Marche protagoniste alla Fiera internazionale di Varsavia, la TT Warsaw 2018

Marche protagoniste alla Fiera internazionale di Varsavia, la TT Warsaw 2018

Urbinati: «Un’opportunità senza precedenti. Abbiamo presentato la pluralità della nostra offerta: dal mare all’arte all’enogastronomia agli eventi culturali di spicco»

Annunciati i più importanti anniversari del 2019: i 200 anni dalla scrittura de “L’infinito” di Leopardi ed i 500 dalla morte di Raffaello

Pieroni: «Regione in prima linea per intercettare turisti stranieri»

ANCONA, 24 NOVEMBRE 2018 – Marche protagoniste alla Fiera internazionale di Varsavia, la TT Warsaw 2018. A presentare le eccellenze del territorio, nella capitale polacca, il capogruppo in Consiglio regionale, Fabio Urbinati, ed Andrea Ciccarelli del servizio Turismo. Per la prima volta le Marche hanno occupato il prestigioso parterre di una delle fiere di settore più importanti al mondo con un’offerta collettiva insieme a Lazio, Umbria ed Abruzzo. Un’offerta articolata sui principali cluster di Montagna, Mare, Enogastronomia, Arte.

Numerosi gli operatori turistici polacchi che hanno potuto apprezzare le proposte integrate delle Regioni del Centro Italia, in un viaggio anche nella storia che va dagli etruschi ai giorni d’oggi, passando per l’antica Roma ed il Medioevo. I visitatori hanno potuto apprezzare le eccellenze dei territori, dalla qualità delle acque e dell’accoglienza sulla costa, punteggiata da decine di bandiere blu, ai cammini religiosi fino all’arte, alla cultura ed all’enogastronomia.

«Un’opportunità senza precedentiha affermato il capogruppo Urbinatiper le regioni del Centro Italia e per le Marche che hanno potuto presentarsi nella pluralità della loro offerta, puntando anche sugli aspetti della biodiversità nel campo della tradizione enogastronomica, ma che si sono mostrate in tutto il loro splendore anche per quanto riguarda gli eventi culturali ed artistici: dal Rossini Opera Festival allo Sferisterio alla Quintana di Ascoli Piceno».

Durante la manifestazione, le Marche hanno annunciato le più importanti ricorrenze che cadranno nel 2019: i 200 anni dalla scrittura de “L’infinito” di Leopardi ed i 500 anni della morte di Raffaello Sanzio, riconosciuto anche dagli operatori polacchi come l’artista che, insieme agli altri grandi nomi del suo tempo, ha cambiato il corso della cultura dell’arte e della pittura a livello mondiale.

«La presenza delle Marche a questa importante manifestazione di settore testimonia l’impegno e l’attenzione che la Regione sta mettendo per accrescere sempre di più il settore dell’accoglienza del turismo straniero sul territoriole parole dell’assessore al Turismo, Moreno Pieroni . Sappiamo che quello polacco è un mercato in grande espansione e non possiamo non fare di tutto per intercettare turisti. Un percorso che abbiamo condiviso con gli operatori e le associazioni di settore e che dimostra come, quando si fa squadra e si mettono in campo sinergia, sia possibile raggiungere ottimi risultati. Il turismo – conclude Pieroni – è un asset strategico di sviluppo della nostra regione e continueremo a mettere in campo azioni che possano far crescere ancora le attività ad esso connesse».

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com