Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 16:34 di Dom 5 Lug 2020

da Grottammare

di | in: Cronaca e Attualità

image_pdfimage_print

Crollo del cornicione, verifiche su Palazzo Ravenna

Opere in corso, marciapiede interdetto sul lato di via Matteotti

Verifiche urgenti in corso a Palazzo Ravenna, dopo il distacco di parti di cornicione del lato ovest dell’immobile sede del Municipio. Il fatto è accaduto nella serata di domenica 10 novembre, fortunatamente senza causare danni alle persone, dopo un’intensa pioggia che, provvidenzialmente, aveva allontanato i frequentatori della Fiera di San Martino, in corso di svolgimento anche nelle aree adiacenti all’immobile.

Ad occuparsi delle opere, stabilite con determina dell’area Gestione del Patrimonio, la ditta MGL Costruzioni s.r.l. di San Benedetto del Tronto. Le verifiche consistono in:

– ispezione a vista di tutti i cornicioni, cornici e aggetti dell’edificio comunale mediante l’utilizzo di gru

con cestello;

– rimozione di tutti gli elementi di cornicioni, cornici e aggetti dell’edificio comunale che dovessero

ancora presentare criticità;

– eventuale messa in sicurezza di elementi instabili.

L’importo dell’intervento è valutato in complessivi 6100 €, da contabilizzarsi a misura.

Le opere in corso rispettano le disposizioni contenute nell’Ordinanza sindacale n. 124 dell’11 novembre. Sono concentrate, precisamente, sulla cornice marcapiano del piano secondo del Palazzo, facciata ovest, da dove numerosi detriti sono precipitati sui sottostanti marciapiede e parcheggio, oltre che lungo i perimetri esterni dei terrazzi a nord e a sud dell’immobile.

Sul posto è intervenuto in prima istanza il personale del Comando dei Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno che ha effettuato la valutazione a vista dell’edificio e i primi interventi di messa in sicurezza, costituiti dalla rimozione delle parti pericolanti delle cornici dei marcapiano, oltre al controllo e alla verifica del cornicione del tetto.

Attualmente, come disposto nell’ordinanza sindacale, sono interdetti all’accesso sia la terrazza dello stabile nel lato sud/ovest, sia la porzione di strada in corrispondenza dei civici 65-67-69 di via Matteotti.

Foto in allegato

13.11.2019


Comune di qualità, confermata la ISO 14001

Dal 2011, un ente certificatore attesta il rispetto del Sistema di gestione della qualità ambientale

Si è conclusa positivamente la fase di verifica per il mantenimento della certificazione ambientale ISO 14001. La visita ispettiva, svolta dall’ente certificatore QA International ltd, svoltasi nei giorni scorsi, ha attestato nuovamente la qualità che valorizza il comune di Grottammare dal 2011.

L’accertamento si è basato sulla valutazione di una serie di buone pratiche che il comune mette in campo quotidianamente, sia sul rispetto di alcuni aspetti legali. In particolare, l’attenzione è stata posta sulle iniziative promosse per la sensibilizzazione verso l’ambiente e le sue componenti, sull’aumento della raccolta differenziata (dal 66,2% al 66,5%, confrontando il periodo settembre 2018-settembre 2019), sull’incremento del risparmio energetico della pubblica illuminazione (con piani di conversione alle nuove tecnologie), miglioramento della qualità e aumento della sicurezza degli spazi verdi fruibili (regolamenti e telecamere di contesto), risparmio idrico (ordinanza per l’uso consapevole dell’acqua e campagne di sensibilizzazione nelle scuole), incremento degli acquisti verdi (con il 44% dei servizi comunali interessati) e riduzione di gran parte degli impatti negativi sull’ambiente (progetto ABC di Grottammare, rivolto agli esercizi commerciali e ricettivi), ordinanza per la riduzione delle emissioni PM10), sulle certificazioni di prevenzione incendi per le strutture previste dalla normativa.

 

Da anni, l’amministrazione comunale di Grottammare considera la salvaguardia ambientale del territorio uno dei propri impegni prioritari, attuando politiche finalizzate al miglioramento continuo delle proprie performance e minimizzando il più possibile ogni impatto negativo sull’ambiente. L’assessore alla Sostenibilità ambientale, Alessandra Biocca, esprime pertanto: “grande soddisfazione, frutto di un lavoro di squadra volto ogni anno al miglioramento delle performance ambientali e a garantire efficienza, qualità e sicurezza ai cittadini. Da sempre l’Amministrazione presta molta attenzione alla sostenibilità, è una sfida che il nostro Comune porta avanti con la diffusione e la sensibilizzazione di una cultura ambientale nella città per offrire un futuro al tessuto sociale ed economico”.

La certificazione ISO 14001 è l’ attestazione che sottolinea l’impegno di un’organizzazione per il rispetto dell’ambiente. Tale impegno viene assunto volontariamente e comporta l’assoggettamento alle indagini periodiche di un ente certificatore che valuta le procedure contenute nel Sistema di gestione ambientale, quel piano cioè con cui il Comune identifica le attività che possono interagire con l’ambiente, le tiene sotto monitoraggio e ne programma il miglioramento continuo.

14.11.2019

© 2019, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




15 Novembre 2019 alle 10:38 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata