroneo, Cotali

All. Tesser

 

Arbitro Giovanni Ayroldi di Molfetta assistito da D. Palermo e M. Falco di Bari

REti 4′ Stanco, 8′ Signori, 65′ Ciurria, 75′ De Agostini

Ammoniti Barison, Candellone, Stanco
Espulsi: Ciurria

 

 

 

Signori © www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata

I MIGLIORI
Gelonese 7+ – Il migliore del centrocampo rossoblù, l’unico a mostrare muscolarità e tenacia dal primo all’ultimo minuto di gioco. Tanti break in fase di contenimento, come quello meraviglioso sul finire del primo tempo che gli permette di partire in contropiede. Al 30′ sfiora anche il gol su suggerimento di Calderini.
Calderini 7 – Convince giocando da seconda punta di fianco a Stanco. E’ un autentico rompicapo per la retroguardia del Pordenone, che è costretta a spendere numerosi falli per fermarlo. Nella ripresa gioca più largo sulla sinistra, cercando invano di tirare fuori il guizzo giusto. Suoi gli assist per entrambi i gol rossoblù.
Stanco 6,5 – Il top scorer della Samb va ancora a segno, stavolta con un gol di furbizia e velocità in area di rigore dopo appena 4′, quando è bravo a raccogliere il traversone basso di Calderini e a insaccare la porta ospite col piatto sinistro. Cala nella ripresa, dopo aver speso veramente tanto.

I PEGGIORI 
Rapisarda 5,5 – Non gioca una brutta partita, ma semplicemente non è il Rapisarda che siamo abituati a vedere. Gli manca troppo spesso lo scatto decisivo, anzi dà l’impressione di ritrovarlo soltanto negli ultimi minuti quando ormai non c’è più tempo per riportare l’ago della bilancia dalla parte della Samb.
Sala 5 – Al 23′, nel giro di pochi secondi, salva due volte la propria porta, prima su tiro di Semeraro poi sul colpo di testa di Magnaghi. Difficile però non addossare a lui le colpe del gol che riapre la partita al 60′: il tiro di Ciurria da trenta metri è angolato ma non fortissimo, Sala si tuffa in ritardo e non ci arriva. Se non è una papera, poco ci manca.

Serie C Girone B 2018-19, Risultati 10ma G

ALBINOLEFFE
FANO 1:1
FERMANA
TERAMO 2:0
GUBBIO
RIMINI 3:0
RAVENNA
RENATE 1:0
SAMB
PORDENONE 2:2
SUDTIROL
FERALPISALò 2:3
IMOLESE
L.R. VICENZA 2:1
VIRTUS VERONA
VIS PESARO 0:2
TRIESTINA
GIANA ERMINIO -:-

 

 

Serie C Girone B 2018-19, Classifica 10ma G

 

 

G

P.ti

V

N

P

Reti F/A

FERMANA

10

20

6

2

2

9:4

PORDENONE

10

19

5

4

1

15:11

FERALPISALò

8

17

5

2

1

12:6

IMOLESE

10

17

4

5

1

13:9

TRIESTINA

9

15

4

3

2

13:7

VIS PESARO

10

15

4

3

3

11:9

RAVENNA

10

15

4

3

3

10:9

SUDTIROL

10

14

3

5

2

8:6

MONZA

9

14

4

2

3

8:7

L.R. VICENZA

9

13

3

4

2

12:10

TERAMO

10

13

3

4

3

9:11

GUBBIO

10

11

2

5

3

9:7

GIANA ERMINIO

9

10

2

4

3

9:8

TERNANA

5

9

2

3

0

5:2

FANO

9

8

1

5

3

6:9

SAMB

9

8

1

5

3

8:12

RIMINI

9

8

1

5

3

9:15

ALBINOLEFFE

10

6

0

6

4

2:7

VIRTUS VERONA

10

6

2

0

8

6:19

RENATE

10

5

1

2

7

6:12

 

FotoCronaca
Copyright © www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

Serie C Girone B 2018-19, 11ma G

FANO
RAVENNA -:-
L.R. VICENZA
SAMB -:-
RENATE
IMOLESE -:-
RIMINI
FERALPISALò -:-
TERAMO
ALBINOLEFFE -:-
FERALPISALò
VIRTUS VERONA -:-
GIANA ERMINIO
SUDTIROL -:-
TERNANA
GUBBIO -:-
VIS PESARO
MONZA -:-
PORDENONE
TRIESTINA -:-



Samb Volley: doppia vittoria per le squadre di serie D

San Benedetto del Tronto – Sabato ricco di soddisfazioni per le squadre di Serie D della Happy Car Samb Volley, capaci di vincere e portare a casa l’intera posta in palio nella terza giornata dei loro rispettivi campionati, dopo uno scorso fine settimana negativo nonostante il fattore campo.

Prima e importante vittoria dei ragazzi di Rocco Netti che mettono le ali contro Fermo in una partita dominata dalla Happy Car. 3-0 il risultato finale con un sofferto primo set con il punteggio di 25-22 e un doppio 25-18. Rossoblu ora a quota 4 al quarto posto in un girone che vede in testa Montegiorgio, che ha faticato non poco per battere Ascoli, nonostante il 3-0.

Successo esterno per 3-1 delle ragazze di Ciabattoni ad Ascoli. Una vittoria importante che proietta la Happy Car al secondo posto in classifica dietro Monte Urano in un campionato formato da ben 9 squadre. Dopo aver vinto il primo set per 25-15, nel secondo c’è stato il momento più difficile con le ascolane della Libero che hanno battuto le rossoblu per 25-17. Poi la veemente reazione, sempre crescente, con il 25-21 del terzo set e il 25-16 del quarto.

Sabato 10 ci sarà l’atteso derby con l’Athena Volley per le ragazze, mentre gli uomini di Netti saranno ad Ascoli e anticiperanno giovedì sera.

 




Marco Trionfante lavorerà per un evento Warner Bros

Il 9 novembre a Milano

San Benedetto del Tronto – Il nuovo capitolo della celebre Saga “Hitman”, sviluppata dalla “Warner Bros Entertainment”, famosissima casa di distribuzione statunitense, il cui lancio a livello mondiale è previsto per il 13 novembre prossimo, sarà presentata in anteprima a Milano nei prossimi giorni, durante una serata dedicata al popolare protagonista della serie, il temibile sicario Hitman che sarà declinato anche in versione XBOX ONE, PS4 E PC.

L’organizzazione di questo evento sarà affidata all’autore e regista, sambenedettese di adozione, Marco Trionfante, presidente della Compagnia Teatrale “Gli O’ Scenici”, delle “Officine Teatrali” e Direttore dell’Adriatic Cinema Academy, il nuovo polo di Alta Formazione per il Cinema e il Teatro fondato insieme a Umberto e Marco Croci, che sarà inaugurato tra qualche giorno con l’inizio del biennio accademico.

La serata milanese vedrà la partecipazione di un pubblico selezionatissimo di autorità e stampa e sarà programmata in stile “Murder Party”, con la collaborazione della sceneggiatrice Olga Merli che ne ha curato il plot e improntata ad un mood hitchcockiano che saprà certamente coinvolgere il competente pubblico.

“Per questo lavoro – dichiara Marco Trionfante – ho messo in campo alcuni degli attori della Compagnia Teatrale “Gli O’Scenici”, con i quali condividiamo numerosi spettacoli di successo in tutta Italia. Per quanto riguarda la parte inerente la sceneggiatura sono affiancato da Olga Merli, un’eccellenza nel settore” – continua Trionfante – “Sono orgoglioso e onorato di poter collaborare con la mitica Warner Bros, una delle più grandi aziende di distribuzione cinematografica mondiale. Vuol dire che stiamo operando bene e che la nostra visibilità frutto di dedizione, serietà e professionalità è stata premiata!”.

Le Officine Teatrali di Trionfante hanno ottenuto un boom di richieste di adesione ai propri corsi e sono presenti come punto di riferimento per la formazione teatrale e cinematografica in quattro sedi: San Benedetto del Tronto, Colonnella, Civitanova Marche e Pescara.

Ottima notizia, quindi per la città di San Benedetto del Tronto che vedrà i suoi concittadini rappresentarla in un ambito di altissimo livello.