Antonella Spinelli, “Energia Creativa” a Venezia e Fermo

Antonella Spinelli, “Energia Creativa” a Venezia e Fermo

Il M° Antonella Spinelli “Energia Creativa”

Cupra Marittima – Il maestro dell’associazione artistica culturale l’Arca dei Folli la Gran Dama M°Antonella Spinelli sta partecipando su invito della Contemporaney Agency, al ciclo di mostre “Energia Creativa” inserita nell’ambito delle esposizioni collaterali della Biennale di Venezia del 2019 nel Palazzo Albrizzi Capello, in contemporanea a quelle visitabili a Fermo nel Palazzo dei Priori e nella Sala San Rocco dell’Arcidiocesi, le due località sono state scelte a ricordare i legami artistici dell’Adriatico tra Venezia e le Marche.

La Spinelli è membro fondatore dell’Arca dei Folli, per meriti artistici è stata nominata Gran Dama per del CCCi la Confederazione dei Cavalieri Guardiani di Pace di Malta Assisi, ella fa parte del direttivo delle terziare francescane, questo suo vissuto s’esprime in un arte illuminata dalla spiritualità lo testimoniano le opere esposte a Fermo: “Il cielo dentro al cuore” “Paradiso uguale Accoglienza” due quadri in digital Art creati a partire da un progetto mentale, trascritto manualmente su grafica per poi essere trasferito in supporto digitale, un legame tra antico e moderno tra artigianato e modernità delle espressioni artistiche. L’arte della Spinelli è simbolica, evocativa, mette in relazione la carne, il sangue come emozione con ciò ch’è evanescente la nostra parte spirituale, la quale accoglie l’altro con amore passionale del cuore o quello materno del nido. A Venezia sono esposte le opere :“Visione Paradisiaca” e “Conversione del Paradiso”, tutti i quadri della Spinelli sono ispirati dall’Estetica Paradisiaca, avanguardia artistica teorizzata dal prof. Daniele Radini Tedeschi, curatore di diversi padiglioni alla Biennale di Venezia ed ideatore della triennale di Roma.

A Venezia la mostra sarà aperta fino al 6 Ottobre mentre a Fermo si chiude il 28 Settembre.

La presentazione della mostra è stata a cura della Professoressa Federica Facchini di storia dell’Arte all’accademia di Macerata. I Temi della mostra sono del prof. Galliano Crinella, poesie del notorio poeta Cuprense il prof. Eugenio De Signoribus.

Alle mostre oltre alla Spinelli, sono presenti gli artisti: prof.ssa Daniela Acciarri, che ha atelier a Cupra Marittima, Giorgio Baldoni, Federica Brachetti, Francesco Buscaini, Roberto De Santis, Antonio Gandossi, Alfredo Laviano, Daniela Martelli, Michele Nave, Daniel SalvatorPatti, Gene Pompa, Andrea Rotili, Felice Rufini, Fabio Zeppa, Carolina Loyola Garcia, Rosy Mantovani,Josefina Temin, con omaggio all’incisore Sandro Pazzi.

 

Dipinti dell’artista Spinelli sono esposti in modo permanente presso la sala Arca dei Folli in via Trento A Cupra Marittima, assieme alle altre opere dei maestri dell’Arca Nazzareno Tomassetti, Annunzia Fumagalli, Antonio Ricci, Danilo Tomassetti e altre di giovani talenti.

 

Un corso Accademico per ragazze/i di talento

Nella Sala Arca dei Folli si stanno svolgendo da Agosto gli incontri Accademici su corpo umano e decorazione con Chiara Feliziani, collabora come borsista all’Accademia di Belle Arti di Roma, indirizzo Decorazione. Un allieva formatasi nei corsi pittorici dell’Arca dei Folli diretti dal M°Annunzia Fumagalli, Chiara è tornata nella sede via Trento per trasmettere le sue conoscenze ad un numeroso gruppo di giovani creativi, i quali grazie alla loro pregressa preparazione e alla capacità espositiva della giovane artista, hanno appreso concetti e metodi artistici pensati per ragazzi molto più grandi di loro.

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com