dalla Città

dalla Città

I nonni del “Primavera” ospiti della Lega Navale

 

Nell’ambito del ciclo di eventi “0 -100” dedicati al rafforzamento della coesione e dell’interscambio di esperienze tra persone di età diverse, l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di San Benedetto del Tronto, in collaborazione con la Lega Navale Sezione di San Benedetto del Tronto e la Cooperativa Picena che gestisce il Centro sociale “Primavera”, ha promosso un progetto intitolato “Lu mare nustre guard quant’ è bille”.

La Lega Navale ha offerto la propria disponibilità ad accogliere gli ospiti del Centro sociale “Primavera” nei propri centri sportivi situati sul lungomare di San Benedetto. Sono state programmate due uscite durante il mese di giugno (la prima si è svolta venerdì 7 e la seconda si terrà sabato15) durante le quali gli ospiti potranno trascorrere un pomeriggio all’aperto con gli amici della Lega Navale svolgendo attività legate al mare, o semplicemente passeggiando sulla battigia per godere del clima e del paesaggio.

“Sono particolarmente orgogliosa di questo progetto – dice l’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni – sia perché rafforza la collaborazione del Comune con il mondo dell’associazionismo, in questo caso sportivo, sia perché, grazie alla disponibilità dei soci della Lega Navale, abbiamo potuto offrire agli ospiti del Centro sociale “Primavera” occasioni di svago e di rilassamento a poca distanza dal luogo dove vivono, per di più creando occasioni di scambio di esperienze e conoscenze con persone amanti del mare e della natura”.

San Benedetto del Tronto, 05-06-2019

SCHEDA INFORMATIVA E FOTO CONFERENZA STAMPA AMBITO SOCIALE 21

 

dav

L’Ambito Territoriale Sociale 21 dal 2004 realizza progetti di prevenzione utilizzando fondi regionali destinati al contrasto delle dipendenze patologiche, in collaborazione con la Regione Marche e il Dipartimento Dipendenze Patologiche, e partecipa alla concertazione e programmazione territoriale degli interventi. Agire precocemente risulta fondamentale per promuovere i fattori di protezione e prevenire quelli di rischio, contrastando così il disagio e le dipendenze patologiche. Intervenendo sia a livello individuale, attraverso lo sportello di ascolto, sia a livello familiare, attraverso gli incontri di formazione e la consulenza genitoriale, sia a livello sistemico, attraverso gli interventi rivolti ai gruppi e allo staff docente, si garantisce un supporto fondamentale per lavorare sulla prevenzione, in rete con le istituzioni presenti sul territorio.

Nell’a.s. 2018-2019, in continuità con le esperienze degli anni precedenti, sono stati avviati interventi di prevenzione nei seguenti Istituti Scolastici del territorio dell’ATS21:

– ISC “Sacconi” di Montalto delle Marche e Carassai

– ISC “Leopardi” di Grottammare

– ISC “Allegretti” di Monteprandone

– ISC di Cupra Marittima e Ripatransone

– ISC Nord di San Benedetto del Tronto

– ISC Centro di San Benedetto del Tronto

– ISC Sud di San Benedetto del Tronto

Il Servizio, affidato alla cooperativa sociale COOSS Marche, ha visto operare un equipe di Psicologi e Psicoterapeuti con pluriennale esperienza nel campo della psicologia scolastica. I professionisti coinvolti, coordinati dal Dott. Roberto Giostra, sono stati: Aurelio Carassai, Cristian Borraccini, Marta Bugari, Andrea Lucchetti.

SPORTELLO D’ASCOLTO

Lo Sportello d’Ascolto offre uno spazio individuale di ascolto in cui il minore può esprimere i propri bisogni e le proprie difficoltà incontrate nel percorso di crescita, si tratta di un contenitore accogliente con garanzia di anonimato e riservatezza, senza propositi di terapia. Inoltre lo Sportello supporta il personale scolastico nella gestione del gruppo classe e rispetto ad eventuali difficoltà che possono presentarsi nel corso dell’anno, potenziando le competenze di ascolto e di gestione, sia relativamente alle problematiche dei singoli ragazzi, sia riguardo le dinamiche all’interno del gruppo classe, fornendo informazioni in materia di prevenzione dal disagio pre-adolescenziale e adolescenziale.

