dalla Città

dalla Città

Installati i cartelli, la videosorveglianza è operativa

Espletati gli adempimenti formali per l’impiego del sistema di controllo a distanza del centro città

Questa mattina il sindaco Pasqualino Piunti, accompagnato dal comandante della Polizia Municipale Giuseppe Coccia, ha svolto un sopralluogo nel centro cittadino dove è appena terminata l’istallazione della segnaletica che avvisa della presenza di un impianto di videosorveglianza lungo le vie Mentana, Moretti, Montebello e piazza Matteotti.

Si trattava dell’ultimo adempimento formale (dopo la comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico e l’informativa completa sul sito istituzionale) prima di considerare pienamente operativa questa prima fase del programma di copertura del territorio comunale con una rete di telecamere che vede in azione 12 punti di ripresa nel centro città.

Il sistema, messo a punto da TIM, registra in modo continuo quanto accade e poi trasferisce le immagini su un cloud (una sorta di banca dati ubicata in un luogo lontano da dove i fatti accadono) dove restano a disposizione di coloro che hanno titolo per accedervi (forze dell’ordine) per 7 giorni, come prevede la norma. Presto la sala operativa della Polizia Municipale sarà dotata di un monitor dove sarà anche possibile vedere in diretta quanto le telecamere riprendono.

Si ricorda che il Comune di San Benedetto del Tronto ha ottenuto un cofinanziamento di 412.934 euro per la realizzazione di un progetto di copertura complessiva del territorio comunale con un sistema di videosorveglianza che ha un valore di 943.000 euro e di cui si stanno attuando i necessari passaggi tecnici per arrivare all’affidamento del servizio.

27 giugno 2019

Biblioteca d’aMare 2019: tante le novità

Per la prima volta dalla sua apertura nella sede di viale De Gasperi, la biblioteca comunale “Lesca” durante il mese di agosto non resterà chiusa di pomeriggio ma osserverà il normale orario continuato: dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 e sabato dalle 9 alle 18. Tutti i servizi saranno attivi, anche per i non residenti: il servizio di prestito intersistemico ed interbibliotecario sarà disponibile fino al 31 luglio e riprenderà poi regolarmente dal 1° settembre.

Contemporaneamente verrà garantita l’apertura della sede decentrata, la “Biblioteca da aMare”, presso il centro di Informazione e Accoglienza Turistica (IAT) di San Benedetto del Tronto in Viale delle Tamerici, 5 che offrirà i seguenti servizi: catalogo online, informazioni bibliografiche, iscrizione, prestito e una scelta di oltre 600 volumi a scaffale aperto. “Biblioteca da aMare” sarà aperta dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.

Inoltre ritornano, grazie alla preziosa collaborazione delle lettrici e dei lettori volontari, le letture del ciclo “Nati per Leggere” per bambini da 0 a 6 anni e per le loro famiglie: saranno ospitate presso la sede decentrata di Viale delle Tamerici e si svolgeranno nel mese di luglio (nei giorni 9 e 23) e di agosto (nei giorni 6 e 27) a partire dalle 17.30. Ingresso libero con prenotazione obbligatoria (per un massimo di 20 bambini) ai numeri 0735.794701 e 334.6081476 o tramite e-mail: biblioteca@comunesbt.it.

I LIBRI? TE LI PORTIAMO NOI!: la novità di quest’anno prevede l’attivazione del servizio di prestito direttamente in spiaggia sotto l’ombrellone con la collaborazione di due operatori del Servizio Civile. La Biblioteca, mediante il suo numero di cellulare, attiverà un servizio di richiesta e prenotazione libri attraverso WhatsApp o SMS con il quale la persona che desidera un volume potrà richiederlo direttamente o prenotarlo, se già in prestito, durante i normali orari di apertura della Biblioteca e farselo recapitare in spiaggia nei seguenti giorni: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 11 alle 13.

 

INFO: 0735.794701 334.6081476 biblioteca@comunesbt.it www.bibliotecalesca.wordpress.com

Pagina Facebook (https://it- it.facebook.com/biblioteca.lesca.sbt/)

San Benedetto del Tronto, 27-06-2019

 

 

Le gare del Comune saranno in modalità telematica

Il Comune di San Benedetto del Tronto si appresta ad avviare le proprie gare telematiche tramite il riuso, condiviso con il Comune di Ascoli, della piattaforma GT-SUAM della Stazione unica appaltante della Regione Marche.

La Piattaforma è accessibile pubblicamente (cioè senza login o registrazione) ai fini della consultazione delle informazioni e dei documenti connessi agli obblighi di pubblicità legale e di trasparenza delle gare svolte in modalità telematica.

Gli operatori economici interessati ad accedere alla Piattaforma, per partecipare alle prossime procedure di gara, dovranno provvedere a registrarsi utilizzando la specifica sezione “Accedi mediante sistema di autenticazione” (Sistema Cohesion) riportata nella pagina.

Il Manuale contenente le istruzioni per la registrazione e l’abilitazione (“Modalità tecniche per l’utilizzo della piattaforma telematica e accesso all’Area Riservata del Portale Appalti”) è accessibile dalla sezione “Accedi area riservata”.

La registrazione degli operatori economici avviene, in questa prima fase, in modalità singola mentre, in caso di avvio di una successiva e specifica procedura di gara, l’operatore economico registrato ed abilitato dovrà accedere alla gara indicando, in sede di presentazione della candidatura o dell’offerta, le specifiche modalità di partecipazione a cui farà ricorso (singolarmente, in RTI o consorzio, ecc.).

Nel Manuale sono riportati anche i requisiti e le dotazioni tecnologiche minime necessarie per l’uso della Piattaforma e per la presentazione delle offerte.

Si può accedere al portale dalla pagina dedicata alle gare d’appalto

 

 

San Benedetto del Tronto, 27-06-2019

 

 

 

I detenuti cureranno il verde pubblico

Il Comune ha finanziato un progetto sperimentale, proposto dai volontari dell’associazione “Il Germoglio Onlus”, che prevede l’impiego di alcuni detenuti nella cura e manutenzione dei giardini pubblici e delle aree comunali.

I detenuti, alcuni agli arresti domiciliari, saranno impiegati sotto la vigilanza dei volontari dell’associazione, che operano su autorizzazione dei competenti uffici del Ministero della Giustizia, e la supervisione del personale del Servizio Aree verdi del Comune.
L’iniziativa è stata presentata nel corso di una conferenza stampa: “Partiamo con un esperimento limitato a poche persone per la durata di un mese – dice l’assessore alle politiche sociali Emanuela Carboni – ma non escludiamo di ripeterlo ed ampliarlo in futuro. Sappiamo tutti della situazione drammatica delle carceri italiane a causa del sovraffollamento e dunque siamo consapevoli che è necessario predisporre interventi mirati al fine di non vanificare il principio costituzionale che impone la rieducazione e risocializzazione dei detenuti, in un’ottica che ponga al centro la “dignità della persona” come previsto dallo stesso legislatore. In tal senso il lavoro fuori dal carcere acquisisce un ruolo sempre più strategico nel percorso di reintegrazione del detenuto nella società”.

“Attraverso la pulizia delle areee verdi o delle aree pubbliche – aggiunge Cosimo Bleve, presidente de “Il Germoglio” – si cercherà di fornire ai destinatari del progetto anche la possibilità di inserirsi nel contesto sociale, accompagnandoli in questo percorso e facilitando nel contempo il contatto con il territorio di riferimento”.

San Benedetto del Tronto, 27-06-2019

 

 

 

ORDINANZA LAVORI CORNICIONE VIA CAVOUR

 

Per consentire l’esecuzione in sicurezza di lavori su un edificio di via Cavour (statale 16) nel tratto compreso tra Via Manara e Via Crispi, nelle giornate del 30 giugno e 7 Luglio, dalle 5 alle ore 11, in Via Cavour sarà in vigore il senso unico alternato di marcia tramite movieri e il divieto di transito pedonale sul marciapiede est. I lavori si effettueranno di domenica mattina per ridurre al minimo i disagi alla circolazione stradale.

 

 

San Benedetto è per la 12ma volta “Spiaggia a misura di bambino”

 

Il mare per tutti

 

Questa mattina ha fatto visita al sindaco Piunti il prof. Marco Santello, insignito del premio Truentum, massima onorificenza cittadina, nel 2018. Santello, che vive in Arizona dove insegna nella locale Università di Stato, è in questi giorni in vacanza nella sua città natale anche se durante questo soggiorno sambenedettese dovrà allontanarsi più volte per partecipare a convegni ed incontri in Italia e all’estero.

27 giugno 2019

Nei giorni scorsi la Polizia Municipale di San Benedetto del Tronto ha effettuato una operazione contro il fenomeno dell’abusivismo commerciale in spiaggia. Su segnalazione, personale della PM è intervenuto sulla spiaggia libera in prossimità del torrente Ragnola. Alla vista degli agenti, i venditori sono fuggiti abbandonando la merce che è stata sottoposta a sequestro. Si trattava di 410 costumi donna completi, 34 vestaglie da donna, 1 pareo, 15 costumi da uomo, 26 costumi da bambino.

 

Memorial Pompei  

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com