dall’Amat

dall’Amat

2019-03-06

ASCOLI PICENO, TEATRO VENTIDIO BASSO DOMENICA 10 MARZO

BU BU SETTETE! FAMMI RIDERE CHE IO NON HO PAURA

 

Domenica 10 marzo prosegue al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno la stagione di teatro per tutta la famiglia promossa dal Comune di Ascoli Piceno con l’AMAT, il contributo di Regione MarcheMinistero dei beni e delle attività culturali e del turismo e il sostegno di Bim Tronto.

In scena Bu Bu settete! Fammi ridere che io non ho paura di ATGTP ideazione e regia di Gianfrancesco Mattioni, Silvano Fiordelmondo, Diego Pasquinelli con Silvano Fiordelmondo e Simone Guerro.

Quanti sono disposti a confessare le proprie paure? Pochi, quasi nessuno. Tutti abbiamo paura, ma non dobbiamo aver paura di ammetterlo! A volte basta una risata per vincere la paura! È proprio questo il percorso che faranno due strani individui: il professor Aristide Menelao Fanfulla da Lodi, studioso di “paura” e il suo aiutante Miro Vladimiro, timoroso quanto basta a scatenare processi di identificazione nei bambini. I due professori hanno la pretesa di liberare chiunque da qualsiasi paura e lo faranno tramite la narrazione di storie originali e racconti che si perdono all’alba dei tempi fino all’epilogo finale, dove il buon Vladimiro supererà definitivamente le sue e le vostre paure.

Il Teatro Pirata, con la solita ironia, i pupazzi e le scenografie di Marina Montelli, una colonna sonora originale, mette in scena magiche suggestioni e momenti indimenticabili in cui le paure più profonde e inconfessate si sciolgono grazie ad un divertente gioco teatrale.

Le musiche originali dello spettacolo sono di Simone Guerro e Nicola Paccagnani, le scene e i costumi di Marina Montelli.

Per informazioni: biglietteria del teatro 0736 298770. Inizio spettacolo ore 17.30.

DOMENICA 10 MARZO DOPPIO APPUNTAMENTO DI ANDAR PER FIABE

A URBINO CON C’ERA 2 VOLTE 1 CUORE E SANT’ANGELO IN VADO CON ULYSSES

Continua il viaggio di Andar per fiabe nella bella provincia di Pesaro e Urbino, rassegna organizzata da AMAT, in collaborazione con i Comuni del territorio, la Provincia di Pesaro e Urbino, il sostengo del MiBAC, dellaRegione Marche e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di PesaroDomenica 10 marzo un doppio appuntamento attende i bambini e le loro famiglie: al Teatro Sanzio di Urbino doppia recita, ore 15.30 e 17.30, di C’era 2 volte 1 cuore di Tib Teatro e al Teatro Parrocchiale di Sant’Angelo in Vado Ulysses di Teatrodelleisole.

Una finestra nel cielo azzurro… Due bimbi aspettano di nascere, aspettano con fiducia… e immaginano il mondo che sarà … Lo creano sotto gli occhi degli spettatori in C’era 2 volte 1 cuore: la fioritura improvvisa di un albero di pesco, la luna, grande come una barca, dalla quale lasciarsi trasportare, una valigia da cui gemmano rose e farfalle… Elementi naturali fortemente evocativi, forme riconoscibili dai bambini, che sviluppano il loro immaginario e – insieme all’armonico elemento pittorico dato dal graduale ingresso del colore, alle musiche dolcissime di Jacques Brel e Charles Trenet – incantano i piccoli, mentre emozionano i grandi. Piccole magie, nell’attesa della meraviglia, della bellezza che verrà. Sì, verrà! Chi aspettano? Aspetta anche tu con loro e lo scoprirai a fine spettacolo! Le illustrazioni intensamente poetiche di Les amoureux, di Raymond Peynet, sono state la fonte per questo delicato spettacolo, all’insegna della tenerezza e della fiducia nell’amore, dedicato ai più piccoli. La regia dello spettacolo è di Daniela Nicosia, l’interpretazione è affidata a Susanna Cro e Labros Mangheras/Solimano Pontarollo con la voce narrante di Maria Sole Barito.

Sono passati dieci anni dalla fine della guerra, gli eroi greci sono tornati a casa: tutti tranne Ulisse che, ostacolato in mare da Poseidone, si trova ad affrontare pericoli ed avventure. Desiderio di conoscenza, curiosità, nostalgia per l’amata casa e i suoi affetti animano Ulisse che combatterà con le armi dell’astuzia e dell’intelligenza.

Ulisse rappresenta un eroe moderno che, attraverso il viaggio, afferma la vittoria delle capacità umane, quali ragione e sentimento, su bestialità, stoltezza e prepotenza. L’ideazione dello spettacolo Ulysses è di Cinzia Ferri, voce narrante e regia di Gianluca Vincenzetti.

 

Info e biglietti: Teatro Sanzio 0722 2281, 0721.3592515, 366.6305500.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com