Complessivamente, nell’a.s. in corso, sono stati condotti 401 colloqui con gli studenti. La maggior parte delle richieste (67%) è stata effettuata da studentesse. Le motivazioni per cui gli alunni si rivolgono allo Sportello sono varie e sono visibili nel grafico sottostante

Gli Sportelli d’Ascolto non sono rivolti esclusivamente agli studenti, ma anche agli adulti di riferimento: genitori e docenti. I genitori che hanno fatto richiesta di un colloquio, spinti da motivi differenti, come riportato nel grafico sottostante, sono stati 79.

Anche le motivazioni dei colloqui dei docenti, che complessivamente sono stati 66, risultano diversificate come evidenziato nel grafico.

Lo Sportello è risultato significativamente utile nell’ottica di intercettare precocemente situazioni di particolare rischio. In taluni casi, infatti, gli psicologi hanno sostenuto l’alunno e i famigliari nel rivolgersi ai servizi competenti presenti nel territorio, come il Consultorio Familiare e il CSM.

INCONTRI GRUPPI CLASSE

A supporto dell’attività di Sportello, sono stati organizzati incontri laboratoriali nei gruppi classe, riguardanti:

•uso e abuso di alcol e sostanze psicoattive, per favorire nei ragazzi atteggiamenti responsabili e consapevoli dei rischi;

• utilizzo consapevole di internet e dei social networks, per contrastare le dipendenze e i fenomeni di cyberbullismo;

• capacità relazionali, abilità sociali e comunicative;

• bullismo;

I laboratori sono stati condotti attraverso metodologie interattive (brainstorming, role-play, visione di materiale audio-video, ecc.) ed esperienziali.

Il numero complessivo degli incontri è stato di 63 e sono stati raggiunti 1421 studenti.

INCONTRI IN-FORMATIVI PER DOCENTI E GENITORI

Infine sono stati organizzati momenti di informazione e confronto con i genitori e i docenti su argomenti che interessano la fascia di età della scuola primaria e secondaria di I grado.

In totale sono stati 10 gli incontri realizzati, raggiungendo circa 300 adulti di riferimento.

In tali occasioni sono state affrontate tematiche quali il ruolo genitoriale, il conflitto, la promozione di scelte e l’orientamento dei ragazzi, l’utilizzo di internet, social network e videogiochi.

 

 

 

 

San Benedetto del Tronto – Air Show

Nei giorni di sabato 8 e domenica 9 giugno si svolgerà a San Benedetto del Tronto la manifestazione “Air show”, caratterizzata da serie di eventi che culmineranno con l’esibizione della PAN – Pattuglia Acrobatica Nazionale dell’Aeronautica Militare, meglio nota come Frecce Tricolori.

Il programma prevede, oltre alla mitica pattuglia acrobatica, esibizioni di aerei, elicotteri, paracadutisti, idrovolanti a partire dal primo pomeriggio di entrambe le giornate, il sabato per le prove, la domenica per lo spettacolo.

Lo spazio aereo in cui si svolgeranno le spettacolari evoluzioni è stato individuato lungo tutti i 4 chilometri di estensione del litorale sambenedettese, con punto di riferimento centrale sulla spiaggia libera dinanzi alla pineta del campo “Merlini” (campo Europa).

Inoltre in Piazza Giorgini verrà istallato un simulatore di volo in dotazione all’Aeronautica Militare e saranno presenti altre attrazioni legate all’evento.

Numerose saranno le disposizioni delle autorità che verranno emanate per assicurare lo svolgimento in sicurezza della manifestazione che richiamerà migliaia di persone.

