Veregra Street Festival, prosegue il Veregra Children

Veregra Street Festival, prosegue il Veregra Children

PROSEGUE IL VEREGRA CHILDREN CON IL PREMIO NAZIONALE OTELLO SARZI, LABORATORI E APERTIVI FIABESCHI
Sezione del XXI Veregra Street Festival dedicata a bambini, ragazzi e famiglie, con il più longevo premio italiano di teatro ragazzi proposto in collaborazione con il MARAMEO Festival

25 e 26 giugno 2019 a MONTEGRANARO (FM)
al Teatro la Perla e in spazi all’aperto

Per il terzo anno il Veregra Street Festival di Montegranaro dedica tre giorni al teatro ragazzi, al teatro di figura e a un pubblico di bambini, ragazzi e famiglie organizzando la sezione Veregra Children con spettacoli, laboratori ludico-creativi e incontri con autori con letture e aperitivi fiabeschi.
Quest’anno la sezione ospita, in collaborazione con Proscenio Teatro e all’interno del MARAMEO Festival, la XXV edizione del Premio Nazionale Otello Sarzi, il più longevo premio italiano destinato a nuove formazioni e a giovani compagnie italiane del teatro per l’infanzia e la gioventù.
Il Veregra Street proseguirà sino al 29 giugno con tantissimi spettacoli delle più svariate arti di strada, il cibo della tradizione, lo street food e tante iniziative collaterali.

Dal 21 giugno 2019 si sta svolgendo a Montegranaro la XXI edizione del Veregra Street Festival, kermesse internazionale dell’arte e del cibo di strada che nei giorni 24, 25 e 26 giugno si trasforma in Veregra Children con tre giorni dedicati al teatro ragazzi, al teatro di figura e a un pubblico di bambini, ragazzi e famiglie, tutto a fruizione gratuita.
Iniziato lunedì, il Veregra Children si svolge sino a mercoledì 26 giugno al Teatro La Perla e in spazi all’aperto proponendo laboratori ludico-creativi, presentazioni di libri con letture e aperitivi succosi e scoppiettanti e gli spettacoli della XXV edizione del Premio Nazionale Otello Sarzi organizzato in collaborazione con Proscenio Teatro Ragazzi nell’ambito del MARAMEO Festival diretto da Marco Renzi.
Anche durante il Veregra Children prosegue la proposta del Veregra Food con spazi e locali che dalle ore 19 preparano e servono street food di qualità e piatti della tradizione marchigiana in viale Gramsci e in altre location del borgo.
Il Veregra Street proseguirà poi, dal 27 al 29 giugno, con la magia dell’arte di strada nei vicoli e nelle piazze del centro storico.
I LABORATORI 
Nei pomeriggi, dalle ore 16:30 si svolgeranno i laboratori del Veregra Children.
In tutti e tre i giorni di svolgono “Montegranaro La Città dei Bambini”, Coloro Street e “Il bimbo e il cane”.
Con “Montegranaro LA CITTA’ DEI BAMBINI”, dalle ore 16:30 alle ore 19:30a cura di Gloria Lab For Family e Alessandra Marilungo,  bambini realizzeranno delle opere con cartoncini, pittura, oggetti di riciclo, oggetti naturali, lo skyline del paese e la fantasia, abbinata ogni giorno ad una tecnica decorativa diversa.
Dalle ore 16:30 alle ore 17:30 si svolgono i laboratori Color Street, Crea Natura e GIOCOliamo.
“Color Street”, dalle ore 16:30 alle 17:30 a cura dell’associazione Il Gufo Anacleto, darà spazio ai piccoli artisti che potranno dare un tocco coloratissimo e personale al Viale Gramsci in un’istallazione permanente che resterà per tutta la durata del Veregra Street Festival, decorando gli alberi e non solo…
“Il bimbo e il cane”, dalle ore 16:30 alle 17:30, è un laboratorio che promuove la conoscenza della meravigliosa specie canina a cura di Pierpaola Pochi
Il 25 giugno dalle 16:30 alle 17:30 ci sarà anche “Crea Natura”, laboratorio proposto dall’associazione Culturale Isonomia per insegnare ai bambini la cura della terra e delle piante attraverso il gioco, e il 26 giugno nello stesso orario “GIOCOliamo”, laboratorio a cura di Lucia Berdini dell’associazione L’albero della Sibilla per piccoli giocolieri che potranno costruirsi da soli le palline giochi di travasi e manualità fin e apprendere i rudimenti della giocoleria.

LE FIABEVUTE SUCCOSE – Incontri con autori, letture e aperitivi
In tutti e tre i giorni, in via Gramsci dalle ore 19:30 l’appuntamento è con “FiaBevute succose – Aperitivi a base di parole, fantasia, succhi di frutta e popcorn” organizzati in collaborazione con la casa editrice Zefiro di Fermo, con l’azienda Biofavole di Ortezzano (succhi) e con il negozio Bamama di Porto Sant’Elpidio (popcorn).
Martedì 25 Christina Pacella, scrittrice e attivista ambientale e sociale, presenta il suo libro “La bambina che salvò il mondo” con interventi di Silvia Marilungo del negozio Bamama e dell’autore Carlo Pagliacci.
Mercoledì 26 Marco Moschini, maestro di scuola elementare e scrittore di fiabe, presenta il suo libro “Musi lunghi” con interventi di Alessandra Poggi dell’azienda Biofavole e dell’autore Carlo Pagliacci

IL PREMIO NAZIONALE OTELLO SARZI
È il più longevo premio italiano destinato a nuove formazioni e a giovani compagnie italiane del teatro per l’infanzia e la gioventù affinché abbiano un’importante opportunità di rendere visibile le loro opere agli addetti ai lavori e ad un ampio pubblico.
Non è casuale il fatto che il Premio sia intitolato ad Otello Sarzi Madidini che, con il proprio lavoro di costruttore e divulgatore, ha saputo valorizzare il patrimonio teatrale nazionale favorendo la nascita di tante compagnie ancora oggi operanti in Italia. Otello ha saputo trasmettere la passione per un mestiere antico che l’organizzazione vuole continuare a sostenere, con amore e caparbietà.
Da quest’anno il Premio intraprende anche un percorso teso alla promozione del teatro di figura, assegnando, in memoria dell’artista e scenografo Paolo De Santi, un premio allo spettacolo più significativo e presentato anche da compagnie che non siano più giovani, al fine di valorizzare questo genere teatrale a cui Otello Sarzi era particolarmente vicino.
Il Premio è parte di MARAMEO, festival interregionale e internazionale del teatro per ragazzi organizzato da Proscenio Teatro Ragazzi e diretto da Marzo Renzi che quest’anno coinvolge quattro regioni (Abbruzzo, Lazio, Marche e Puglia), tanti Comuni e prevede una tappa internazionale in Brasile tra il 14 e il 30 settembre 2019 con il progetto Teatri Senza Frontiere. Maggiori informazioni in www.marameofestival.it
La giuria del premio è costituita da: Isabelle Roth della Famiglia Sarzi, operatrice culturale e burattinaia; Giuseppe Nuciari, fondatore e direttore artistico del Veregra Street Festival; Marco Renzi, ideatore e direttore artistico dal 1990 al 2016 del festival “i teatri del Mondo”, coordinatore artistico di MARAMEO festival, autore, attore, regista di teatro e fondatore del Premio insieme a Otello Sarzi; Renata Rebeschini, direttrice “Teatro Ragazzi G. Calendoli Onlus”, direttrice artistica del Festival Nazionale del Teatro per i Ragazzi di Padova; Mario Bianchi, direttore della rivista telematica del teatro ragazzi “eolo”, autore, organizzatore e studioso di teatro per l’infanzia e la gioventù; Marianna De Leoni e Claudio Rovagna, direttori di “Specchi Sonori” e “La Scena dei Piccoli” ad Osimo

IL PROGRAMMA CON BREVI DESCRIZIONI DEGLI SPETTACOLI

MARTEDI’ 25 GIUGNO
• ore 17,30, Largo Conti – ZANUBRIO MARIONETTE (Sondrio) in “IL FANTASMA BARBUTO” – burattini – età consigliata: a partire dai 4 anni.
Il classico copione del teatro dei burattini, Il barbiere dei morti, viene rielaborato sotto forma di giallo gotico con la fallibile coppia di investigatori Balanzone e Sganapino che si troverà alle prese con un caso dalle tinte ultraterrene.
• ore 18,30, Anfiteatro di Largo Conti – On ARTS (Torino) – Giulio Lanzafame in “YES LAND” – circo teatro, teatro di figura – età consigliata: per tutti.
Yes Land è un progetto solista che unisce clownerie e diverse tecniche circensi, acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, manipolazione di oggetti e bicicletta acrobatica. Lo spettacolo esplora il progressivo adattamento di un clown in un ambiente conosciuto ma impossibile da dominare e le dinamiche di movimento che ne derivano.
• ore 21,30, Teatro La Perla – ABC ALLEGRA BRIGATA CINEMATICA (Bergamo) in “BLACKOUT NEL MERAVIGLIOSO MONDO DI UOZ (APP) – danza – età consigliata: a partire da 8 anni.
Uno spettacolo di danza che trasporta il pubblico nell’immaginario mondo di Uoz (app), dove sono consentite solo relazioni virtuali; è una performance con due personaggi onirici, ognuno ingabbiato in un proprio, ipertrofico canale comunicativo fatto di immagini, video, suoni, post ed emoticons.
• ore 22,30, Anfiteatro di Largo Conti – MATAZ TEATRO (Vicenza) in “CAPPUCCETTO ROSSO, IL LUPO E ALTRE ASSURDITÀ” – teatro d’attore – età consigliata: a partire dai 6 anni.
Questa storia vuole raccontare la vicenda classica… senza però riuscirci del tutto: cerca infatti di mantenere nei binari del racconto due buffi personaggi, Cappuccetto Rosso e il Lupo, che invece vorrebbero fare tutt’altro.

MERCOLEDI’ 26 GIUGNO
• ore 17,30, Largo Conti – LE GUARATTELLE DI ENRICO FRANCONE (Bari) in “PULCINELLA MOLTO MOSSO” – burattini – età consigliata: per tutti.
Nelle guarattelle tradizionali compaiono i personaggi fondamentali del teatro popolare. Pulcinella, Teresina (simbolo dell’amore), la Morte, il Guappo, il Cane, la Guardia e il Diavolo si rivelano alter ego tra loro e danno vita a situazioni conflittuali che registrano il secolare antagonismo tra cuore e mente, tra bene e male.
• ore 18,30, Anfiteatro di Largo Conti, TEATRO NELLE FOGLIE (Massa Carrara) in “IMMAGINARIA” – circo teatro, marionette, acrobatica – età consigliata: a partire dai 4 anni.
Lo spettacolo rende protagonista il libro inteso come amico, compagno e guida, mettendo in scena le infinite possibilità che esso racchiude e attirando così i più giovani ed invitandoli ad avvicinarsi alla lettura con un approccio giocoso e accattivante.
• ore 21,30, Teatro La Perla – GRANTEATRINO (Bari) in “PULCILELE… omaggio a Emanuele Luzzati” – burattini – età consigliata: dai 4 anni.
Nello spettacolo il protagonista Pulcinella  è assediato dalla moglie Teresina, si rifugia sul tetto e fa quello che più gli piace: dormire e sognare. Sogna così un coloratissimo viaggio tra gatti canterini, principesse rapite e Gani traditori; il tutto accompagnato da numeri circensi, fughe, parapiglia, inseguimenti e salvataggi.
• ore 22,30, Anfiteatro di Largo Conti, SUB LIMEN 1 (Fermo) in “LA POTENZA DELL’ATTO – danza e recitazione – età consigliata: a partire dai 6 anni.
La storia di 2 amici con chiari conflitti di relazione che decidono di esprimere tutta la loro energia attraverso un susseguirsi di quadri non definibili in nessuna delle correnti artistiche sin qui conosciute. È nato prima l’Uovo o la Gallina? Un dubbio Amletico nel quale i due sviluppano una serie di coreografie, gag, trasformazioni fisiche fino a fondere la loro comicità nello stile slapstick più assoluto. Il linguaggio passa vorticosamente dal film muto ai cartoon senza disdegnare il silenzio del movimento in uno spazio vuoto.

IL VEREGRA STREET FESTIVAL IN BREVE
è arrivato alla ventunesima edizione il Veregra Street Festival, kermesse internazionale dell’arte e del cibo di strada che si sta svolgendo dal 21 al 29 giugno 2019 a Montegranaro, in provincia di Fermo.
Il Veregra Street è uno dei più grandi festival italiani del settore che propone un ricco cartellone in nove intense giornate di incanti, prodigi e stupore con oltre 100 spettacoli delle più varie espressioni di arte urbana in piazze e vicoli del medioevale centro storico, i profumi e le gustosità dello street food di qualità e dei piatti della tradizione marchigiana con la sezione Veregra Food, spettacoli e laboratori rivolti a bambini, ragazzi e famiglie con la sezione Veregra Children.
È stata riproposta per il terzo anno consecutivo l’anteprima a Montemonaco “Fuori Strada – Artisti marchigiani per i Sibillini”, evento di solidarietà ed attenzione nei confronti delle popolazioni colpite dal sisma che si è svolto il 16 giugno con una grandissima partecipazione di pubblico.
Viene proposta per il secondo anno la sezione PIC Festival legata al progetto europeo “PIC, Poetic Invasion (of the Cities)” di cui il Comune di Montegranaro è capofila, con spettacoli di compagnie provenienti dal Belgio (nazione ospite per il 2019).
Il progetto europeo quest’anno prevede anche il “Poetic Invasion International Showcase”, vetrina Internazionale delle arti performative, novità di questa edizione che si svolgerà in appendice al festival in spazi urbani e nelle colline montegranaresi nei giorni 10 e 11 luglio.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com