Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 14:14 di Ven 18 Ott 2019

Baskin a scuola, vittoria per gli studenti dell’Iis Capriotti e Alberghiero Buscemi

di | in: Il Mascalzone Sportivo

Baskin a scuola

image_pdfimage_print

San Benedetto del Tronto – Vittoria al “Primo Certamen di Baskin” delle Marche. Una esperienza straordinaria quella vissuta dagli studenti dell’IIS “Capriotti” e dell’IPSOA “Buscemi” che insieme hanno partecipato, durante questo anno scolastico, al progetto “Baskin a scuola” ed hanno potuto perciò competere a livello regionale con altre tre rappresentative scolastiche (Polo “Urbani” di Porto Sant’Elpidio, Liceo “Nolfi Apolloni” di Fano, Istituto Alberghiero “Santa Marta” di Pesaro) , che si sono incontrate il 14 maggio scorso a Porto Sant’Elpidio per disputare un torneo quadrangolare, il “Primo Certamen di Baskin delle Marche”. Al netto del risultato sportivo, che ha visto la rappresentativa sambenedettese ottenere il primo posto, assegnato ex aequo con la squadra santelpidiense, la più grande soddisfazione è stata la crescita, in senso tecnico e sociale, del progetto “Baskin a Scuola” che dal precedente anno sportivo ci vede soggetto promotore e attuatore, insieme alla Fondazione Carisap, di una collaborazione iniziata con l’IIS “Capriotti”.


Baskin a scuola

Durante questo anno scolastico, infatti, anche grazie al supporto dell’ Ufficio Scolastico Regionale, nella figura della prof.ssa Serafina Olmo, è stata costituita una rete per la pratica del Baskin a livello territoriale provinciale, per le scuole secondarie di primo e secondo grado. Grazie a tale accordo su questa disciplina inclusiva, la quale modificando parzialmente le regole del basket consente a studenti e studentesse con diversi gradi di abilità di giocare nella stessa squadra, è stato possibile allargare la base di partecipazione e consentire anzitutto l’ inserimento di studenti dell’ IPSOA “Buscemi” di San Benedetto del Tronto che con entusiasmo si sono uniti agli allenamenti, condotti dal nostro tecnico Prof. Giovanni Assenti e seguiti dalle Prof.sse Fiammetta Silvi (referente scolastico del progetto), M. Elena Piccinini e Rosella Tomassetti (docente dell’ Istituto Alberghiero). In breve tempo, si è creato un gruppo coeso e motivato che ha mostrato già in un precedente incontro amichevole, disputato presso la palestra dell’IIS “Capriotti” contro il polo “Urbani” di Porto Sant’Elpidio, una grinta e una capacità tecnica che li ha visti tenere testa e infine vincere una partita molto equilibrata e combattuta. Presentati al “Certamen” come squadra denominata “Rete S.B.T.” (nome che rappresenta sia la comune origine cittadina e marinara, sia la volontà di creare una rete, una sinergia, tra scuole, enti e realtà locali), gli studenti atleti sono stati protagonisti di un evento agonistico che, per la prima volta nelle Marche, ha portato alla ribalta il Baskin con tutta la capacità che ha questa disciplina di abbattere le barriere, creare legami, dare emozione. Usciti vittoriosi dal primo incontro con il Liceo “Nolfi Apolloni” di Fano, la compagine sambenedettese si è misurata con il polo “Urbani” nella finale per il primo e secondo posto, terminata in pareggio. In accordo tra le parti, non si sono disputati i tempi supplementari per definire un vincitore ma, nello spirito inclusivo della manifestazione e secondo i principi decoubertiani, si è voluta premiare, prima ancora della vittoria, la partecipazione e l’ impegno . Si ringrazia la Dirigente dell’IIS “Capriotti”, Prof.ssa Elisa Vita, che ha permesso la nascita del progetto e che oggi esprime viva soddisfazione per il coronamento di questa iniziativa che, pur richiedendo un notevole impegno per i docenti , per gli studenti e per le famiglie, rappresenta un motivo di orgoglio per tutta la comunità scolastica. Si ringrazia parimenti la Dirigente dell’IPSOA “Buscemi”, Prof.ssa Manuela Germani per aver raccolto l’invito ad unirsi al progetto di rete favorendo così una più ampia partecipazione che ha coinvolto anche nostri tesserati. Infine il principale riconoscimento va agli studenti atleti, fra questi i nostri tesserati Samuele Antonini, Elia Castorino, Emanuele Gattaceca e Matteo Rastelli, che contiamo potranno costituire il primo nucleo di una squadra di baskin in seno alla nostra società.

 

© 2019, Redazione. All rights reserved.




20 Maggio 2019 alle 12:00 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata