Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 07:18 di Mar 1 Dic 2020

Ali Marche, Lucciarini: “Il Governo penalizza ancora le Marche tagliando fondi ai Comuni fusi”

di | in: Cronaca e Attualità

Ali Marche

image_pdfimage_print

Ancona, 2 luglio 2019 – “Il Governo penalizza le Marche tagliando risorse importanti a quei comuni che in questi anni hanno scelto di fondersi per logiche di semplificazione, migliore efficacia ed efficienza dei servizi ai cittadini”. 

Ad affermarlo in una nota Valerio Lucciarini, Presidente di ALI (Autonomie Locali Italiane) Marche – Lega delle Autonomie Locali Marche

“Le amministrazioni interessate subiranno, difatti, una sforbiciata fino al 40 per cento rispetto ai fondi previsti. Per le Marche sarà una mazzata che coinvolgerà gli abitanti di Trecastelli, Fiastra, Valfornace, Colli del Metauro, Sassocorvaro – Auditore, Terre Roveresche, Vallefoglia. In questi anni nella regione, dati alla mano, si sono realizzate 7 Fusioni, 18 i comuni soppressi, per una riduzione complessiva di 11 Comuni. A livello nazionale due anni fa, per la prima volta dal 1961, i comuni italiani sono scesi sotto quota 8000.


A subirne le conseguenze, principalmente, saranno i cittadini e le imprese del territorio. In Parlamento, il governo, ad oggi ha bocciato tutte le proposte di incrementare il fondo per garantire a tutti il contributo a cui hanno diritto (e che rappresenta lo 0,004% del bilancio del settore pubblico italiano).

Invece di incrementare il budget e sostenere la dignità degli amministratori locali, anche attraverso l’introduzione di un’indennità minima, come sostenuto dal Presidente nazionale Matteo Ricci e dalla nostra PdL presentata lo scorso gennaio, il Governo ha deciso di tagliare i sostegni a tutti questi Comuni che, per venire incontro alle esigenze delle loro comunità, hanno intrapreso la strada coraggiosa della fusione.  È inaccettabile. 

Nella scorsa legislatura, ricordiamo,  i governi avevano creato sostanziosi incentivi economici per i comuni che liberamente (e dopo referendum) scelsero di fondersi.

Ali Marche si schiera a fianco di tutti i sindaci coinvolti. Indipendentemente da come la si pensi sulle fusioni,  siamo dinanzi ad una grave  ingiustizia.

ALI Marche si impegna a sollecitare tutti  i parlamentari marchigiani a sostenere in tutte le sedi questa giusta battagli a difesa del territorio.”

 

 

© 2019, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




2 Luglio 2019 alle 15:54 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata