Primavera Sound 2019, a Barcellona va di scena The New Normal

Primavera Sound 2019, a Barcellona va di scena The New Normal

Un’edizione piena di novità e sorprese: il 2019, per il Primavera Sound, il più importante festival musicale europeo, è l’anno della svolta. The New Normal, dice lo slogan. Innanzitutto normal è la parità tra artisti maschili e femminili. Per tutto l’anno scorso si è parlato di parità di genere e gli organizzatori del festival hanno pensato di contribuire con un cartellone in cui le donne sono protagoniste assolute, quantomeno come i colleghi uomini. Ecco allora Solange, Neneh Cherry, Janelle Monae, Cardi B, Erykah Badu, Courtney Barnett, Rosalìa. E già da questi nomi si capisce che normal è anche un adeguamento della line-up alle tendenze mondiali, o forse la miglior vetrina possibile per tutto ciò che esula dal rock di matrice chitarristica. Il Primavera Sound accoglie come mai prima d’ora sonorità black, rap, trap, r’n’b, urban. Certo il rock non manca, soprattutto nella sua declinazione indie. Quasi headliner come Stephen Malkmus, Low, Kurt Vile & the Violators, Tame Impala, Interpol. Glorie sempreverdi come Guided By Voices, Jarvis Cocker, Suede, Primal Scream. Giovani stelline come Lucy Dacus e Snail Mail. Ritorni imprevedibili come Stereolab e June of 44. L’hip hop senza compromessi di Pusha T. La voce della modernità di James Blake.
Non è tutto qui, ovviamente.
C’è tanto tanto ancora.
C’è musica per palati giovani e meno giovani, modaioli e retromaniaci, punk-rockers e ballerini urbani. Dal 30 maggio al 1 giugno al Parc del Forum di Barcellona l’appuntamento più importante dell’anno.

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com