dalla Regione Marche

dalla Regione Marche

2018-12-11

CERISCIOLI: “IL SEGNALE PIU’ FORTE DELLA RICOSTRUZIONE E’ LA VICINANZA AI PIU’ PICCOLI”

Il presidente della Regione Marche  ha partecipato all’inaugurazione della nuova scuola per l’infanzia.

 

“Voglio complimentarvi per la bellezza di questa scuola sotto tutti i punti di vista a livello architettonico, per i materiali utilizzati e soprattutto perché è sicura ed è un bellissimo regalo che si fa alla comunità- La vicinanza ai bambini, ai più piccoli è il segnale  più forte della ricostruzione. Un segno di grande reazione dopo aver fatto le Sae, sistemato la scuola elementare e adesso anche questa scuola primaria a completamento di un quadro di servizi scolastici importanti perché sappiamo che attorno a questi poi ci si ritrova. E’ una giornata di festa, anche questa frutto di una combinazione tra donazioni, l’attività della Fondazione Rava, la capacità di raccogliere tanti soggetti per mettere insieme questo intervento. I fondi degli sms solidali hanno fatto spesso da complemento a queste operazioni: un incrocio importante che permette oggi di avere questa bella realizzazione. Pievetorina ancora una volta si dimostra un territorio con una grande energia e una grande capacità di risposta”.

 

“Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli accolto dal sindaco di Pieve Torina, Alessandro Gentilucci ha partecipato all’inaugurazione della nuova scuola per l’infanzia.. La struttura realizzata secondo le più moderne tecniche antisismiche, con materiali edili naturali e disposta su una superficie di circa 1500 mq. accogliera’ 60 bambini ed è stata costruita dalla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus, insieme al contributo di enti e aziende che hanno donato fondi per l’iniziativa. La Fondazione Rava per il sisma del Centro Italia in questi anni è stata molto solidale e ha consegnato già altre sette scuole e l’ospedale della Valnerina.

“Un giorno di festa, un evento che rimarrà a lungo nel cuore di Pieve Torina – ha detto Gentilucci – perché avete dato dignità alla nostra comunità”.

L’evento che ha visto, tra gli altri, la partecipazione di Lorenzo Licitra, vincitore dell’edizione 2017 di X Factor che ha dedicato una performance ai bambini e alle loro famiglie. Inoltre, vi era anche Franco Baresi ambasciatore di Fondazione Milan e Miss Italia, la marchigiana Carlotta Maggiorana e Ciro Salvo di 50 Kalò, uno dei più grandi pizzaioli al mondo, che per l’occasione ha attivato un laboratorio di filatura della mozzarella. Tra le autorità presenti i deputati Ettore Rosato, Paola De Micheli e il Commissario alla Ricostruzione, Piero Farabollini.

https://www.facebook.com/unicam.architettura/videos/339369386647295/

 

ORIENTAMARCHE:  AL PALAPROMETEO GLI STUDENTI DA TUTTA LA REGIONE – UN MINUTO DI SILENZIO PER LA TRAGEDIA DI CORINALDO

Circa 2.400  i ragazzi, provenienti da 40 istituti di tutte le Marche, da domani al 14 dicembre prossimo saranno al PalaPrometeo Estra Liano Rossini di Ancona in occasione dell’edizione 2018 di OrientaMarche.

“Aspettiamo i ragazzi consci del difficile momento che tutta la comunità marchigiana sta vivendo a causa della tragedia di Corinaldo – spiega l’assessore all’Istruzione, al Lavoro e alla Formazione Loretta Bravi – In segno di lutto e rispetto abbiamo deciso di modificare il programma eliminando le parti di intrattenimento e musicali. Ci sarà un minuto di silenzio. Lo scopo è quello di farci compagnia in un evento organizzato proprio per  incontrare i ragazzi e fare un’esperienza formativa. Gli stand hanno dato la loro disponibilità ad essere presenti. Siamo uomini e non attori e quindi andiamo avanti nel nostro lavoro con dignità e sobrietà”.

L’evento consiste in un percorso di orientamento al mondo della scuola e del lavoro fortemente voluto dall’assessorato nell’ambito del POR FSE 2014-2020 e rivolto agli studenti e delle classi quinte della scuola secondaria di II grado (il 12 e il 13) e delle classi terze della scuola secondaria di I grado (il 14). L’obiettivo è aiutare  i ragazzi a riconoscere i propri talenti, offrire loro opportunità di introspezione e occasioni per mettersi alla prova, per valutare le proprie attitudini e potenzialità e individuare i punti di debolezza ponendosi obiettivi di miglioramento.

