Astea, centodieci anni per una lunga storia

Astea, centodieci anni per una lunga storia

CERISCIOLI: “UNA LUNGA STORIA CHE SEGNA LA SOLIDITA’ DI UN’AZIENDA MODELLO IN GRADO DI GARANTIRE SERVIZI DI QUALITA’ AI CITTADINI”

 

Il presidente della Regione Marche insieme all’assessora regionale Manuela Bora ha partecipato ad Osimo all’evento dei 110 anni di vita di Astea

“Centodieci anni sono una lunga storia, una missione importante che segna la solidità di questa realtà, evidenziando che in tutto questo tempo l’Astea è riuscita a garantire servizi di qualità ai cittadini, attraverso la capacità d’investimento. E’ un’azienda modello che guarda al futuro, mantenendo le radici antiche legate al territorio, con la capacità di corrispondere alle esigenze dei cittadini all’insegna della serietà e della voglia di crescere.  Le aziende partecipate devono mirare su tre fattori: offrire servizi di qualità alla comunità, puntare sugli investimenti per affrontare le azioni future e realizzare un utile attraverso una visione oculata delle risorse per far sì che i Comuni possano poi riutilizzare i dividendi a favore delle loro comunità. La Regione in tutto ciò garantisce un ruolo di programmazione, con un quadro di regole da rispettare e nel quale tutte le aziende di servizi devono operare”.


Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, accompagnato dall’assessora alle Attività produttive Manuela Bora, partecipando ad Osimo all’evento dell’Astea, azienda che ha festeggiato i 110 anni di vita, visto che l’origine è del 1909, quando il Consiglio comunale di Osimo creò la commissione amministrativa. Il primo impegno della società è stato quello di portare l’acqua nei territori. Astea recentemente ha realizzato una ricerca attraverso il censimento delle fontane e delle fonti nel territorio. Questo lavoro è stato in parte tradotto nell’edizione di una mappa che riporta i punti di riferimento delle opere censite. L’azienda, inoltre, investe sulle reti idriche e nella depurazione delle acque e ogni anno circa 6 milioni di euro vengono impiegati creando valore aggiunto e lavoro, nella maggior parte distribuito sul territorio.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com