Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 11:08 di Mar 22 Ott 2019

Ossi Duri… si Diventa

di | in: Benessere e Salute

image_pdfimage_print

LA PREVENZIONE DELL’OSTEOPOROSI FA TAPPA AD ACQUASANTA TERME

 

Acquasanta Terme – Venerdì 20 settembre alle ore 15.30 presso l’Hotel Italia in Via Terme ad Acquasanta si terrà un convegno nell’ambito del progetto regionale di prevenzione dell’osteoporosi “Ossi duri si diventa”. L’osteoporosi è una malattia molto diffusa, soprattutto tra le donne oltre i cinquant’anni di età, ma anche gli uomini specie in età avanzata possono esserne colpiti. Tuttora, però, non è sufficientemente conosciuta a fondo. Molto spesso non dà segni e sintomi importanti sino a che non provoca fratture, il più delle volte dei polsi, delle vertebre o del femore. Le conseguenze sono spesso molto gravi e invalidanti. Prevenire questa malattia e le complicanze più gravi è possibile conoscendo meglio i fattori di rischio e i modi per controllarli.

La Regione Marche, assieme con tutte le aziende del Servizio Sanitario Regionale, l’Università Politecnica delle Marche, le donne dei sindacati pensionati di CGIL, CISL, UIL e la Commissione Pari Opportunità, persegue da tempo uno specifico programma di prevenzione rivolto a cittadini, care giver ed operatori sanitari, attualmente inserito nel Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018.


PROGRAMMA

 

ore 15,30

Introduzione e saluti

Sante Stangoni (Sindaco Comune di Acquasanta)

Micaela Girardi (Commissione Pari Opportunità Regione Marche)

 

ore 16,00

Illustrazione del progetto Regionale

Rosandra Ciarrocchi (Coordinamento Regionale FNP- CISL Marche)

 

ore 16,30

Osteoporosi e fattori di rischio

Il sistema DEFRA per la valutazione del rischio frattura del femore

Prevenzione e stili di vita – Ruolo dell’ assistenza familiare (caregiver) in armonia con il progetto ARGENTO ATTIVO

Dott. Mario Sfrappini (Direttore Unità Operativa Geriatria Area Vasta 5)

 

ore 17,30

Interventi e Dibattito

 

Conclusioni

Vilma Bontempo (Segretaria Regionale SPI-CGIL)

Coordina i lavori

Teresa Brazzini (Coordinatrice Regionale Donne UILP-UIL)

 

Dopo il dibattito sarà possibile effettuare il test DEFRA per una prima valutazione della situazione di rischio fratture da sottoporre all’attenzione del proprio medico di medicina generale

© 2019, Redazione. All rights reserved.




18 Settembre 2019 alle 8:27 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata