Apertura straordinaria del Colle de L’Infinito

Apertura straordinaria del Colle de L’Infinito

APERTURA STRAORDINARIA A TUTTI I RECANATESI

DEL COLLE DELL’INFINITO

Sabato 13 e domenica 14 aprile 2019, dalle ore 10 alle 17

Visite in anteprima al Colle ispiratore della lirica leopardiana

a conclusione dei primi interventi sull’Orto delle Monache curato dal FAI

che inaugurerà in settembre

Recanati – Sabato 13 e domenica 14 aprile 2019 dalle ore 10 alle 17, il FAI – Fondo Ambiente Italiano invita la cittadinanza recanatese a una visita in anteprima del Colle dell’Infinito dopo gli interventi di riqualificazione botanica dell’Orto delle Monache – il luogo dove Leopardi ambientò nel 1819 “L’infinito” – in vista dell’inaugurazione prevista a settembre 2019.

Questo a conclusione dei primi lavori curati dalla Fondazione in seguito all’accordo firmato a luglio 2017 con il Comune di Recanati, il Centro Nazionale di Studi Leopardiani e il Centro Mondiale della Poesia e della Cultura “Giacomo Leopardi”, che ha visto affidare al FAI il restauro e la valorizzazione culturale e la gestione di parte degli spazi del Centro Nazionale di Studi Leopardiani e dell’Orto.

Nel corso del fine settimana, alcuni rappresentanti del FAI presenteranno ai cittadini recanatesi i lavori che si sono conclusi e i cantieri attualmente in corso e saranno a disposizione del pubblico per illustrare particolari aspetti della ristrutturazione.

Conclusi a luglio 2018, i primi interventi curati dall’architetto paesaggista Paolo Pejrone ha riportato l’Orto alla sua originaria semplicità, con l’obiettivo di mantenere intatta l’atmosfera di un monastero medievale.

I lavori attualmente in corso prevedono la messa in sicurezza delle mura perimetrali, la riqualificazione della facciata del Monastero, il restauro di alcuni edifici all’interno dell’Orto e altri lavori di completamento quali arredi, impianti di illuminazione e altri pergolati. Procedono inoltre gli interventi di restauro e adeguamento funzionale del Centro Nazionale degli Studi Leopardiani, che ospiterà il progetto di valorizzazione del Colle dell’Infinito: da qui prenderà avvio il percorso di visita che, dagli spazi del Centro condurrà all’Orto delle Monache.

Il progetto del FAI al Colle dell’Infinito intende offrire al pubblico, a integrazione di unpercorso leopardiano che già valorizza il borgo antico di Recanati, un’ulteriore meta per l’approfondimento didattico ed esperienziale della vicenda storica e poetica di Giacomo Leopardi.

Il FAI propone di realizzare, negli spazi del Centro Studi e nell’Orto delle Monache in cima al Colle dell’Infinito, un percorso alla scoperta della poetica di Leopardi che emana da questi luoghi e che massimamente si riflette nella lirica L’Infinito: affascinante e significativa sintesi di pensieri e sensibilità universali e sempre attuali, “monumento” italiano della poesia di tutti i tempi.

La rilettura della celebre poesia, analizzata e offerta in un coinvolgente racconto supportato da installazioni multimediali, di taglio didattico ed esperienziale, sarà il fulcro spettacolare della visita e la necessaria introduzione all’Orto sul Colle dell’Infinito, restituito al suo semplice decoro e alla sua natura storica di luogo di quiete e silenzio che favorisce l’introspezione: un tempo quella del poeta, oggi quella del pubblico.

Come sempre il FAI cercherà di alimentare e costruire le relazioni con il contesto recanatese, in un clima di reciprocità e collaborazione, al fine di realizzare insieme lo sviluppo di un sistema basato sul territorio.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com