da Macerata

da Macerata

venerdì 30 agosto 2019

Riaprono i nidi: un anno ricco di nuovi progetti e attività

 

Riparte l’anno educativo dei nidi comunali ricco di novità. Da primo settembre riprendono i servizi per i bambini 0-3 anni con nuovi progetti, nuove famiglie da incontrare, nuove storie da conoscere.

“La riapertura dei nidi d’infanzia è un momento importante per una città, meriterebbe l’attenzione cittadina che ha l’apertura dell’anno accademico. – sottolinea con soddisfazione l’assessore alla cultura e alla scuola Stefania Monteverde.-   Perché la grandezza di una società si misura dall’attenzione che ha verso i piccoli. In questa città abbiamo l’orgoglio di aver investito negli anni su un servizio educativo di qualità, un sistema pubblico che rappresenta un modello. Alle educatrici, alle famiglie, ai piccolissimi va il nostro augurio per un anno pieno di esperienze di crescita per tutti.”

“Ogni anno inizia carico di emozioni” dice la coordinatrice Marzia Fratini augurando un buon lavoro a tutto lo staff dei nidi comunali.

L’attenzione e la cura ai servizi educativi sempre rinnovata, quest’anno è simbolicamente rappresentata dall’affissione di nuove targhe in ciascun nido con il nome e il logo che caratterizza la specificità di ogni singola struttura. Concretamente la cura dei servizi educativi del Comune di Macerata è realizzata dal lavoro delle educatrici, delle cuoche e delle operatrici dei nidi, oltre che dall’impegno dell’Amministrazione comunale per garantire servizi di qualità a tutti i bambini della nostra città.

In questa direzione va la promozione del protocollo d’intesa per un sistema integrato di servizi 0-6 anni in grado di dare continuità educativa tra nido d’infanzia e scuola d’infanzia, la convenzione con i nidi privati che entrano nel circuito 0-6 e il progetto QUIsSI CRESCE!, sostenuto dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e che ha visto l’anno scolastico passato tante iniziative e un lavoro congiunto di tutta la comunità educante.

Grazie a quest’ultimo progetto, quest’anno partirà un nuovo servizio comunale integrativo al nido Grande Albero di Villa Cozza: uno Spazio per bambini, bambine e famiglie che si chiamerà “Semi d’acero”. Sarà un luogo di ritrovo e stimolante dove poter trovare accoglienza, socialità, sostegno al

ruolo genitoriale e un luogo di gioco cui avranno accesso gratuito bambini e bambine di età compresa tra 0 e 6 anni accompagnati da un adulto di riferimento, che potranno contare sulla presenza e la facilitazione di un educatore o educatrice adeguatamente formato.

Ad accompagnare l’apertura dell’anno educativo, inoltre, sabato 5 ottobre ci sarà il seminario di apertura dell’anno scolastico, tenuto da Zeroseiup, partner di progetto QUIsSI CRESCE!, con un’interessante immersione nello 0-6, per  conoscere tre esperienze educative diverse, consolidate, sperimentate e innovative, italiane e europee. (ap)

Nella foto: uno spazio dei nidi comunali Macerata

venerdì 30 agosto 2019

Rendiconti 2016/17:  prosegue la collaborazione del Comune con la Corte dei Conti  nell’ambito del  procedimento di verifica.

 

Prosegue la collaborazione del Comune con la Corte dei Conti  nell’ambito dell’ordinario  procedimento di verifica dei  Rendiconti 2016 e 2017.

La Sezione Regionale di Controllo della Corte ha inviato tempo fa al Comune (e per conoscenza al Collegio dei Revisori) una scheda istruttoria con la richiesta di chiarimenti, di atti e di approfondimenti, nell’ambito dell’ordinario esame del questionario sulla rendicontazione 2016 e 2017 trasmesso dal precedente collegio dei Revisori. Un’attività che tutti gli enti locali sono tenuti a fare annualmente sulla base delle disposizioni normative vigenti.

Varie integrazioni e  spiegazioni fornite dall’Amministrazione, in risposta alla richiesta istruttoria della Corte, sono state accolte dal magistrato istruttore che non ha ritenuto di dover ulteriormente approfondire alcuni  aspetti inizialmente esaminati.

In particolare nessun ulteriore chiarimento e approfondimento è stato ritenuto necessario sul tema delle partecipate e del controllo delle stesse, sui tempi di pagamento,  sull’indebitamento, sul contenimento delle spese e sulla gestione dei residui. Aspetti questi su cui erano state sollevate anche polemiche strumentali da parte dell’opposizione.

Restano aperti alcuni punti di ulteriore approfondimento, per i quali  i tecnici del Comune – nello spirito di costante disponibilità e collaborazione nell’attività  di controllo della Corte –  si relazioneranno direttamente con il magistrato, assistiti dai Revisori de Conti,  in una seduta collegiale convocata per  inizio settembre, in vista della definitiva chiusura del procedimento.

Sono oggetto di ulteriori approfondimenti alcuni aspetti squisitamente tecnici relativi alla corretta contabilizzazione di alcune poste  e alla esatta applicazione di principi contabili di recente modificati con l’introduzione  della cosiddetta “armonizzazione contabile”  (ap)

 

 

 

venerdì 30 agosto 2019

Modifiche ai percorsi autobus per san Giuliano

 

Il 31 agosto, giornata del patrono San Giuliano, il servizio trasporto urbano osserverà l’orario festivo, mentre da venerdì 30 agosto e per tutta la giornata del 31 alcune linee subiranno delle modifiche a seguito della chiusura al traffico delle vie interessate dalla fiera e dalle altre iniziative.

Saranno chiuse al traffico venerdì 30 agosto dalle ore 12: viale Puccinotti, viale Trieste e Piazza Libertà e dalle ore 13.30 corso Cavour.

L’orario e i percorsi degli autobus sono disponibili nel sito dell’APM (www.apmgroup.it) e del Comune insieme alle altre informazioni sulla viabilità cittadina www.comune.macerata.it (ap)

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com