Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 00:20 di Lun 21 Ott 2019

Alla scoperta della sede Rai di Ancona

di | in: Alternanza Scuola Lavoro, Primo Piano, Speciali

image_pdfimage_print

3. LA PRODUZIONE DEI SERVIZI AUDIO E VIDEO

La classe 4B del Liceo Scientifico Rosetti di San Benedetto del Tronto è stata accolta, lo scorso 10 gennaio, nella sede Rai di Ancona, situata in Piazza della Repubblica. La visita, grazie al progetto “Rai porte aperte”, si è inserita nel percorso di Alternanza Scuola Lavoro“Dalla realtà alla scrittura” dedicato al mondo della comunicazione e alla scrittura giornalistica, percorso attuato con la testata www.ilmascalzone.it . Gli studenti sono stati accompagnati dalle docenti Elena Cardola, tutor interno per l’ASL, Maria Agnese Sciocchetti e Federica Vallorani.

Il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro “Dalla realtà alla scrittura”, che coinvolge la nostra classe già da due anni, ci ha offerto la possibilità di visitare la sede Rai della città di Ancona, in cui è stato possibile apprendere i processi tecnici mediante i quali le varie edizioni del telegiornale o delle trasmissioni radio vengono realizzate.

Guidati da Peppino Bucci, siamo giunti nella sala di registrazione del giornale radio, in cui un tecnico, Alessandro Cipriani, stava registrando l’intervento che un inviato gli stava leggendo per telefono, in modo tale da poterlo trasmettere nell’edizione successiva del giornale. Non tutto il programma radiofonico, però, è registrato; una parte, infatti, viene letta in diretta da una conduttrice che si serve di un “copione”. Questo prevede una piccola introduzione in cui, prima dell’inizio vero e proprio del programma, vengono annunciati i titoli delle notizie principali, chiamati lanci, che fanno da incipit alla trasmissione in sé.

Abbiamo poi visitato lo studio in cui viene registrato il telegiornale regionale. All’interno, le telecamere sono numerose perché, cambiando inquadratura dopo ogni servizio, è più facile per i telespettatori capire quando finisce una notizia e, di conseguenza, quando inizia quella successiva. Per distinguere le varie edizioni della trasmissione nel corso della giornata, inoltre, vengono modificati le luci e il colore dello sfondo dello studio.

In seguito, ci siamo recati nella sala della regia, dove un’intera parete è coperta da vari monitor, grazie ai quali i tecnici controllano l’andamento delle trasmissioni. Di fronte ai monitor c’è un lungo tavolo con due mixer, uno per regolare il suono e uno per il video, elementi che si uniscono solamente nel momento in cui vengono trasmessi. Anche nella registrazione dei servizi, che ci è stata spiegata da Annalisa Serpilli, sono, infatti, ripresi separatamente l’audio e il video che poi, grazie a un apposito programma, sono sovrapposti ed editati insieme da un montatore video.

Questa esperienza ci ha fatto capire quanto lavoro ci sia dietro alla realizzazione di un programma televisivo e l’importanza della collaborazione tra tecnici e giornalisti.

Giorgia Amatucci-Carlo De Angelis

IV B Liceo Scientifico Statale “Benedetto Rosetti”

 

 

 

© www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a 
redazione@ilmascalzone.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2019-02-06 – Gli studenti della classe 4B del Liceo Scientifico Benedetto Rosetti stanno collaborando con la testata giornalistica Il Mascalzone.it per il progetto di alternanza scuola lavoro “Dalla realtà alla scrittura. Gli alunni sono impegnati nella stesura di articoli  sulla base delle esperienze affrontate previste dal progetto nell’arco dell’anno scolastico. Obiettivo è quello di potenziare le competenze comunicative, attraverso attività di scrittura e documentazione foto/video, per vivere la realtà con maggior consapevolezza.

 

Alla scoperta della sede Rai di Ancona

 

Alla scoperta della sede Rai di Ancona

 

 

© 2019, Redazione. All rights reserved.




6 Febbraio 2019 alle 11:34 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata