dall’UniUrb

dall’UniUrb

L’UMANESIMO MATEMATICO TRA ARTI E SCIENZA

– Mercoledì 16 ottobre il Sigillo di Ateneo a Martin Kemp –

Per il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci e del 450° anniversario della nascita dell’urbinate Muzio Oddi (1569-1639), tra i più importanti architetti e ingegneri del proprio tempo, l’Università di Urbino Carlo Bo, il Comune di Cesena, la Fondazione Rossana e Carlo Pedretti, il Centro Interdipartimentale di Studi “Urbino e la Prospettiva”, la Pontificia Università Lateranense e il Centro Interuniversitario di Ricerca in Filosofia e Fondamenti della Fisica (CIRFIS) hanno organizzato un ciclo di eventi sul tema L’umanesimo matematico tra arti e scienza, volto a promuovere la conoscenza di due dei più grandi protagonisti di quella straordinaria stagione in cui affonda le sue radici la rivoluzione scientifica galileiana.

Dopo i convegni di settembre a Urbino e Cesena su Muzio Oddi e Leonardo da Vinci, i riconoscimenti ai massimi studiosi dell’opera leonardiana e galileiana vedranno mercoledì 16 ottobre a Urbino, nella Sala Tartaruga di Palazzo Battiferri in via Valerio 9, il conferimento del Sigillo d’Ateneo a Martin Kemp, professore emerito di Storia dell’arte nell’Università di Oxford, e lunedì 28 ottobre a Cesena quello della medaglia Vinciana Rossana e Carlo Pedretti a William R. Shea, professore galileiano emerito di Storia della scienza nell’Università di Padova e socio effettivo della Reale Accademia delle Scienze di Svezia.

Infine, per i 50 anni dallo sbarco sulla luna, la Pontificia Università Lateranense di Roma ospiterà il 20 novembre Leonardo e la luna. Alle origini della scienza moderna.

Network delle Università per la Pace

Comunicato ufficiale sulla situazione nel Nord-est della Siria

I membri del Network delle Università per la Pace, profondamente preoccupati a causa dell’intensificazione della violenza armata nel Nord-est della Siria, scioccati dalla gravità delle notizie riportate dai media, secondo le quali persone civili e combattenti sarebbero stati uccisi, allarmati dalla minaccia alla pace internazionale causata da questa nuova intensificazione delle attività armate in Siria, seriamente preoccupati dal rischio di una nuova crisi umanitaria in Siria e nei paesi limitrofi, ribadiscono fermamente l’importanza della pace quale valore e fondamento supremo della coesistenza umana;

riconoscono che la tolleranza, la comprensione reciproca e la considerazione per le ragioni altrui costituiscono i fondamenti della pace internazionale;

chiedono che i principi fondamentali della Carta delle Nazioni Unite siano rispettati in qualsiasi circostanza, in modo particolare attraverso lo sviluppo e il rafforzamento delle relazioni amichevoli tra le nazioni e i popoli;

invocano una risoluzione pacifica delle dispute e dei conflitti internazionali di qualsiasi tipo – inclusi quelli di matrice ideologica, politica, etnica o religiosa – attraverso l’uso della diplomazia e del dialogo pacifico, senza alcun ricorso alla forza armata;

reclamano il pieno ed assoluto rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali nel territorio del Nord-est della Siria;

chiedono lo stop immediato delle operazioni militari nel territorio del Nord-est della Siria, nonché l’inizio di un pacifico dialogo diplomatico tra le parti coinvolte nella disputa;

chiedono che sia consentito alle organizzazioni umanitarie di fornire immediato aiuto e assistenza a favore delle popolazioni civili del Nord-est della Siria, in un ambiente in cui la sicurezza personale dei loro operatori sia pienamente garantita.

 

 

 

Uniurb dal 16 al 19 ottobre a Perugia per il Convegno Nazionale di Igiene e sanità

Si apre domani, mercoledì 16 ottobre, il Convegno nazionale di Igiene e Sanità Pubblica a Perugia in quanto centrale delle regioni  Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo che sono state interessate dai recenti eventi sismici e che rappresentano la zona del cosiddetto cratere. Nel convegno, infatti si darà spazio anche a tematiche che riguardano le emergenze e in particolare la preparazione sanitaria ed organizzativa multidisciplinare alla gestione delle catastrofi come i terremoti.

L’evento è patrocinato dall’Istituto Superiore di Sanità, Regione Umbria e dalle 4 Università interessate: L’Aquila, Perugia Camerino e Urbino.

Uniurb parteciperà con il proprio patrocinio e con la presenza del professor Giorgio Brandi, membro del Comitato Organizzatore.

In allegato il programma della manifestazione: 16OTTconvegnoPerugia

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com