Inaugurazione aa 2019 – 2020 dell’UniUrb

Inaugurazione aa 2019 – 2020 dell’UniUrb

mercoledì 30 ottobre si apre il 514° anno dell’universita’ di Urbino

  • Lectio Magistralis Impatto sociale della scienza: cosa abbiamo imparato dalla tragedia dell’AIDS?” di Guido Silvestri (Emory University, USA) –

Urbino – I progressi della scienza medica e gli impatti sulla società saranno al centro della Lectio Magistralis che Guido Silvestri, Professore Ordinario di Patologia Generale alla Emory University di Atlanta (Georgia, USA) terrà mercoledì mattina nell’Aula Magna dell’Area “Paolo Volponi” in Via Saffi, 15 a Urbino in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico 2019-2020 dell’Università Carlo Bo.

Il programma della giornata prevede in apertura, alle ore 11, la relazione del Rettore Vilberto Stocchi, il “Gaudeamus igitur” eseguito dal Coro 1506 dell’Ateneo diretto da Augusta Sammarini, l’intervento del rappresentante del Personale Tecnico-Amministrativo Erika Pigliapoco e quello del Rappresentante del Consiglio degli Studenti Sonia Vaccari, che saranno seguiti dalla Lectio Magistralis Impatto sociale della scienza: cosa abbiamo imparato dalla tragedia dell’AIDS? di Guido Silvestri.

Silvestri, nato a Perugia nel 1962, è Professore Ordinario di Patologia Generale alla Emory University di Atlanta (Georgia, USA). Dal 2001 dirige la Divisione di Microbiologia e Immunologia allo Yerkes National Primate Research Center, un laboratorio di ricerca specializzato nello studio dell’infezione da HIV, di cui è considerato uno dei massimi esperti al mondo. Membro del Comitato Scientifico della Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections, il più importante congresso scientifico americano sull’AIDS, testimonial in occasione del cinquantesimo anniversario dell’Institut de Recherche Clinique de Montreal, co-chairman di due conferenze mondiali sull’AIDS organizzate dalla International AIDS Society a Roma (2011) e a Parigi (2017), è autore di alcune centinaia di lavori scientifici.

All’indagine scientifica, Silvestri ha accostato un’intensa attività di divulgatore per arginare il fenomeno sempre più dilagante delle fake news e per ristabilire la verità basandosi sui fatti, inoppugnabili, supportati da decenni di ricerca scientifica condivisa e accettata dalla comunità medica mondiale. Promotore col collega Roberto Burioni di un Patto Trasversale per la Scienza, ha da poco dato alle stampe Il virus buono (Feltrinelli, 2019) in cui descrive una serie di scoperte e progressi tecnologici che hanno profondamente mutato il nostro modo di interagire con i virus.

In occasione della cerimonia, ogni altra attività dell’ateneo sarà sospesa fino alle ore 13, dopo di che riprenderanno regolarmente.

clicca l’allegato: 30OTT-inaugurazione-Uniurb

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com