Incontro con il fotoreporter Claudio Marcozzi

Incontro  con il fotoreporter  Claudio  Marcozzi

in collaborazione

con Fotocineclub

di Grottammare

 

TRAMUTATI 

TERRITORI

incontro

con il fotoreporter

Claudio

MARCOZZI

 

Giovedì 9 MAGGIO

ore 21.15

Ospitale

Casa delle Associazioni

Paese alto di Grottammare

Si sta ormai avvicinando alla fine la XXIV stagione culturale dell’Associazione Blow Up intitolata LABIRINTI FAMILIARI. Giovedì 9 maggio, per concludere in bellezza, alle ore 21.15, presso il nuovo spazio dell’Ospitale, Casa delle Associazioni, al Paese alto di Grottammare si svolgerà il settimo e ultimo di una serie di appuntamenti (tutti programmati il secondo giovedì del mese) organizzati in collaborazione con il Fotocineclub di Grottammare e dedicati a giovani filmaker di talento. Per questa sesta serata sarà presente un grande ospite, il fotoreporter Claudio Marcozzi che, introdotto e accompagnato dalle sapienti parole di Carlo Traini del Fotocineclub, presenterà i suoi lavori e interagirà con il pubblico presente in sala. Claudio MARCOZZI è un fotografo di straordinario valore che ha avuto importanti riconoscimenti e premi, oltre che avere proprie fotografie stabilmente esposte in varie fondazioni e musei sia in Italia che all’estero. Durante la serata presenterà in modo particolare il suo progetto “Tramutati territori”. “Nella contemporaneità, contrassegnata da un’accelerazione storica senza precedenti, contesti rurali e paesaggi urbani hanno subìto sconvolgimenti profondi e sconsiderati per soddisfare gli interessi di pochi, ai danni di tutti: cementificazione, deforestamento, inquinamento, incuria per la memoria storica e per il patrimonio naturale minano la nostra salute, uccidono la nostra cultura, in una dimensione legata solo all’attimo presente, senza rispetto per il passato e senso di responsabilità nei confronti delle generazioni future.” (Daniela Simoni).
L’area presa in esame è quella compresa tra le valli dell’Aso e del Chienti, una fascia che va dal mare alla montagna e rappresenta quello che di più tipico sa esprimere il paesaggio marchigiano: scene idilliache, coltivazioni rigogliose, centri abitati pittoreschi in cima alle colline, ma anche erosione, abusi e tutte le realtà sopraggiunte insieme all’industrializzazione: lo spopolamento delle campagne, l’urbanizzazione e le modificate destinazioni degli spazi.

L’ingresso è gratuito con tessera-abbonamento alla Federazione Italiana Cineforum 2018-2019, rilasciata dall’Assocazione Blow Up al costo di 5 euro e che può essere sottoscritta rapidamente all’ingresso. La tessera F.I.C. consentirà di partecipare liberamente a quasi tutte le iniziative del ricco calendario della rassegna.

consulta i programmi completi della stagione
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com