dalla Città

dalla Città

2019-03-12

San Benedetto protagonista alla fiera del turismo di Mosca

Una delegazione di San Benedetto del Tronto, di cui fanno parte il sindaco Pasqualino Piunti e il presidente della Confcommercio Fausto Calabresi, è presente allo stand della regione Marche alla 26esima edizione della MITT, Moscow International Travel & Tourism Exhibition, fiera internazionale del turismo che costituisce uno dei massimi appuntamenti mondiali per chi opera nel settore.

Il sindaco Piunti, unico amministratore marchigiano presente, ha partecipato ieri al workshop  promosso dalla società COMITEL e a cui hanno partecipato anche i rappresentanti delle Regioni Veneto e Sardegna: il suo intervento è stato molto apprezzato dagli operatori turistici presenti, in particolar modo quando ha descritto i palmizi che caratterizzano la città. “Il messaggio che ho voluto trasmettere – spiega Piunti – è che desideriamo che chi lascia la città dopo esserne stato ospite si porta con sé un’emozione che conserverà a lungo”.

Tra i tanti visitatori dello stand delle Marche (le brochure della città sono andate quasi esaurite), da segnalare l’ambasciatore italiano in Russia Pasquale Terracciano che si è complimentato per l’organizzazione e ha ricevuto dal sindaco Piunti una statuetta raffigurante il Gabbiano Jonathan e un libro sulla città.

San Benedetto del Tronto, 12-03-2019

Il 23 luglio Calcutta in concerto al porto

Calcutta si esibirà il 23 luglio 2019 al piazzale Pinguino del porto turistico di San Benedetto Del Tronto.

Calcutta

Il suo disco “Mainstream” uscito nel 2015 ha sparigliato generi, appartenenze e definizioni. Calcutta ha marcato una linea di confine nel modo di intendere la musica indipendente partendo da outsider, da artista di culto, con un percorso fuori dagli schemi canonici del music business, ma attirando verso di se una curiosità sempre crescente. Merito delle melodie contagiose delle sue canzoni che lo hanno reso un fenomeno irresistibile. La sua scrittura pop non ha pari in Italia e l’attenzione trasversale di pubblico, stampa e social network ne sono la riprova costante. Un successo testimoniato anche dal disco d’oro raggiunto da “Oroscopo”, uno dei brani più trasmessi dell’estate 2016, e da canzoni come “Cosa mi manchi a fare”, “Frosinone”, “Gaetano” che registrano ormai milioni di visualizzazioni su Youtube e sui portali di streaming. A fine 2017 Calcutta si è riaffacciato sulle scene con “Orgasmo” una nuova canzone che ha subito colto nel segno. Il brano ha totalizzato oltre 10 milioni di stream su YouTube, Spotify, Apple Music, Deezer, è salito fino alla posizione #5 sulla Spotify Chart e per la prima volta l’ha proiettato nella Top 50 dell’Airplay Chart di EarOne. A inizio febbraio è stata la volta di “Pesto” che ha ulteriormente rinvigorito entusiasmi e attese. Il 25 maggio 2018 arriva finalmente il nuovo disco. Si intitola “Evergreen” ed è anticipato dal terzo singolo “Paracetamolo”. Un Pop stralunato dal retrogusto psichedelico e dal doppio principio attivo, agisce rapidamente prima con un riff di chitarra che si incolla alle orecchie, poi con il ritornello “sento il cuore a mille” lanciato verso l’infinito.

E poi c’è il live. Solo chi ha avuto la possibilità di vederlo in azione durante un concerto ha potuto testare con i propri occhi il magnetismo di questo musicista che ha raccolto consensi unanimi tra le platee di tutta Italia.

L’estate 2018 ha segnato il suo ritorno sui palcoscenici con l’affascinante appuntamento in due location diametralmente opposte, ma ugualmente e diversamente evocative: lo Stadio Francioni di Latina (21 luglio), lo stadio della sua città, e l’Arena di Verona (6 agosto). Un abbraccio di oltre 30000 persone tra Latina e il sold out di Verona. Il live all’Arena di Verona è diventato anche un film concerto proiettato in oltre 150 cinema su tutto il territorio nazionale. “Calcutta Tutti in Piedi”, distribuito da Lucky Red per la regia di Giorgio Testi, è il racconto per immagini di quella incredibile serata.

“Con il concerto di una delle figure più originali e innovative del panorama pop italiano – dice l’Assessore al turismo Pierluigi Tassotti presentando il concerto di Calcutta del 23 luglio al piazzale Pinguino del porto di San Benedetto del Tronto – l’Amministrazione comunale intende proseguire nella linea sin qui adottata di promuovere concerti di qualità in uno spazio unico e in un’atmosfera magica come quella che sa offrire la banchina portuale. Ringraziamo l’Autorità di sistema portuale e la Capitaneria di Porto per aver prontamente accolto la proposta e per la collaborazione che stanno offrendo per la migliore riuscita della serata”.