In base al programma, il percorso di orientamento prevede la presenza di 800 studenti al giorno, dalle 10 alle 16.30. Argomenti delle esperienze e delle testimonianze che si susseguiranno saranno l’alternanza scuola lavoro, il sistema duale, l’università e l’alta formazione, la scuola e il mercato del lavoro, le start up. Nei numerosi stand allestiti con spazi per le scuole, le aziende, le associazioni di categoria, gli AFAM, i Centri per l’impiego, i Maestri del Lavoro, le Università, gli ITS e IFTS i ragazzi potranno acquisire informazioni su tutte le opportunità dell’offerta formativa marchigiana. I ragazzi potranno anche interagire in laboratori appositamente predisposti in cui verranno effettuate simulazioni e presentati tutti i percorsi inerenti l’alternanza scuola – lavoro; incontreranno testimonial significativi e avranno modo di conoscere i principali stakeholders della realtà marchigiana.

Mercoledì 12 dicembre 2018

 

Ore 09:30 Accoglienza e registrazione studenti

Ore 10:00 Apertura dei lavori:

Loretta Bravi (Assessore Regionale all’Istruzione, Lavoro e Formazione)

Ore 10:15 Saluti Istituzionali:

Antonio Mastrovincenzo (Presidente del Consiglio Regionale delle Marche)

Marco Ugo Filisetti (Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per le Marche)

Ore 10:45 Paola Paolinelli (Regione Marche)

Ore 10:50 Gianluca Antoni (Consulente di Orientamento):

Credere in se stesso come fondamento per una scelta consapevole

Ore 11.10 Testimonianze:

Francesca Cesaroni (Università di Urbino)

Frank Hysa (Incubatore The Hive)

Ronnie Garattoni (Warehouse Coworking Factory)

Gianluca Di Buò (Start Up Tecnologica)

Ore 11.50 Alessandra Caponi (Orientatrice Centro per l’Impiego di Fermo):

Competenze nelle nuove professioni

Ore 12.00 Camilla Martini (Orientatrice Centro per l’Impiego di Ancona):

Presentazione Big Stand Regione Marche

Ore 12:10 Laboratori e incontri presso gli stand

 

Giovedì 13 dicembre 2018

Ore 09:30 Accoglienza e registrazione studenti

Ore 10:00 Apertura dei lavori:

Loretta Bravi (Assessore Regionale all’Istruzione, Lavoro e Formazione)

Ore 10:15 Saluti Istituzionali:

Luca Ceriscioli (Presidente Regione Marche)

Ore 10:45 Paola Paolinelli (Regione Marche)

Ore 10:50 Gianluca Antoni (Consulente di Orientamento):

Credere in se stesso come fondamento per una scelta consapevole

Ore 11.10 Testimonianze:

Francesca Raffaelli (Spin Off Biomed Food)

Renzo Galassi (Produzione Digitale Customizzata)

Mario Mainero (Veleria Challenger Sails)

Michele Mari (Spin Off  GLUOS Uniurb)

Ore 11.50 Alessandra Caponi (Orientatrice Centro per l’Impiego di Fermo):

Competenze nelle nuove professioni

Ore 12.00 Camilla Martini (Orientatrice Centro per l’Impiego di Ancona):

Presentazione Big Stand Regione Marche

Ore 12:10 Laboratori e incontri presso gli stand

 

Venerdì 14 dicembre 2018

 

Ore 09:30 Accoglienza e registrazione studenti

Ore 10:00 Apertura dei lavori:

Loretta Bravi (Assessore Regionale all’Istruzione, Lavoro e Formazione)

Ore 10:15 Paola Paolinelli (Regione Marche)

Ore 10:20 Stefano Girolami (Orientatore Centro per l’Impiego di Ascoli Piceno):

Come orientarsi

Ore 10:40 Camilla Martini (Orientatrice Centro per l’Impiego di Ancona):

Presentazione LA FORZA DELLE COMPETENZE – Regione Marche

Ore 10.50 Testimonianze:

Sara Ruschioni (Ricercatrice Univpm)

Eleonora Durighello (Centro Studi Pluriversum)

Luca Santini e Simone Molo (Unione Regionale Cuochi Marche)

Ore 11:40 Premiazione Concorso Nazionale IeFP della Regione Marche e Concorso USR Marche – AICA:

Giuseppe Mastronardi (Presidente AICA)

Ore 12:30 Laboratori e incontri presso gli stand

 

Il presidente Ceriscioli sulla legge regionale che reintroduce la caccia nelle zone Natura 2000: “Senza questa normativa, ci troveremmo ad affrontare un’emergenza peggiore”

“Con questa legge ripristiniamo quella condizione che ha permesso ai cacciatori e al mondo agricolo di trovare l’equilibrio necessario per controllare la fauna e difendere il lavoro nei campi. C’è un’emergenza cinghiali, c’è una legge regionale che stabilisce la validità del Piano faunistico, sono stati svolti tutti i passaggi legislativi e amministrativi in maniera corretta. La legge regionale non verrà dichiarata incostituzionale dalla Consulta perché poggia su presupposti lineari, coerenti e chiari”. Lo ha affermato il presidente Ceriscioli nel corso del dibattito in Aula sulla modifica delle Legge regionale che reintroduce l’attività venatoria nelle zone Natura 2000. “La Regione ha recepito le richieste del mondo agricolo che sono state introdotte nelle misure esecutive adottate dalla Giunta. In particolare con questa legge permettiamo di riprendere l’attività venatoria, fornendo agli agricoltori strumenti che non sono stati concessi in nessun’altra regione italiana, perché l’emergenza cinghiali è nazionale. Guardiamo agli interessi di tutti, siamo per il controllo della fauna, siamo per la difesa dell’agricoltura e assegniamo agli agricoltori un ruolo complementare nell’azione di prelievo principale condotta dai cacciatori. Senza questa legge ci troveremo ad affrontare un’emergenza peggiore: non possiamo permetterci di lasciare mezza regione in proliferazione”.

 

 

 

L’Europa si mobilita a sostegno degli anziani, Forum europeo il 13 December 2018 a Madrid, Spagna.Le Marche in prima fila per la presentazione del modello strategico messo a punto per affrontare la fragilità della terza età.

 

La Regione Marche partecipa il 13 dicembre prossimo a Madrid al Forum dei portatori di interesse della Joint Action (JA) Europea ADVANTAGE.

ADVANGE è il progetto europeo che unisce e mette in sinergia 22 Paesi dei 28 facenti parte della UE, che nella capitale spagnola, presso il Ministero della salute, presenta l’“Approccio alla Prevenzione della Fragilità (FPA)”, ovvero il modello strategico messo a punto per affrontare la fragilità dell’anziano, condiviso con i rappresentanti dei sistemi salute e delle parti interessate degli Stati membri.

 

La Spagna, coordinatore del progetto, attraverso il Servizio Sanitario di Madrid e l’Ospedale Getafe’, con il sostegno del Ministero della Salute, delle organizzazioni dei consumatori e del benessere sociale, organizza l’iniziativa che riunisce operatori e istituzioni da tutto il continente. Obiettivo del Forum è affrontare le problematiche connesse all’invecchiamento demografico, una delle sfide più impegnative che l’Europa si trova attualmente ad affrontare. La popolazione anziana è infatti maggiormente esposta al rischio di diventare fragile e di sviluppare disabilità, con un impatto sul benessere e sulla sostenibilità dei sistemi sanitari.

 

La Regione Marche è partner dell’iniziativa con un pool di enti quali agenzie sanitarie, istituti di ricerca dedicati all’anziano e allo studio della prevenzione e del miglioramento dei sistemi sanitari, come l’AGENAS, l’INRCA, l’ISS Istituto Superiore Sanità e l’UCSC Università Cattolica del sacro Cuore, che sono impegnati sul fronte della prevenzione della fragilità degli anziani e per promuovere un invecchiamento in autonomia e serenità. La Regione Marche è responsabile delle attività di disseminazione dei risultati e contribuisce al modello di sostegno all’Invecchiamento Sano e Attivo, che consente alla popolazione anziana di migliorare la propria qualità della vita e prevenire l’insorgere della fragilità.

 

Il tema della fragilità nella terza età è dunque particolarmente rilevante dato che si prevede che in Europa il numero di persone di età superiore ai 65 anni passerà dal 18% al 28% entro il 2060, quando il 12% della popolazione avrà più di 80 anni.

Ciò significa un aumento della disabilità e della dipendenza legate all’età con conseguenze sul benessere dell’individuo, condizioni che richiedono con urgenza cambiamenti sostenibili dei sistemi socio-sanitari.

 

L’evento è un’opportunità per i partner della JA ADVANTAGE, per i rappresentanti dei Ministeri Salute e per le parti interessate, per confrontarsi sulle strategie da adottare a favore della prevenzione della salute e per la gestione delle problematiche della terza età.

Il forum sarà anche una buona occasione per diffondere la campagna informativa “Affrontiamo la fragilità”, che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica, manager della salute professionisti, pazienti, e ricercatori, sull’importanza di assumere un atteggiamento proattivo rispetto alle fasce più deboli della società.

 

Il progetto avviato nel 2015 vede il coinvolgimento dell2 regioni Campania, Liguria, Piemonte ed Emilia Romagna e la sinergia di 33 istituzioni impegnate nell’approccio comune alla tutela della salute e offrire un invecchiamento sano e attivo.

Per ulteriori informazioni sul forum ADVANTAGE JA di Madrid, visitare il sito www.advantageja.eu.


UniMc in Russia con il presidente Luca Ceriscioli, si rafforza la collaborazione con Mosca

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com