dall’Amat

dall’Amat

SPARSE FESTIVAL, SABATO 12 OTTOBRE A SARNANO

TOURNÉE DA BAR IN MACBETH

 

 

Terzo appuntamento a Sarnano sabato 12 ottobre di Sparse festival, teatro, musica, danza e circo nelle aree rurali della regione Marche nell’ambito del progetto europeo Sparse (Supporting & Promoting Arts in Rural Settlements of Europe), finanziato dal programma Europa Creativa e che vede AMAT come soggetto italiano accanto a Take Art (Inghilterra)Eesti Tantsuagentuur – National Dance Agency (Estonia)Fish Eye (Lituania), Shoshin (Romania), Carn to Cove (Inghilterra), Riksteatern Varmland (Svezia) e Sogn og Fjordance (Norvegia). Con Sparse festival il progetto europeo entra nel vivo rendendo protagonisti i Comuni di CaldarolaCamerinoCastelraimondoMogliano e Sarnano.

Alle ore 21.15 nel Loggiato di via Roma l’appuntamento è con Tournée da Bar in Macbeth da William Shakespeare, uno spettacolo che alterna momenti comici, lirici e drammatici in cui il pubblico è coinvolto direttamente e accompagnato dagli attori all’interno dei segreti che si nascondono tra le righe di questo grande classico shakespeariano. In questo dramma, chiamato dai teatranti “la tragedia scozzese” a causa delle superstizioni che lo accompagnano, viene evocato un mondo magico al confine tra il fantasy, l’horror e la black comedy. La storia ruota attorno alla follia e la solitudine di un uomo che riceve una premonizione che ha tutto il suono dell’anatema ed al suo turpe viaggio verso il raggiungimento del trono, e si conclude con la sua solitaria lotta contro la maledizione della magia che sembrava illuminarlo ed invece lo ha accecato. Le vicende narrate, agite e raccontate da due moderni menestrelli, portano lo spettatore a riflettere su quanto la brama di potere possa portare alla follia, e su come anche la più alta carica possa rappresentare una condizione di nefasta sciagura se per raggiungerla ci si sporca le mani di sangue. La musica accompagna lo spettacolo e funge da vero e proprio elemento drammaturgico e di racconto, spaziando tra le sonorità dei lm horror, tappeti sonori da incubo e strambe ninne nanne notturne che tolgono il sonno.

Tournée da Bar è una giovane impresa culturale che diffonde il teatro, la cultura e l’amore per la letteratura in luoghi teatralmente non convenzionali. Una tournée che viaggia di sera in sera, in compagnia dei grandi classici del teatro con l’intento di avvicinare nuovo pubblico e di proporre un nuovo modello di intrattenimento culturale. Un evento colorato, gioioso e festoso, in grado di catalizzare l’attenzione e l’interesse di un gran numero di persone di tutte le età, per far loro riscoprire la bellezza del teatro come momento di condivisione e partecipazione in una serata di svago e divertimento.

Ingresso 5 euro. Informazioni 346 0956050.

FABRIANO, TEATRO GENTILE DOMENICA 13 OTTOBRE

CON THE FULL MONTY IL MUSICAL AL VIA LA NUOVA LA NUOVA STAGIONE

Domenica 13 ottobre si apre il sipario sulla nuova stagione del Teatro Gentile di Fabriano promossa dal Comune con l’AMAT e il contributo di Regione Marche e MiBACT.

L’inaugurazione è affidata a The full monty, il musical che a vent’anni dalla prima edizione torna in Italia con una riedizione totalmente rinnovata a firma di Massimo Romeo Piparo, in scena a Fabriano al termine di una residenza di riallestimento che conferma il Gentile quale luogo di creazione artistica.

Protagonisti d’eccellenza dello spettacolo i campioni di incasso di Mamma Mia!Paolo Conticini e Luca Ward che, con Nicolas VaporidisGianni FantoniJonis Bascir, con la partecipazione di Paila Pavese insieme ad un grande cast e l’orchestra dal vivo, danno “corpo” e anima ai disoccupati più intraprendenti della storia del musical. Prodotto dalla PeepArrow Entertainment su licenza esclusiva MTIThe full monty, di Terrence McNally e David Yazbeck, è una commedia musicale intelligente e ironica con una colonna sonora travolgente e una bellissima storia di riscatto sociale. Ambientata in Italia, la commedia racconta la vicenda di un gruppo di disoccupati che si improvvisano spogliarellisti sullo sfondo di una Torino post industriale che fa i conti con la fine di un mito, il tramonto di un’epoca di grande occupazione che ha convogliato nella città del Po persone da ogni angolo del Paese. Lo spettacolo è tratto dal film inglese campione d’incassi del 1997 (e musical teatrale nel 2000) e, ovviamente, per le spettatrici più “golose”, sul finale è garantito il “full monty”, servizio completo…

Le scene dello spettacolo sono di Teresa Caruso, i costumi di Cecilia Betona, le coreografie di Roberto Croce , la direzione musicale di Emanuele Friello, le luci di Umile Vainieri

Informazioni e biglietti: Assessorato alla Cultura 0732 709223 – 0732 709319, biglietteria Teatro Gentile 0732 3644. Inizio spettacolo ore 17.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com