“Tra gli obiettivi che ci siamo prefissi all’atto del nostro insediamento – prosegue l’Assessore alla cultura Annalisa Ruggieri – c’era quello di aprire alla pubblica fruizione spazi normalmente destinati a diverso impiego. Penso al Concordia, al giardino Nuttate de luna, a Palazzo Piacentini. In tale direzione abbiamo deciso di ospitare concerti di qualità nell’ambito portuale, a diretto contatto con l’elemento marino che è parte integrante della storia della città. Lo abbiamo fatto per Fabrizio Moro, per Raphael Gualazzi, per Ermal Meta, ora ospitiamo un altro artista la cui popolarità è in costante ascesa per il livello della sua musica”.

Biglietti € 25,00+d.p. – In vendita su ticketone.it e ciaotickets.it.

 

ORGANIZZAZIONE

Ventidieci & Alhena Entertainment

 

 

San Benedetto del Tronto, 12-03-2019

 

 

 

Morosità incolpevole, ora possono accedere anche gli affittuari di edilizia pubblica

Si amplia la platea dei potenziali beneficiari dei fondi per sostenere gli inquilini morosi incolpevoli, che cioè non riescono a pagare l’affitto per eventi avversi della vita.  “Il Comune di San Benedetto ha infatti deciso – spiega l’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni – che, da quest’anno, potranno accedere al fondo anche gli assegnatari residenti in alloggi di edilizia residenziale pubblica , fermi restando i requisiti richiesti dalla normativa regionale. Finora queste persone non potevano fare domanda perché assegnatari di un alloggio pubblico, ora questa disparità viene superata”.

I contributi di sostegno ai nuclei familiari titolari di contratto di locazione sottoposti a procedura di sfratto sono previsti da una norma dello Stato e gestiti dalla Regione Marche. Il Comune di San Benedetto del Tronto ha in dote, per il 2019, quasi 60mila euro da destinare alla cosiddetta “morosità incolpevole”, ovvero quella situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento dell’affitto per la perdita o consistente riduzione del reddito familiare per varie motivazioni (licenziamento, riduzione dell’orario di lavoro, cassa integrazione, mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici, cessazioni di attività libero – professionali o di imprese, malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito familiare).

Può accedere al contributo l’inquilino moroso incolpevole :

  • che abbia un reddito ISE non superiore ad euro 35.000 o un reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore ISEE non superiore ad euro 26.000;
  • che sia destinatario di un atto di intimazione di sfratto per morosità, con citazione per la convalida (per i conduttori di alloggi ERP agevolata o sovvenzionata tale requisito è soddisfatto quando lo sfratto sia conseguente al Decreto emanato dal Giudice)
  • che sia titolare di un contratto di abitazione regolarmente registrato e risieda nell’alloggio da cui è sfrattato da almeno un anno;
  • che abbia cittadinanza italiana o di un Paese dell’Ue o possieda un regolare
    titolo di soggiorno;
  • che non sia proprietario di altro immobile adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare.

Costituisce criterio preferenziale la presenza in famiglia di ultrasettantenni o minori o persone invalide.

Le domande, compilate su appositi moduli, vanno presentate all´ufficio protocollo del Comune. Gli aiuti saranno erogati fino a esaurimento fondi.

Per le condizioni integrali e per la modulistica si può consultare il sito www.comunesbt.it (“sezione “Altri bandi e avvisi”) o rivolgersi all’Ufficio Politiche per la casa (tel. 0735 794323/370 e mail: balsamog@comunesbt.it).

San Benedetto del Tronto, 12-03-2019
NOTA SU FINANZIAMENTO PISTA CICLABILE
Questa mattina il vicesindaco Andrea Assenti, in assenza del Sindaco in missione in Russia, ha sottoscritto l’atto di accettazione del contributo assegnato dalla Regione Marche per la pista ciclabile del lungomare nell’ambito della gestione del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale destinato al completamento della ciclovia adriatica.
Si tratta per la precisione di un’assegnazione aggiuntiva di 132mila euro circa (resasi disponibile alla luce delle ulteriori assegnazioni previste dalla legge finanziaria 2019) che va ad aggiungersi ai 240mila euro già assegnati in sede di formulazione, nell’agosto 2018, della graduatoria dei Comuni assegnatari dei fondi FESR destinati a questo scopo.
In questo modo, il totale del contributo ottenuto da San Benedetto con il suo progetto denominato “Bicycle Water Front” ammonta ad € 373.333,33 euro, pari al 70% dell’importo necessario per realizzare la prosecuzione della pista ciclabile nel tratto del lungomare nord che sarà interessato dalla riqualificazione.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com