dalla Regione Marche

dalla Regione Marche

Il presidente Ceriscioli premia l’ItalService di Pesaro, campione d’Italia di calcio a 5: “Il picchio vola in Europa”. Pizza: “Un sogno conquistare le Final Four”

“Un’altra bandierina col picchio che piantiamo ai vertici dello sport nazionale”. Con queste parole il presidente Luca Ceriscioli ha ricevuto e premiato in Regione la squadra dell’ItalService di Pesaro, campione d’Italia di calcio a 5. Dopo una spasmodica gara-5, il team pesarese, al secondo anno in Serie A, nelle scorse settimane ha battuto, a Montesilvano (Pescara), l’Acqua&Sapone, vincendo il primo scudetto della sua storia societaria, primo titolo tricolore conseguito, in questa disciplina, da una squadra marchigiana.

 

“Un traguardo raggiunto a coronamento di una stagione fantastica per lo sport marchigiano, che ha primeggiato in diverse competizioni, come nella pallavolo con la Lube Civitanova o con la Santo Stefano Avis nel basket in carrozzina – ha detto Ceriscioli – Lo sport che promuove la Regione è fatto di campioni, di risultati agonistici che fungono da volano per l’attrattività e la crescita dell’immagine del nostro territorio. Ma è anche un’attività di base che promuove stili di vita sani e una corretta socialità, portata avanti con il Coni e che coinvolge i bambini nell’età scolare (il 70% pratica lo sport scolastico), gli anziani, i detenuti, l’impiantistica sul territorio. L’esempio virtuoso dei campioni è un faro che illumina questo percorso e uno stimolo a continuare in questa direzione”. Consegnando alla squadra una bandiera con il logo regionale, da sventolare nelle prossime partite di Champions League, Ceriscioli ha sottolineato che “il Picchio vola in Europa!”. Pronta la replica del presidente Lorenzo Pizza: “È un onore rappresentare Pesaro, le Marche e l’Italia in Europa. Lo faremo con convinzione, rafforzando la squadra per raggiungere il massimo traguardo possibile. Il sogno sarebbe conseguire le Final Four, ma prima dovremmo scontrarci con formazioni galattiche come il Benfica, il Barcellona e il Real Madrid. Se ci sarà l’occasione, ci proveremo, com’è nella nostra indole”. Luna ha poi ricordato che “Pesaro, per tanti anni, ha masticato basket. Noi siamo cresciuti e, da alcuni anni a questa parte, gli equilibri stanno mutando. Siamo riuscita a portare anche il calcio a 5 nel Dna dei pesaresi, con un lavoro di gruppo svolto da persone valide”. Mila Della Dora, assessore comunale al Benessere e Accoglienza, ha parlato di “una disciplina sportiva che cresce nella città. Grazie alla collaborazione con privati che sanno legarsi alla passione sportiva, il nome di Pesaro ha girato l’Italia, partendo da un campetto di periferia e ora arriva nell’Europa che conta del calcio a 5”. Paolo Cellini, presidente Figc Marche, di “una disciplina esplosa nella nostra regione, conseguendo risultati incredibili. Andiamo in Europa a testa alta!”.

PRESENTATA IN STREAMING LA TERZA EDIZIONE DI RISORGIMARCHE 2019

In collegamento con Marcorè e Tofoni l’assessore regionale al Turismo-Cultura, Pieroni

“ Anche nella terza edizione, come nelle due precedenti,  la Regione Marche accompagnerà questo festival di solidarietà perché fin dal primo anno è fermamente convinta che i valori che ispirano RisorgiMarche sono quelli  giusti: cammino insieme, condivisione,  coscienza ambientale e volontà di valorizzare i luoghi colpiti attraverso la visibilità che la buona Musica sa assicurare. “

Così è intervenuto in diretta on line sul canale you tube dedicato , l’assessore regionale al Turismo Cultura, Moreno Pieroni alla conferenza stampa di presentazione del programma di RisorgiMarche 2019 che quest’anno ha scelto la formula dello streaming per parlare delle novità e della filosofia che sta alla base di questa manifestazione – definita da Neri Marcorè  “un vero e proprio festival di comunità oltre che di solidarietà per la rinascita delle zone colpite. “  “La Regione Marche – ha proseguito Pieroni –  è una parte di questa grande operazione ideata da Neri Marcorè che vogliamo ringraziare per averlo garantito anche quest’anno e per confermare il messaggio di vicinanza alle popolazioni .  E’ ancora necessario far capire ai tanti turisti e amanti dell’arte e della natura quanto sono belle le Marche anche in queste località, quali paesaggi mozzafiato sanno regalare , quale accoglienza sanno offrire. Si tratta quindi di un investimento vero e proprio in promozione sociale, economica, turistica e culturale con i fondi che il Ministero dei Beni Culturali mette a disposizione e destinati unicamente agli spettacoli dal vivo per la valorizzazione delle aree del cratere. La Regione garantirà , come nelle precedenti edizioni, anche la parte logistica relativa alla Protezione civile e al volontariato per la sicurezza nei luoghi.  Non vediamo l’ora di rivedere in cammino  sulle nostre belle montagne, sui prati e vicino ai borghi storici, il popolo di RisorgiMarche così numeroso, educato e civile e soprattutto unito dal comune spirito di essere parte attiva in un bella causa di solidarietà che Marcorè ha saputo magistralmente innescare. “

