Samb sfortunata, la Virtus Verona passa 2 – 1

Samb sfortunata, la Virtus Verona passa 2 – 1

Sambenedettese – Virtus Verona 1 – 2. Volpicelli risponde a Danieli, poi Rocchi è costretto a lasciare il campo per infortunio: è il segnale di una giornata storta, completata dall’espulsione di Di Pasquale e dalle tante palle gol mancate nel finale dai rossoblù.

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 2019-10-19 – La Samb, con in porta il giovane Raccichini (classe 2000) al posto dello squalificato Santurro, inizia alla grande nella splendida cornice di pubblico del Riviera. Al 5′ prima occasione con il tiro dal limite di Angiulli respinto da Giacomel. Al 7′, però, va inaspettatamente in vantaggio la Virtus con Danieli che dalla distanza indovina la botta di destro che sorprende Raccichini.
La Samb non demorde e reagisce immediatamente. Al 9′ bella triangolazione Rapisarda-Cernigoi-Volpicelli, con quest’ultimo che calcia addosso a Giacomel. Per il numero 10 rossoblù è la prova generale del gol che arriva al 14′: azione personale di Di Massimo che mette al centro, Cernigoi manca l’aggancio, Volpicelli invece trova il guizzo giusto per aggiustarsi il pallone e insaccare di sinistro. Al 17′ però la sfortuna si abbatte sul Riviera e in particolare si accanisce con Rocchi, che cadendo subisce un trauma al braccio ed è costretto a uscire in barella. Al suo posto entra Bove. Il primo tempo finisce senza altre occasioni.
La ripresa sembra iniziare con il piede giusto per i padroni di casa, con una bella percussione di Geminiani che mette un pallone d’oro al centro dell’area, dove Cernigoi spara però alto sopra la traversa. Al 60′ altra grana per la Samb. Di Pasquale già ammonito commette fallo su Odogwu e l’arbitro lo espelle. La Samb non molla e continua a cercare la vittoria; al 65′ va anche in gol con Gelonese ma il guardalinee segnala l’offside.
La spavalderia della Samb deve fare i conti con l’inferiorità numerica e col fatto che la Virtus ha un Odogwu incontenibile che al 70′ si fa mezzo campo senza che nessuno riesca a fermarlo e alla fine insacca il gol del 2-1. E’ la seconda conclusione della Virtus e, purtoppo, il secondo gol.
La partita non finisce qui, la Samb continua a spingere e si procura tante occasioni. Gelonese, sugli sviluppi di un corner, calcia di destro spedendo la palla in tribuna. Carillo manca di testa quello che sembrava un semplicissimo tap-in. Angiulli calcia una botta dal limite che Onescu respinge sulla linea di porta. Non c’è verso. E’ una serata stregata.
La partita finisce dopo 5′ di recupero, con la Samb che viene comunque applaudita dalla propria curva.

 

I MIGLIORI
Volpicelli 6,5 – Su assist di Di Massimo, si aggiusta il pallone sul sinistro e trafigge Giacomel con freddezza. Palla al piede incute timore alla retroguardia della Virtus, anche se a volte pecca di egoismo. Quando la Samb resta in dieci, Montero lo richiama in panchina per far spazio a un difensore e lui esce dal campo tra gli applausi.
Angiulli 6,5 – Partita di grande qualità. Orchestra il gioco con sicurezza e dispensa lampi di classe cristallina. E’ uno degli ultimi a mollare, provando a cercare il guizzo vincente fino al 95′.
Di Massimo 6,5 – Sua l’ubriacante azione che porta al gol di Volpicelli. E’ una costante spina nel fianco della difesa ospite. Purtroppo non ha mai il pallone giusto per vedere la porta, ma gioca al servizio della squadra con grande generosità. Peccato per ingenuità dell’espulsione rimediata a gara conclusa anche in ottica dell’incontro di mercoledi: -6,5 per questo.
I PEGGIORI
Di Pasquale 5 – Serata no del difensore rossoblù, che prima con una leggerezza in disimpegno serve la palla a Danieli per il gol dell’1-0. Soffre gli attaccanti ospiti, specialmente Odogwu, e rimedia due gialli giusti, uno per tempo, lasciando la squadra in dieci quando manca ancora mezzora alla fine. Ingenuo.
Bove 5 – Entra al posto dello sfortunato Rocchi e, purtroppo, è tutta un’altra musica. Involuto e svogliato, è un giocatore che fa fatica a trovare il suo ruolo nel centrocampo rossoblù. Al 74′ sostituito da Orlando. Oggetto misterioso.
Raccichini 5,5 – La Virtus fa due gol con due soli tiri. Il dato è certamente impietoso e, anche se le colpe non sono soltanto sue, il giovane portiere poteva fare di più, specialmente sul primo gol. Timoroso.

 

2019-10-20 – La Samb comunica che è stato dimesso dall’ospedale a tarda notte Ludovico Rocchi uscito dal campo per una lussazione posteriore al gomito sinistro ridotta all’Ospedale Madonna del Soccorso dove il calciatore era stato subito trasportato dopo l’infortunio. Nei prossimi giorni Rocchi si sottoporrà a valutazione specialistica e a ulteriori esami in un centro specializzato.

 

Samb

Raccichini; Rapisarda, Miceli, Di Pasquale, Gemignani; Gelonese, Angiulli, Rocchi (20′ Bove (75′ Orlando)); Volpicelli (60′ Carillo), Cernigoi, Di Massimo

A disp. Fusco, Biondi, Trillò, Zaffagnini, Piredda, Frediani, Orlando, Brunetti, Garofalo, Panaioli

All. Montero

 

 

Virtus Verona

Giacomel; Rossi, Pellacani, Sirignano (63′ Santacroce), Manfrin (34′ Curto); Onescu, Danieli, Cazzola; Danti (45′ Sammarco); Odogwu, Magrassi

A disp. Chiesa, Casarotto, Vannucci, Manarin, Fermo, Da Silva, Pinton, Lavagnoli, Marcandella

All. Fresco

 

 

Arbitro Mario Saia di Palermo assistitoda Francesco Santi di Prato e Stefano Rondino di Piacenza

Reti 7′ Danieli, 14′ Volpicelli, 68′ Odogwu

Ammoniti 44′ e 59′ Di Pasquale, 48′ Miceli, 70′ Santacroce

Espulso 59′ Di Pasquale

Spettatori: abbonati 1818 + paganti 2476 = 4294 per un incasso di 32721, 50 Euro

 

 

 

FotoCronaca

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com