In entrambi i giorni l’intera carreggiata est del lungomare nord, dal ponte sul torrente Albula fino alla zona campo Europa (la restante parte è già isola pedonale), sarà chiusa totalmente al traffico e alla sosta. Lungo tutto il tratto chiuso al traffico saranno installati spazi espositivi e postazioni commerciali che daranno vita ad un lungo mercatino a ridosso dell’aiuola spartitraffico.

Sulla carreggiata ovest si potrà parcheggiare ma anche questa sarà chiusa al traffico, indicativamente a partire dalle ore 13 fino al termine dell’Air Show, in entrambe le giornate.

Anche lo specchio d’acqua in corrispondenza della manifestazione dovrà essere lasciato totalmente libero per tutti i 4 chilometri di lunghezza e per una profondità di 2 chilometri. Pertanto, oltre al divieto di navigazione nello specchio acqueo interessato dall’evento, sarà in vigore un divieto di balneazione, indicativamente nella fascia oraria compresa tra le ore 13 e le ore 17.30 di entrambi i giorni.

Inoltre dovrà essere sgomberata una fascia di arenile di 10 metri a partire dalla battigia all’interno della quale non dovranno esserci né oggetti né persone. I concessionari di spiaggia sono stati invitati a rimuovere le attrezzature balneari ricadenti in questa fascia di rispetto. Assistenti bagnanti, volontari di protezione civile, uomini delle forze dell’ordine faranno rispettare queste disposizioni.

Per agevolare l’afflusso degli spettatori saranno individuati parcheggi di scambio nelle aree a sud e a nord della città (Centro Agroalimentare, zona centro commerciale Porto Grande, Centro commerciale L’Orologio) con circa 10 bus navetta che li collegheranno con il centro città.

Apposita segnaletica indicherà a chi arriva da fuori dove si trovano questi parcheggi di scambio. In ogni caso, viene vivamente sconsigliato di avventurarsi in auto verso il centro di San Benedetto. Sarà invece libera la circolazione in bicicletta e pedonale.

Documento in formato Adobe Acrobat L’opuscolo illustrativo della manifestazione (4193 KB)

 

 

LA CAPITANERIA DI PORTO RENDE NOTO…


che il giorno domenica 09 Giugno 2019 dalle ore 13.00 alle ore 17.30 circa, nelle
acque antistanti il litorale di San Benedetto del Tronto, ovvero nel tratto di mare
compreso tra il Molo Sud del Porto di San Benedetto del Tronto e la zona di mare
antistante la concessione nr. 114 “Chalet Marina di Nicò”, all’interno di un rettangolo
di circa 4,5 Km. x 2,5 Km. delimitato dalle coordinate geografiche di seguito indicate,
di cui all’allegato 1 che costituisce parte integrante della presente ordinanza, si terrà
la manifestazione aerea denominata “San Benedetto
Air Show”:

Vertice A Lat. 42° 57’ 25.80” N Long. 013° 53’ 37.06” E
Vertice B Lat. 42° 57’ 44.88” N Long. 013° 55’ 01.04” E
Vertice C Lat. 42° 55’ 12.38” N Long. 013° 56’ 15.44” E
Vertice D Lat. 42° 54’ 44.26” N Long. 013° 54’ 28.05” E
Vertice E Lat. 42° 56’ 59.63” N Long. 013° 53’ 14.20” E

Che il giorno sabato 08 Giugno 2019, nell’area sopra individuata, saranno effettuate
le prove della manifestazione con un programma di volo ridotto, a partire dalle ore
14.45 e sino alle ore 17.30 circa.
ORDINA
Articolo 1
Interdizione dell’area interessata dalla manifestazione
Il giorno 08 giugno 2019 dalle ore 14.45 alle ore 17.30 e comunque fino alla
conclusione della manifestazione, nella zona di mare antistante il litorale di San
Benedetto del Tronto, meglio individuata al “
rende noto”, è vietato:


leggi tutto nell’ORDINANZA allegata Ordinanza manifestazione-SBT -Air-Show-2019

 

 

 

Presentato il “Festival dell’Arte sul mare”

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com