Ecco le date annunciate da Neri Marcorè e Giambattista Tofoni :

Si apre  l’11 luglio a Poggio S. Romualdo ( Apiro e Fabriano) con Nek.  Il secondo concerto, il 15 luglio a Dosso Valonica  ( Gagliole – San Severino) è “a sorpresa “, perché ancora l’artista contattato non ha potuto garantire una presenza perché impegnato in tournee in zona.  Arriviamo al 18 luglio con Tosca che vanta nonni marchigiani e si esibirà a Piani di Monte Torroncello ( Camerino, Sefro, Serravalle di Chienti)  , quindi il 21 luglio con Pacifico e la partecipazione dello stesso Marcorè sui prati di Monte Fraitunno ( Montefortino – Montemonaco) ; il 28 luglio torna Edoardo Bennato alle Piane di Monte Gemmo  ( Castelraimondo, Esanatoglia, Fiuminata e Pioraco) . Il 30 luglio probabilmente “prati” esauriti per Marco Mengoni in località Fontanelle ( Amandola , Bolognola, Sarnano) ; il 2 agosto a Spelonga (Arquata) di nuovo un concerto a sorpresa con una cantante.  Infine il 7 agosto con Vinicio Capossela a Macereto ( Pievetorina- Valfornace- Ussita – Visso) . Ma – ha tenuto a precisare Marcorè – queste date sono quelle già programmate e non è detto che non possano aumentare come è già accaduto nelle scorse edizioni.   INIZIO CONCERTI ORE 16:30 – INGRESSO LIBERO

Tofoni e Marcorè hanno anche annunciato tra altre iniziative e tanti sponsor che hanno aderito alla manifestazione , una collaborazione con il maestro ascolano Tullio Pericoli che ha donato alcune tavole e disegni sulla montagna delle Marche  e la cui riproduzione farà parte dei gadget di RisorgiMarche come le magliette e con lo Sferisterio di Macerata e la FORM per alcuni concerti su prenotazione più vicini ai borghi storici e un’offerta musicale più classica.

In allegato sarà possibile scaricare la cartella stampa, il comunicato stampa, il colophon e il programma
Al link: https://drive.google.com/drive/folders/196m7hX3G-FjLIWBNLX_AOOiQn3i0ymkt?usp=sharing

 

 

 

 

 

CERISCIOLI A MONTEFORTINO: “APPARTAMENTI ERAP PER IL DOPO SISMA, UNA SCELTA UTILE E LUNGIMIRANTE”

Ieri a Montefortino sono stati consegnati dall’Erap (Ente regionale alloggi popolari) tre nuovi appartamenti a tre famiglie rimaste senza casa dopo il sisma.

“Questa scelta di utilizzare beni immobili costruiti e mai utilizzati – ha detto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli che ha partecipato alla consegna dei locali insieme al sindaco di Montefortino Domenico Ciaffaroni e il direttore dei presidi Erap Fermo e Pesaro Sauro Vitaletti –  è utile e lungimirante: abbiamo scoperto che in giro per la regione erano tantissimi gli appartamenti in queste condizioni.  Grazie a questa ricognizione, ERAP ha ora a disposizione 300 alloggi  in più che possono essere utilizzati per le famiglie che hanno bisogno a seguito del sisma e che domani potranno diventare  un’occasione,  magari per una giovane coppia che decide di venire a vivere a Montefortino. Queste case sono  risorse importanti per le politiche sociali ed abitative del Comune e potranno essere destinate ai giovani, agli anziani o per le graduatorie delle case popolari.  Ma la prima cosa che ci tengo a dire – ha concluso  Ceriscioli rivolgendosi direttamente alle famiglie assegnatarie – è che da oggi questa è casa vostra, dovete sentirla così, non siete ospiti. Per noi questa è la soddisfazione più grande perché una casa vera  permette di ripartire e quando la ricostruzione darà i suoi risultati, allora diventerà una casa a disposizione del Comune. La giornata di oggi è una bella giornata e speriamo che sia di buon auspicio per tutto quello che ancora resta da fare”.

I tre appartamenti  consegnati hanno una metratura tra i 65 e i 70 mq e sono costati complessivamente 224mila euro.  Le famiglie sono assegnatarie in comodato gratuito finchè le loro case non verranno ricostruite. A quel punto torneranno alla disponibilità del Comune di Montefortino.

 

giovedì 27 giugno 2019  04:04

Bando Sottomisura 16.1 Operazione A “Sostegno alla creazione e al funzionamento di Gruppi Operativi del PEI” prorogato al 22 agosto 2019

Con Decreto del dirigente del Servizio Politiche Agroalimentari n. 269 del 27 giugno 2019 è stata concessa la proroga del termine di scadenza per la presentazione delle domande di sostegno sul Sistema Informativo Agricolo Regionale (SIAR) fino al giorno 22 agosto 2019 ore 13:00, del bando della 16.1 Operazione A “Sostegno alla creazione e al funzionamento di Gruppi Operativi del PEI” Azione 2 “Finanziamento dei Gruppi Operativi”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com