Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 16:01 di Dom 5 Lug 2020

da Grottammare

di | in: Cronaca e Attualità

image_pdfimage_print

Messaggi di pace per il IV Novembre

Nel giardino comunale gli alunni dell’IC Leopardi

 

Tanti messaggi e pensieri di pace hanno riecheggiato, questa mattina, nel giardino di Palazzo Ravenna per la ricorrenza del IV Novembre. Autori i bambini e le bambine di varie classi della Primaria e i ragazzi della Secondaria dell’IC Leopardi, invitati a partecipare alla Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate.

L’iniziativa è organizzata dalla Presidenza del Consiglio comunale in memoria dei caduti di tutte le guerre e prevede la partecipazione delle autorità locali, civili e militari, e delle associazioni a un momento di riflessione sui valori della pace, della solidarietà e della fratellanza, animato dai più giovani che su questi temi lavorano nelle settimane precedenti con i propri insegnanti, nell’ambito dell’ attività didattica. Il programma conta da sempre sul contributo della Corale Sisto V che, anche stavolta, ha presentato un repertorio ad hoc.

Le celebrazioni hanno avuto inizio alle ore 9, nella Pineta Ricciotti, dove alla base del Monumento all’Unità d’Italia di Vito Pardo è stata posizionata una corona di alloro. Sono proseguite nella chiesa San Pio V, per la preghiera in onore dei caduti, prima di raggiungere il Giardino comunale dove gli interventi dei presenti sono stati intervallati dai brani eseguiti dalla Corale Sisto V.

Tra qualche settimana, l’intervento a Grottammare di Flavio Lotti riaccenderà i riflettori sulle politiche locali di sensibilizzazione alla pace. Il direttore del Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani (associazione che riunisce 704 Comuni, Province e Regioni italiane), nonché storico organizzatore della Marcia Perugia-Assisi è l’ospite dell’ incontro “30 anni dopo la caduta del muro”, in programma sabato 7 dicembre nella Sala consiliare. L’incontro è uno degli appuntamenti delle “Giornate della partecipazione 2019”.

Foto in allegato

04.11.2019


Testi scolastici, avviso per richiedere contributi

Le domande vanno corredate da attestazione ISEE, presentazione entro il 18 novembre.

C’è tempo fino al 18 novembre per richiedere la fornitura – gratuita o semigratuita – dei libri di testo. L’ufficio Servizi scolastici ha pubblicato l’avviso che riguarda i testi in uso agli studenti della scuola dell’obbligo e della scuola secondaria superiore. Alle istanze va allegata l’attestazione ISEE.

Le domande di ammissione al beneficio possono essere presentate dai genitori o altre persone che rappresentano il minore o dallo stesso studente, se maggiorenne. Saranno ammesse anche le richieste di studenti frequentanti gli istituti scolastici ricadenti nel territorio di Comuni vicini a quello di residenza o delle regioni limitrofe alle Marche.

La richiesta va fatta sul modello-tipo reperibile in municipio, allegando l’attestazione dell’acquisto dei libri e la certificazione del reddito Isee (DSU 2019), non superiore a 10.632,94 €.

Il documento ISEE potrà essere compilato gratuitamente presso i Centri di assistenza fiscale (Caaf) ma anche in Comune, il mercoledì dalle 9.30 alle 12, nell’ufficio dello spazio “Terzo settore” (piano terra).

L’ufficio Servizi scolastici precisa che le domande incomplete, non compilate correttamente in ogni parte e/o non corredate da attestazione dell’acquisto dei libri, non saranno prese in considerazione ai fini dell’erogazione del beneficio. Più informazioni via web (www.comune.grottammare.ap.it) o direttamente all’ufficio Servizi scolastici (I piano, sede municipale).

04.11.2019

 

 

Un pensiero del sindaco Enrico Piergallini su Antonio Casilio, grottammarese doc, scomparso questa mattina.

Ad Antonio Casilio si riconoscono l’ideazione e la realizzazione di innumerevoli iniziative di successo dedicate alla valorizzazione e alla promozione dell’immagine cittadina.

 

“A due passa da casa mia, c’è la casa di Antonio: amici di famiglia, da sempre. Il dolore pubblico, allora, diventa per me più profondo, privato. Ma non indugiamo in nostalgie: ad Antonio non sarebbero piaciute parole di tristezza o di sconfitta. Era un uomo operativo, senza fronzoli. Ha dedicato tutto il suo impegno civico per la promozione: dei ragazzi, dello sport, delle arti, delle attività economiche, di tutta la sua Grottammare, che amava fino alle radici. Per questo proporrò agli organizzatori del Campionato italiano di Marcia, che si svolge a Grottammare anche grazie a lui, di istituire il trofeo “Antonio Casilio”: sarà bello vedere una coppa con il suo nome nelle mani di giovani atleti che festeggiano una vittoria”.

Enrico Piergallini

© 2019, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




4 Novembre 2019 alle 17:17 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata