Cinema e Musica al Kursaal

Cinema e Musica al Kursaal

stagione 2018-2019

evento

ITERATION +

STRING THEORY

e proiezioni

in trasparenza

by JULIA SET LAB,

a seguire

Andrea KarmaGnappo

 

sabato 12 gennaio

ore 21.15

Sala Kursaal

Grottammare

Nuovo grande evento per la 24a stagione dell’Associazione Culturale Blow Up di Grottammare, intitolata “Labirinti familiari”. Sabato 12 gennaio cinema e musica tornano a sposarsi dopo la splendida serata col muto in concerto dello scorso dicembre. Nella cornice della Sala Kursaal  con inizio alle 21.15, dopo il grande successo di critica e pubblico dello scorso anno, avremo il privilegio di assistere ad una nuova performance audiovisiva con musica dal vivo  ITERATION + STRING THEORY e proiezioni in trasparenza by JULIA SET LAB + Visual, a seguire Andrea KarmaGnappo.

Lo spettacolo si aprirà con il progetto musicale String Theory seguito da un nuovo set degli Iteration sviluppato in sinergia con i visual realizzati da Julia Set Lab. La proiezione in trasparenza si ispira alle antiche illusioni conosciute con il nome di Pepper’s Ghost. In un contesto di realtà mista dove le figure dei musicisti condividono lo stesso spazio di astrazioni olografiche la musica e le immagini tendono ad unificarsi in un’esperienza audiovisiva immersiva e condivisa. Il montaggio delle sequenze visive sarà effettuato in parte dal vivo e sarà composto da filmati originali di Sandro Bocci e da filmati d’epoca.

Nel pomeriggio del 12 gennaio, con inizio alle ore 16.00 presso l’Ospitale delle Associazioni al Paese alto di Grottammare, Sandro Bocci sarà ospite speciale della manifestazione “La visione e l’enigma” dedicata ai rapporti tra cinema e filosofia, dove racconterà a studentesse e studenti dei Licei del Piceno il suo originalissimo modo di fare cinema.

Sandro Bocci è un documentarista e filmmaker nato a San Benedetto del Tronto nel 1978. Nel corso degli anni ha accumulato esperienza nell’ambito delle riprese macro/micro ed astrofotografia, ha sviluppato e realizzato cortometraggi riguardanti la dinamica dei fluidi ed in generale tutto ciò che riguarda le forme ed i movimenti della natura a varie scale di osservazione. Le sue opere, che hanno ottenuto numerosi e prestigiosi riconoscimenti a livello internazionale, sono intriganti e ipnotiche perché lavorano sugli elementi base del linguaggio cinematografico: luce, ombra, colore, forma e movimento; sono al tempo stesso astratte perché apparentemente prive di un riferimento reale, e concrete perché ancorate alla trama più profonda della realtà, cioè le strutture delle sostanze elementari che la compongono.

Gli Iteration lavorano da anni a partire dal concetto racchiuso nel loro stesso nome: l’iterazione come l’atto di ripetere un processo con l’obiettivo di avvicinarsi a un risultato desiderato. Ogni ripetizione del processo è essa stessa definita una iterazione e i risultati di una sono utilizzati come punto di partenza per quella successiva. Il percorso di ricerca musicale è portato avanti da Maurizio Morganti – guitar, Fabio Renzi – guitar, Alessandro Scrivano – bass, Marco Iachini – drums.

Ingresso gratuito con tessera-abbonamento alla Federazione Italiana Cineforum 2018-2019, rilasciata al costo di soli 10 euro dall’Assocazione Blow Up (può essere sottoscritta velocemente all’ingresso). La tessera F.I.C. consentirà poi di partecipare liberamente a quasi tutte le iniziative del ricco calendario della rassegna.

Visual: Andrea KarmaGnappo
sandro bocci
consulta i programmi completi della stagione

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com